Curriculum studiorum

Riccardo Viel, dopo aver conseguito la laurea con lode in Lettere moderne presso l’Università di Bologna nel 2004 con una tesi in Filologia romanza sotto la guida del prof. Luciano Formisano, ottiene il dottorato di ricerca in "Filologia e Letterature romanze" presso l'Università di Roma La Sapienza nel giugno 2008. Trascorre alcuni anni presso l'Università della Calabria come docente, assegnista di ricerca e collaboratore del "Laboratorio di Filologia informatica"; diventa nel 2016 ricercatore a tempo determinato presso l'Università di Bari Aldo Moro, dove dal 2019 è professore associato.

Presso l'Università di Bari è membro dal 6 giugno 2024 del Gruppo di lavoro di Ateneo "VQR-Ricerca" con il ruolo di Responsabile per le aree non bibliometriche; è stato inoltre membro della "Commissione del Senato Accademico per la rivisitazione dello Statuto di Ateneo relativamente alle modalità di elezione del Rettore" nominata dal Senato Accademico dell'Università di Bari, in carica dal 12 ottobre 2023 all'8 maggio 2024. Presso il Dipartimento di Lettere Lingue Arti dell'Università di Bari è stato Delegato del Direttore all'Orientamento e al Tutorato da dicembre 2019 a febbraio 2021. Ricopre attualmente la carica di Coordinatore del Consiglio di Interclasse delle Lauree in Lettere a cui è stato eletto l'8 febbraio del 2021 (quadriennio accademico 2020-2024) e rieletto per un secondo mandato il 7 maggio 2024 (quadriennio accademico 2024-2028). Fa parte del Gruppo di Assicurazione della Qualità del Corso di Lingue e Letterature moderne (LM-37) dal 2021; ha fatto parte del Gruppo di Assicurazione della Qualità del Corso magistrale di Filologia moderna (LM-14) dal 2019 al 2021, prima ancora del Gruppo Assicurazione della Qualità del Corso magistrale in Traduzione specialistica (LM-94) dal 2016 al 2019. È componente della Commissione libraria della "Biblioteca di Lingue e letterature straniere, Scienze dello Spettacolo" dal 2023, è stato componente della Commissione Biblioteca del Dipartimento Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture comparate dal 2017 al 2021.

È Segretario del Consiglio Direttivo Nazionale della SIFR "Società Italiana di Filologia Romanza" dall'ottobre 2021; ne è stato Tesoriere dall'ottobre 2018 al settembre 2021. È socio della "Società Dantesca Italiana" (SDI)  dal 2017; della "Société de Linguistique Romane" (SLiR) dal 2016; della "Società Filologica Romana" (SFR) dal 2013 (per cooptazione); della "Società Italiana di Filologia Romanza" (SIFR) dal 2005.

Ricopre o ha ricoperto diversi ruoli e responsabilità di ricerca (vedi sezione Ricerca), tra cui PRIN e FIRB nazionali; è componente del Consiglio Direttivo del Centro di Ricerca ARGO (Argomentazione, pragmatica e stilistica) come rappresentante dell'Università di Bari; è Responsabile Scientifico dell’Unità di ricerca dell’Università di Bari “Aldo Moro” del PRIN 2017 «Atlante prosopografico delle letterature romanze medievali (XII-XIII secolo)».

È membro della Direzione della rivista «Studj romanzi», della Direzione della rivista «Critica del testo», della Direzione della collana «Biblioteca Mediterranea» (Edizioni Dell'Orso), della Direzione scientifica della collana «Biblion. Testi commentati del Medioevo e dell’Età Moderna» (Giorgio Pozzi Editore). È membro del comitato scientifico della collana «Storia e Testi. Dal Medioevo all’Europa Moderna» (Pàtron editore), del comitato scientifico della collana «Quaderni di Atti e Studi» della Società Dante Alighieri Comitato di Bergamo, del comitato scientifico della rivista «Textus&Musica», del comitato scientifico della rivista «Documenta», del comitato scientifico della rivista «Noctes romanae. Rivista di filologia e linguistica». È membro del Comitato Editoriale della rivista «Carte romanze».

Ha partecipato come relatore a convegni internazionali, molti dei quali su invito, in Italia e all'estero (Accademia Nazionale dei Lincei, Accademia della Crusca, Notre Dame University, Western Michigan University, Université Aix-Marseille, Université de Franche-Comté, Fondazione Ezio Franceschini di Firenze); ha partecipato come relatore a numerosi convegni nazionali, molti dei quali su invito. Ha organizzato convegni internazionali e nazionali.

Ha scritto monografie, edizioni critiche, numerosi saggi in riviste scientifiche del settore e in miscellanee, nonché alcune recensioni critiche e voci di enciclopedie e repertorî (per i dettagli si veda la sezione pubblicazioni). Si occupa di trovatori, letteratura e filologia occitanica, linguistica e lessicografia galloromanza, trovieri, filologia italiana delle Origini, filologia dantesca, filologia informatica.

È componente del Collegio di Dottorato in Lettere Lingue Arti dell'Università di Bari Aldo Moro (dal XXXV al XL ciclo). Svolge attività didattica in corsi di I e II livello (per i dettagli si veda la sezione didattica).

pubblicato il 21/05/2018 ultima modifica 07/07/2024

Azioni sul documento