Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Scuole di specializzazione / Area non medica / Beni archeologici / Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici

Scuola di specializzazione in Beni Archeologici - Sede e notizie storiche

La Scuola di Specializzazione in Archeologia fu istituita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Bari con D.R. del 30.10.1993 e attivata a partire dall’A.A. 1993/1994. A seguito del D.M. del 31.1.2006, relativo al riassetto delle Scuole di Specializzazione nel settore della tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio culturale, l’ ordinamento fu modificato con D.R. del 14.07.2008 e la denominazione fu trasformata  in Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici. Il S.A. con delibera espressa nella seduta del 28.05.2013, ha individuato come dipartimento di riferimento il Dipartimento di Scienze dell’Antichità e del Tardoantico confluito ora nel attuale dipertimento di studi Umanistici DISUM.

La Scuola si propone di formare specialisti con specifico profilo professionale nel settore della conoscenza, tutela, gestione e valorizzazione del patrimonio archeologico, in grado di poter operare con funzioni di elevata responsabilità nelle strutture pubbliche (Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Enti territoriali) e private.

 

La sede è ubicata presso il Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I – 70121 Bari (Italy) e usufruisce dei seguenti laboratori:

  • Laboratorio di Archeologia del Dipartimento DISUM (sez. di Antichistica), Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I – 70121 Bari, I Piano
  • Laboratorio di Archeologia del DISUM (sez. di Tardoantico), Borgo Antico - Complesso Santa Teresa dei Maschi, Strada Torretta 1 -70122 Bari (Italy)
  • Laboratorio di storia e critica della museologia e della museografia, Palazzo Ateneo, Piazza Umberto I – 70121 Bari, I piano.

 
Si avvale, inoltre, del Laboratorio di Antropologia (Dipartimento di Biologia), Campus Universitario, Via Orabona,4, c/o e dei Laboratori pertinenti al Centro Interdipartimentale Laboratorio di ricerca per la tutela diagnostica dei Beni Culturali.

La struttura della Scuola è così articolata: il Direttore, il corpo docente e il personale tecnico-amministrativo. L’organo deliberante è il Consiglio della Scuola, composto da tutti i docenti che hanno dichiarato la propria disponibilità a ricoprire un insegnamento.

Al corpo docente afferiscono professori e ricercatori strutturati presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Partecipano, inoltre, alle attività didattiche colleghi di altre Università ed esperti a contratto. 

Il percorso formativo è organizzato in tre curricula: Archeologia preistorica e protostorica,  Archeologia classica, Archeologia tardoantica e medievale, in ognuno dei quali sono previsti numerosi corsi nei settori scientifico/disciplinari definiti dal decreto ministeriale.

L’offerta formativa è arricchita dalle attività sul campo e dalla pratica in laboratorio, finalizzate alla preparazione professionale degli allievi, oltre che da una serie di visite didattiche e di seminari.

La didattica si avvale della consolidata esperienza scientifica e professionale maturata dai docenti in una moderna ottica interdisciplinare in risposta alle esigenze della conoscenza, della tutela, della valorizzazione e fruizione del rilevante patrimonio storico-culturale della regione. Sono numerose, infatti, le ricerche condotte su gran parte del territorio regionale e non, riguardanti gli insediamenti urbani e rurali, la viabilità, i contesti sepolcrali, la documentazione epigrafica, la cultura materiale e figurativa.

Pubblicato il: 08/11/2019