Strumenti personali
Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:HomeAteneoPress roomPartecipazioni a...Fiera internazionale Agrilevante 2013

Fiera internazionale Agrilevante 2013

Bari, 17-20 ottobre 2013

Dal 17 al 20 ottobre 2013 si è svolta a Bari l'esposizione internazionale delle Macchine, Impianti e Tecnologie per la Fiera Agricola - AGRILEVANTE 2013, organizzata da FEDERUNACOMA in collaborazione con la Fiera del Levante di Bari.

AGRILEVANTE 2013, con un salone interamente dedicato alle macchine, agli impianti e alle tecnologie per l’agricoltura, rappresenta la manifestazione più importante in campo agricolo non solo per il centro e il sud Italia, ma per l’intero bacino mediterraneo, l’Europa balcanica e il Medio Oriente(237 espositori nazionali, 53 espositori stranieri, 47.449 visitatori italiani e 2.272 visitatori stranieri).


L'Università degli Studi di Bari Aldo Moro ha partecipato alla fiera internazionale tramite l'allestimento di uno stand, curato dal Dipartimento di Scienze Agroambientali e Territoriali-DISAAT e dal Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti-DiSSPA, espositivo di prototipi di macchine agricole e di macchine per l'industria agroalimentare quali risultanze concrete di sperimentazioni effettuate nell'ambito di ricerche nazionali ed internazionali.

In particolare:

  • Prototipo di macchina irroratrice sperimentale per la distribuzione mirata dei prodotti fitosanitari e il recupero del fuori bersaglio, specifica per i terreni e le cultivar di vite allevate a spalliera sul territorio pugliese;
  • Banco prova informatizzato per la regolazione di irroratrici impiegate in vigneti allevati a tendone;
  • Banco prova per la regolazione di irroratrici impiegate in vigneti allevati a spalliera;
  • Prototipo di impianto per la rimozione dell'ocratossina A (OTA) dai mosti/vini mediante ripasso breve su vinacce esenti da OTA;
  • Prototipo di testata vibrante progettata per la raccolta da piante di olivo secolari;
  • Prototipo di vinificatore orizzontale automatico a cappello sommerso realizzato a scopo sperimentale per consentire il controllo e il monitoraggio dei parametri di fermentazione;
  • Colture in vitro di tessuti vegetali.

 

Tra il pieno programma di incontri ed eventi Agrilevante organizzati, l'Università degli studi di Bari Aldo Moro ha promosso un convegno, tenutosi sabato 19 ottobre 2013, sul tema “Esigenze degli utilizzatori e obiettivi della ricerca nella meccanizzazione viticola e nell'impiantistica enologica”.

L’incontro ha teso ad attualizzare il potenziale collegamento fra i costruttori di macchine per la viticoltura e i costruttori di macchine e impianti enologici, nell’ottica di proporsi sui mercati internazionali, specie quelli dei paesi emergenti, con proposte complete, in grado di soddisfare tutte le esigenze di meccanizzazione della filiera viti-vinicola.
Con questo scopo, ha promosso un confronto dialettico di carattere tecnico-scientifico sullo stato dell’arte della ricerca e dell’offerta industriale nel settore delle macchine e degli impianti da impiegare per le fasi di campo e di trasformazione, fino al trattamento dei sottoprodotti, anche in relazione alle problematiche di impatto ambientale che caratterizzano la filiera. Il confronto ha fatto emergere le esigenze degli utilizzatori, come stimolo per i costruttori e per gli studiosi del settore, a orientare, rispettivamente, l’evoluzione tecnica dei propri prodotti e gli obiettivi delle proprie ricerche.

Rappresentanti dell'Università degli studi di Bari Aldo Moro ad Agrilevante 2013:Agrilevante 2013- convegno

  • prof. Antonio Felice Uricchio - Rettore dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari
  • prof. Giacomo Scarascia Mugnozza - Direttore del Dipartimento DISAAT dell’Università degli Studi Aldo Moro di Bari
  • prof. Franco Faretra - Responsabile scientifico del progetto di ricerca "Promozione di Processi ECO-sostenibili per la valorizzazione delle produzioni agroalimentari pugliesi ECO_P4"Agrilevante 2013- convegno
  • prof. Biagio Bianchi - DISAAT, Università degli Studi Aldo Moro di Bari - docente di "Macchine e impianti per le industrie alimentari e consulente scientifico di FEDERUNACOMA
  • prof. Simone Pascuzzi, docente di Meccanica e Meccanizzazione Agricola, progettista di alcuni dei prototipi esposti ed organizzatore del convegno "Stato di avanzamento del quadro normativo relativo alle macchine nuove di fabbrica e in uso e del controllo funzionale delle macchine irroratrici a livello nazionale e regionale"

  • prof. Giuseppe Gambacorta, docente in Scienze e tecnologie alimentari ed organizzatore del convegno "Vitigni autoctoni pugliesi: attualità e prospettive"

  • prof. Giuseppe Ferrara, docente di Viticoltura ed organizzatore del convegno "Progetto MAGIS: sostenibilità e innovazione nella viticoltura da tavola".

Pubblicato il: 18/11/2013  Ultima modifica: 25/11/2013