Sbocchi professionali

Sbocchi professionali

Alla fine del corso di studi, i laureati sono pronti per un immediato inserimento nel mercato del lavoro. Infatti, il corso di studi fornisce le competenze per:

-analizzare i fenomeni economico-finanziario complessi, in condizioni d'incertezza;
-analizzare le serie storiche nel campo degli studi del settore bancario, finanziario, assicurativo e della gestione dei rischi nonché la modellistica attuariale e finanziaria;
- specializzarsi nel campo delle tecniche attuariali, della finanza matematica dei mercati e dell'impresa e delle altre metodologie quantitative che riguardano le problematiche economiche, assicurative, previdenziali e finanziarie.
Pertanto i principali sbocchi professionali configurano un ruolo di esperto, spesso in posizioni di alta responsabilità, nella gestione del 
risparmio, nel campo della finanza e della previdenza, della vigilanza bancaria, assicurativa e dei fondi pensione, nonché in altri contesti economico-finanziari. In particolare in: Compagnie di assicurazione e riassicurazione, Società di intermediazione mobiliare, Società di gestione del risparmio, Istituzioni private e pubbliche operanti nel campo della finanza e della previdenza, della vigilanza bancaria, assicurativa e dei fondi pensione. Va infine considerato che questo corso di studi è il percorso formativo d'elezione per chi volesse accedere, previo esame di Stato e iscrizione all'Albo, all'esercizio della professione di Attuario (Sez. A dell'Albo degli Attuari).
Inoltre il laureato in Statistica e Metodi per l'Economia e la Finanza può proseguire gli studi istituzionali con accesso a master e/o dottorati di ricerca.

Devi accettare i cookie di youtube per vedere questo contenuto.

Per favore abilitali oppure gestisci le tue preferenze

published on 09/04/2014 ultima modifica 17/04/2024

Azioni sul documento