Percorso di Studi

Percorso di Studi

Il Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica prevede complessivamente l'acquisizione di 180 CFU.

Il percorso formativo del corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica ha come obiettivi formativi specifici, definiti per ciascun profilo professionale, la competenza alla quale concorre la conoscenza (sapere), l'attitudine e le abilità pratiche/applicative (saper fare).

In particolare, nella formazione dell’Ortottista-Assistente oftalmologico, gli obiettivi sono finalizzati ad ottenere che il laureato sia in grado di:

  • effettuare le tecniche di semeiologia strumentale oftalmologica (misurazione dell’acuità visiva, misurazione della refrazione, campo visivo, esami elettrofunzionali, biometria oculare, topografia corneale, ecografia, test lacrimali, test corneali, esoftalmometria, senso cromatico, sensibilità al contrasto, tonometria, fluorangiografia, OCT, GDx, Test di Amsler );
  • operare su prescrizione del medico per trattare i disturbi motori e sensoriali della visione;
  • collaborare con l’oftalmologo nell’attività di sala operatoria;
  • prevenire l’astenopia o la sindrome dell’affaticamento visivo (DL 626 del 14.5.94 e DL 242 del 6.5.96) in collaborazione con altre figure professionali;
  • partecipare in collaborazione con altre figure professionali alla realizzazione e gestione di centri per l’educazione e la riabilitazione visiva;
  • svolgere attività professionale in strutture sanitarie, pubbliche o private, in regime di dipendenza o libero-professionale.

In relazione a tali obiettivi specifici di formazione, l'attività formativa, prevalentemente organizzata in 'Insegnamenti specifici', garantisce una visione unitaria e, nel contempo, interdisciplinare degli obiettivi didattici stessi con l’approfondimento, altresì, di conoscenze derivanti dagli ambiti disciplinari caratterizzanti, anche quelli più specificamente professionalizzanti e dagli ambiti disciplinari affini ed integrativi.

Ai sensi del D.M. 19 febbraio 2009, ciascun insegnamento attivato prevede un congruo numero intero di crediti formativi, al fine di evitare una parcellizzazione delle informazioni trasmesse agli studenti.

Le forme didattiche previste comprendono lezioni frontali, seminari, gruppi di lavoro e discussione su tematiche pertinenti e su simulazioni atti a perseguire gli obiettivi del percorso formativo.

Il processo d'insegnamento si avvarrà di moderni strumenti didattici.

Le attività di laboratorio e di tirocinio vengono svolte con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente designati sulla base di abilità comunicative di rilievo, adeguatamente formate per tale funzione.

Le attività di Laboratorio e di tirocinio sono coordinate da un docente appartenente al più elevato livello formativo previsto per i profili della specifica classe.

Il piano di studi prevede 18 esami e/o di valutazioni finali di profitto, organizzati come prove di esame integrate per più insegnamenti o moduli coordinati.

La verifica di tale apprendimento viene vagliata attraverso prove d'esame, articolate oltre che nelle tradizionali modalità dell'esame orale o scritto, anche in una sequenza di prove in itinere (prove di autovalutazione e colloqui intermedi), utili a verificare le conoscenze acquisite.

Relativamente alle prove scritte, gli strumenti utilizzati sono:

(1)      test a risposta multipla o risposte brevi scritte, organizzati su problematiche a carattere interdisciplinare, seguiti da esami utili ad accertare le competenze acquisite;

(2)      redazione di elaborati scritti su temi assegnati ed analisi delle attività ed agli elaborati relativi alla prova finale ed anche a commento delle esercitazioni svolte ed attraverso la valutazione del profilo complessivo elaborato in base a criteri predefiniti.

Il regolamento didattico del Corso di Laurea definisce, nel rispetto dei limiti normativi, che la quota dell'impegno orario complessivo a disposizione dello studente per lo studio personale o per altre attività formative di tipo individuale non sarà inferiore ad almeno il 50% delle venticinque ore previste per ciascun CFU.

Il percorso formativo è strutturato, monitorato, validato ed ottimizzato in continuum, al fine di far acquisire competenze, conoscenze ed abilità previste nel profilo curriculare statuito dalla normativa vigente e negli obiettivi specifici del Corso.

Tali specifici obiettivi formativi risultano sostenuti da un corpo docente consapevole della necessità di utilizzare tutti gli strumenti istituzionali.

Tramite tali strumenti risulta possibile misurare il miglioramento della performance didattica in tutte le diverse fasi che concorrono al conseguimento della laurea di primo livello, in termini di percorso formativo, di esami, di valutazione della qualità percepita dai discenti, di acquisizione delle competenze professionali che rientrano negli obiettivi specifici del percorso formativo stesso.

Durante tale percorso formativo lo studente del Corso di Laurea  in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica deve:

  1. Comprendere le nozioni di base della Biochimica, Biologia, Genetica, Fisiologia, Istologia ed Anatomia che sono alla base dei processi fisiologici connessi allo sviluppo, al normale funzionamento e alle alterazioni dei diversi organi ed apparati dell'organismo umano e le adeguate conoscenze dei fenomeni biologici nei diversi livelli di organizzazione che si sviluppano in età evolutiva, adulta e geriatrica.
  2. Comprendere le nozioni di base della Fisica Medica (con approfondimento della Fisica Ottica) dell’Informatica (applicata ad ambiente Biomedico) e della Statistica Medica. 3. Studio della lingua inglese con particolare riguardo agli aspetti scientifici dell’area di Medicina

La verifica di tale apprendimento viene vagliata attraverso prove d'esame, articolate nelle tradizionali modalità dell'esame orale o scritto.

Relativamente alle prove scritte, gli strumenti utilizzati sono:

  1. test a risposta multipla o risposte brevi scritte, organizzati su problematiche a carattere interdisciplinare, seguiti da esami utili ad accertare le competenze acquisite;
  2. redazione di elaborati scritti su temi assegnati.
published on 07/08/2022 ultima modifica 03/09/2022

Azioni sul documento