Tu sei qui:Home / Studenti / Segreterie studenti / Studenti Internazionali / Prova di conoscenza della lingua italiana

Prova di conoscenza della lingua italiana

Requisito di conoscenza della lingua italiana ed esonero da contingente di posti riservati agli studenti non-UE residenti all’estero

Se sei uno studente non-UE residente all’estero e vuoi iscriverti a un corso di studio in italiano, devi dimostrare di avere un livello di conoscenza della lingua italiana adeguato per l’avvio degli studi universitari. Oltre a dimostrare la conoscenza della lingua italiana, devi sostenere e superare le verifiche dei requisiti di accesso e i test di ammissione previste per il corso di studio di tuo interesse.

Le istituzioni della formazione superiore hanno il compito di verificare la competenza linguistica per l’accesso ai corsi. Ogni istituzione organizza una prova di conoscenza della lingua italiana, obbligatoria per tutti i corsi di Laurea e di Laurea magistrale a ciclo unico, ad eccezione dei casi di esonero.

Esonero dalla prova di conoscenza della lingua

Gli studenti esonerati dalla prova di lingua italiana, ma comunque sottoposti al limite delle rispettive quote di posti riservati ai cittadini richiedenti visto e residenti all’estero, sono:

 a) quelli che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza in lingua italiana nei gradi non inferiori al livello B2 del Consiglio d’Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre, Società “Dante Alighieri”), nonché emesse dall’Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti accreditati. Tali certificazioni possono essere conseguite nel paese di origine, nelle sedi d’esame convenzionate presenti in tutto il mondo;

b) sono altresì esonerati dall’esame preliminare di lingua italiana e sono iscritti indipendentemente dal numero dei posti riservati, gli studenti di cui al successivo paragrafo.

Esonero dalla prova di lingua e dalle quote

Per le immatricolazioni ai corsi di Laurea e di Laurea Magistrale a ciclo unico sono esentati, indipendentemente dal numero dei posti riservati:

 c) gli studenti in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale conseguito presso le scuole italiane statali e paritarie all’estero;

d) gli studenti in possesso di uno dei titoli finali di Scuola secondaria di cui all’Allegato 2;

e) i possessori di certificati complementari al titolo finale di Scuola Media conseguito in Argentina, che attestano la frequenza di un corso di studi comprensivo dell’insegnamento, per almeno 5 anni, della lingua italiana, ai sensi della Legge n. 210 del 7.6.1999 (G.U. n. 152 dell’1.7.1999);

f) gli studenti che abbiano conseguito il Diploma di lingua e cultura italiana presso le Università per Stranieri di Perugia e di Siena;

g) gli studenti che abbiano ottenuto le certificazioni di competenza di lingua italiana, nel grado corrispondente ai livelli C1 e C2 del Consiglio d'Europa, emesse nell’ambito del sistema di qualità CLIQ (Certificazione Lingua Italiana di Qualità), che riunisce in associazione gli attuali enti certificatori (Università per stranieri di Perugia, Università per stranieri di Siena, Università Roma Tre, Società Dante Alighieri), nonché emesse dall’Università per stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria, anche in convenzione con gli Istituti italiani di Cultura all’estero o altri soggetti accreditati.

h) Per le immatricolazioni ai corsi di Laurea Magistrale sono esonerati (nel caso la prova sia prevista autonomamente dall’Ateneo) gli studenti in possesso dei titoli indicati alle precedenti lettere d), e)

 

PROVA DI LINGUA ITALIANA

Come si svolge la prova

La prova di lingua italiana per l’ammissione degli studenti internazionali non comunitari residenti all’estero sarà organizzata in collaborazione con il CLA (Centro linguistico di Ateneo), solo dopo preiscrizione sul portale Universitaly:   https://www.universitaly.it/index.php/dashboard

La prova è costituita da un colloquio finalizzato a:

  • verificare il possesso di un adeguato bagaglio lessicale e delle principali strutture grammaticali della lingua italiana, utili ad affrontare lo studio e l’approfondimento dei contenuti legati all’esperienza universitaria;
  • accertare la capacità di comunicare oralmente in modo efficace e corretto in contesto accademico.

Quando sostenere la prova e informazioni pratiche

La data della prova sarà comunicata agli studenti tramite il portale Universitaly.

Prove online

Il giorno prima della prova riceverai un’email sulla tua casella di posta indicata sul portale Universitaly con le istruzioni pratiche per lo svolgimento delle prova. La prova sarà fatta tramite Microsoft Teams.

Per svolgere la prova devi avere le seguenti dotazioni minime: passaporto, PC fisso o portatile (o tablet o smartphone), collegati alla rete elettrica e internet, webcam, microfono e connessione dati stabile.

Devi inoltre trovarti in un ambiente silenzioso, illuminato e privo di altre persone.

Prove in sede

Per svolgere la prova in sede, devi recarti nel luogo e nell’ora indicati nel calendario, munito di passaporto con timbro di ingresso in Italia.

Pubblicato il: 06/10/2020  Ultima modifica: 08/03/2022

Intestazione - Direzione Offerta Formativa e Servizi agli Studenti


U.O. Studenti internazionali
Responsabile: Orsola CASTORO
Palazzo Ateneo
Piazza Umberto I, n.1 - Bari
Primo piano, lato via Nicolai 
tel. +39 080 571 4643 - 4512 - 4003 - 4324
e-mail: uo.studentiinternazionali@uniba.itPEC: universitabari@pec.it 


Orari di ricevimento (attualmente sospeso)
dal lunedì al venerdì: 10.30 - 12.30
martedì e giovedì: 14.30 - 16.30


Organigramma

Simulatore tasse

Simulatore tasse