Strumenti personali
sistemi-giuridici-ed-economici
Logotipo di UniBaSistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: societa', ambiente, culture

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:HomePost LaureaCorso di Perfezionamento in Gestione della crisi da sovraidebitamento

Corso di perfezionamento in "Gestione della crisi da sovraindebitamento"

Scheda informativa


  • Anno accademico: 2015/2016
  • Scadenza presentazione domande di ammissione: 26 aprile 2016
  • Tipologia concorso: per titoli - Tabella C del bando - Corso riservato agli iscritti all'Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Taranto
  • Quota di iscrizione: € 200,00 + € 4,13 (contributo assicurativo)
  • Struttura proponente: Dipartimento Jonico in "Sistemi Giuridici ed economici del Mediterraneo: Società, ambiente, culture" - Sede di Taranto
  • Crediti: 5 CFU
  • Durata: trimestrale - 125 ore di cui 40 ore in presenza
  • Frequenza obbligatoria: 80%  
  • Numero partecipanti: minimo 40- massimo 80

Coordinatore del corso


  • Prof. Antonio Felice Uricchio
    Tel.: +39 080 5714200 - 0805714084
    e-mail: rettore@uniba.it - segreteriatecnica.rettorato@uniba.it

Referente - Segretario amministrativo - Sig. Antonio Notaristefano - Tel 099372382 - Fax 0997340595

e-mail: direzione.dipartimentojonico@uniba.it

Caratteristiche ed obiettivi


Il sistema delle procedure concorsuali si è arricchito, per effetto della Legge del 27/01/2012, n.3 (modifica dal D.L. 179/2012 conv. con la L. del 17/12/2012 n. 212) di una nuova procedura. Al fine di porre rimedio alle situazioni da sovranidebitamento non soggette nè assoggettabili alle vigenti procedure concorsuali, è consentito al debitore di concludere un accordo con i creditori nell'ambito della procedura di composizione della crisi. Per sovraindebitamento si intende una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, nonchè la definitiva incapacità del debitore di adempiere regolarmente le proprie obbligazioni. Si tratta di una disciplina che prevede tre modalità di soluzione della crisi del debitore non fallibile: l'accordo, il piano del consumatore e il procedimento di liquidazione dei beni. A mezzo di tali procedure si prevede un meccanismo di estinzione (controllata in sede giudiziale) delle obbligazioni del soggetto sovraindebitato non fallibile, da attuarsi attraverso la collaborazione degli Organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento (di seguito: Organismi) strutture espressamente previste e regolate dalla legge n.3/2012 e del relativo regolamento attuativo. Gli ordini professionali possono istituire Organismi; in particolare poi i Dottori Commercialisti (così come altri profesionisti come ad es. gli avvocati) possono accedere, attraverso le modalità previste dal regolamento attuativo, alla qualifica di Gestore della crisi da sovraindebitamento, prestando la propria opera nell'ambito degli Organismi nei procedimenti di risoluzione delle crisi.
A tale scopo ai sensi del d. min. n.212/2014 i Dottori commercialisti devono frequentare un corso di Alta formazione della durata di almeno 40 ore, costituiti con gli insegnamenti concernenti almeno i seguenti settori disciplinari: diritto fallimentare e dell'esecuzione civile, dirtto tributario e previdenziale.
Il Corso intende fornire ai Dottori Commercialisti, residenti nel territorio Jonico, la formazione prescritta dal regolamento dim attuazione al fine della iscrizione quali gestori della crisi negli elenchi degli Organismi di composizione della crisi.
Le attività didattiche consistono in lezioni d'aula, eserciatzioni e simulazioni di casi pratici partecipate dai discenti.
Il Corso sarà organizzato in numero di 10 lezioni, con ore di didattica frontale, due seminari tenuti da esperti e da attività di laboratorio per la durata di dodici incontri e 40 ore complessive.
Pubblicato il: 08/04/2016  Ultima modifica: 15/04/2016