Strumenti personali

sistemi-giuridici-ed-economici
Logotipo di UniBaSistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: societa', ambiente, culture

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Notizie / Call for Papers Quaderni 2021 – n. 19

Call for Papers Quaderni 2021 – n. 19

Quaderni degli Annali del Dipartimento jonico invitano docenti universitari, ricercatori, assegnisti, dottori di ricerca, dottorandi ed esperti ad inviare contributi in italiano e/o in inglese per la prossima pubblicazione avente come titolo 

Il Mediterraneo: culture e civiltà. Incontro/scontro/confronto. La “voce del mare” così differente e così eterna.

Antico, sono ubriacato dalla voce
ch’esce dalle tue bocche quando si schiudono
come verdi campane e si ributtano
indietro e si disciolgono.
La casa delle mie estati lontane,
t’era accanto, lo sai,
là nel paese dove il sole cuoce
e annuvolano l’aria le zanzare.
Come allora oggi la tua presenza impietro,

mare, ma non più degno
mi credo del solenne ammonimento
del tuo respiro. Tu m’hai detto primo
che il piccino fermento
del mio cuore non era che un momento
del tuo; che mi era in fondo
la tua legge rischiosa: esser vasto e diverso
e insieme fisso:
e svuotarsi così d’ogni lordura
come tu fai che sbatti sulle sponde
tra sugheri alghe asterie
le inutili macerie del tuo abisso

 

(E. Montale, Mediterraneo, 1924)

 

 

La “voce del mare” (Mediterraneo) di E. Montale è fatta di differenti onde, così come differenti esperienze connotano la vita dell’uomo sul mare.

Il mare Mediterraneo è all’origine di tante e variegate culture e civiltà. È mezzaluna fertile, è codice di leggi scritte (Hammurabi), è testimone di ricchezza faraonica (Piramidi), è intriso dei topoi culturali dell’antica Grecia, della romanità, della scienza arabo/islamica, della intelligenza vivace e propositiva federiciana, della sacralità spagnoleg­giante e tanto altro ancora; sì è la ricchezza della diversi­tà che trova il suo humus nell’incontro tra culture diverse. Incontro/scontro; odio/amore; paura/scoperta/viaggi; economia/ricchezza/povertà; monarchie/califfati/imperi; diritto/diritti; monoteismo/religioni ecc. caratterizzano i fenomeni di lunga, media e breve durata della storia del Mediterraneo.

I contributi, in forma di saggio per un minimo di  15.000 battute fino ad un massimo di 40.000 battute (spazi e note comprese), dovranno pervenire al curatore inderogabilmente entro il 30/11//2021 all’indirizzo: riccardo.pagano@uniba.it.
Nella lettera di accompagnamento l’autore dovrà indicare le sue generalità e l’indicazione del recapito telefonico e email per le comunicazioni. In allegato dovrà essere trasmesso il file in formato word e, qualora trattasi di un dottorando, una lettera di presentazione del docente tutor e l’università di riferimento.
Si raccomanda agli autori di seguire scrupolosamente i criteri redazionali indicati sul sito e consultabili al seguente link https://www.uniba.it/ricerca/dipartimenti/sistemi-giuridici-ed-economici/edizioni-digitali/come-pubblicare/criteri-redazionali-1, pena la mancata accettazione dei contributi inviati e la conseguente restituzione degli stessi.

La valutazione avverrà con un processo di peer reviewing in modalità double blind, secondo le modalità previste dal Regolamento per la pubblicazione sulle collane del Dipartimento Jonico.
Le valutazioni, siano esse positive o negative, verranno comunque trasmesse agli autori.
È possibile partecipare anche inviando recensioni di non più di 4.000 battute a testi, volumi, saggi e riviste afferenti al tema monografico.

Esse verranno sottoposte a revisione editoriale da parte della redazione dei Quaderni che comunicherà agli interessati eventuali modifiche da apportare.

  

Pubblicato il: 28/09/2021