Strumenti personali
scienze-politiche
Logotipo di UniBaScienze politiche

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:HomeDocentiMORGESE Giuseppe

Giuseppe Morgese

Ricercatore confermato di Diritto dell’Unione europea. Abilitato alle funzioni di professore di seconda fascia, SSD IUS 14 (dal 28/03/2017) Abilitato alle funzioni di professore di prima fascia, SSD IUS/14 (dal 27/07/2018) Già assegnista di ricerca in Diritto dell’Unione europea nell’Università degli Studi Roma Tre e in Diritto internazionale nell’Università degli Studi di Bari. Dottore di ricerca in Diritto internazionale e dell’Unione europea (XVII Ciclo). Diplomato al Corso di perfezionamento in “Diritto privato europeo”. Diplomato all'International Trade Law Post-Graduate Course, attivato dall’Istituto Universitario di Studi Europei (con sede a Torino) in collaborazione con l’International Training Centre dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (sede di Torino). Laurea in giurisprudenza conseguita il 02-11-2000 presso l’Università degli Studi di Bari, con votazione 110/110 e lode. Attestato “First Certificate in English”.

 

 


 


Telefono:  080/5718022

Fax:  080/5717882

Indirizzo:  C.so Italia, 23    Bari

Email:  giuseppe.morgese@uniba.it



Orario di ricevimento 

Quando:

  • Martedì ore 9:00-11:00 (a partire dall'a.a. 2018-2019)

Dove:

  • Plesso di Corso Italia n. 23 - III piano - ufficio n. 15  


Avvisi

  • Il ricevimento del dott. Morgese del giorno 4 dicembre 2018 si terrà dalle ore 11:00 alle 12:30.


Curriculum

Pubblicazioni 

Ambiti di ricerca

 


Alcune pubblicazioni:

  • La solidarietà tra gli Stati membri dell’Unione europea in materia di immigrazione e asilo, Bari, 2018 (copertina e indice reperibili qui)
  • Dove sta andando la politica migratoria dell’Unione europea?, inSud in Europa, dicembre 2017 - gennaio 2018, p. 15 ss. (reperibile qui)
  • La partecipazione degli enti territoriali italiani ai processi decisionali dell’Unione europea, in E. Triggiani, A. M. Nico, M. G. Nacci (a cura di), Unione europea e governi territoriali: risorse, vincoli e controlli, Bari, 2018, p. 91 ss. (reperibile qui)
  • Environmental Migrants and the EU Immigration and Asylum Law: Is There any Chance for Protection?, in G. C. Bruno, F. M. Palombino, V. Rossi (eds.), Migration and the Environment - Some Reflections on Current Legal Issues and Possible Ways Forward, Roma, 2017, p. 47 ss. (reperibile qui)
  • I programmi di (sviluppo e) protezione regionale dell'UE: uno strumento efficace per i rifugiati africani?, in Federalismi.it, 21 luglio 2017 (reperibile qui)
  • Principio di solidarietà e proposta di rifusione del regolamento Dublino, in E. Triggiani, F. Cherubini, E. Nalin, I. Ingravallo, R. Virzo (a cura di), Dialoghi con Ugo Villani, Bari, 2017, p. 471 ss. (reperibile qui)
  • Le funzioni di rilievo europeo, in G. Campanelli, M. Carducci, I. Loiodice, V. Tondi Della Mura, Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Puglia, Torino, 2016, p. 561 ss. (reperibile qui)
  • Le funzioni di rilievo internazionale, in G. Campanelli, M. Carducci, I. Loiodice, V. Tondi Della Mura, Lineamenti di diritto costituzionale della Regione Puglia, Torino, 2016, p. 583 ss. (reperibile qui)
  • Recenti iniziative dell’Unione europea per affrontare la crisi dei rifugiati, in Diritto, Immigrazione e Cittadinanza, 3-4/2015, p. 15 ss. (reperibile qui)
  • La strategia macroregionale adriatico-ionica, in IPRES, Rapporto Puglia 2015, Bari, 2015, p. 265 ss. (reperibile qui)
  • La tutela della proprietà intellettuale nell’Unione europea, in Bari economia & cultura, n. 4/2014, p. 69 ss. (reperibile qui)
  • La normativa internazionale ed europea sul diritto d’autore, in La Comunità internazionale, 2014, p. 569 ss. (reperibile qui)
  • Solidarietà e ripartizione degli oneri in materia di asilo nell’Unione europea, in G. Caggiano (a cura di), I percorsi giuridici per l’integrazione. Migranti e titolari di protezione internazionale tra diritto dell’Unione e ordinamento italiano, Torino, 2014, p. 365 ss. (reperibile qui)
  • La riforma del sistema europeo comune di asilo e i suoi principali riflessi nell’ordinamento italiano,in Diritto, immigrazione e cittadinanza, 2013, n. 4, p. 15 ss. (reperibile qui)
  • La legittimazione degli enti pubblici territoriali ad agire davanti alle giurisdizioni dell’Unione europea dopo il Trattato di Lisbona, in L. Garofalo (a cura di), I poteri esteri delle Regioni. La Puglia come soggetto del diritto dell’Unione europea e del diritto internazionale, Napoli, 2013 (reperibile qui)

 

Corsi attribuiti a.a. in corso


Corsi attribuiti aa.aa. precedenti

 


ALCUNE REGOLE PER GLI ESONERI

(aggiornamento dell'11 novembre 2017)

  1. Gli esoneri durante il corso di lezioni sono riservati ai frequentanti.
  2. Per partecipare alla prova di esonero ci si deve prenotare in aula quando il docente raccoglie le firme: siete quindi pregati di non inviare e-mail o di presentarvi solo per sollecitare tardive prenotazioni.
  3. Il giorno dell'esonero ci si deve munire di alcuni fogli protocollo bianchi e di una penna (meglio due, per ovviare a eventuali problemi).
  4. Gli argomenti dell'esonero sono attribuiti dal docente a ciascun prenotato sulla base degli argomenti già trattati.
  5. La valutazione delle prove di esonero si esprimerà in termini di idoneità/non idoneità e terrà conto della preparazione sia sul materiale del corso (slides) sia sugli appunti presi a lezione (che integrano le slides).
  6. Chi non partecipa o non supera l'esonero porterà senza alcun pregiudizio la parte oggetto della prova di esonero all'esame finale.
  7. Per chi supera l'esonero, invece, la parte oggetto della prova d'esonero si considera come già sostenuta e l'esame finale di profitto terrà conto solo della parte (o delle parti) non esonerate per ogni studente.
  8. Chi supera l'esonero "con riserva" è pregato di fermarsi col docente alla fine della lezione per concordare un colloquio sulla parte oggetto di esonero al fine di sciogliere la riserva: altrimenti, l'esonero non si considererà superato. 

 


ESITO ESONERI a.a. 2018/2019

Esonero dell'8-11-2018 (qui)

Esonero del 3-12-2018 (qui)

(Gli esiti degli esoneri degli aa.aa. precedenti sono disponibili nelle rispettive pagine dei "Corsi attribuiti aa.aa. precedenti" (supra in questa pagina)

 


TESI DI LAUREA

La tesi in "Diritto degli stranieri" e in "Diritto d'asilo e dei rifugiati" (SPRISE) deve essere richiesta almeno 3 mesi prima della seduta di laurea programmata. La tesi in "Diritto d'asilo e dei rifugiati" (SPRISE, vecchio ordinamento, max 8 punti) deve essere richiesta almeno 6 mesi prima della seduta di laurea programmata.

Numero di tesi in corso: 8

Tempistica e criteri per la compilazione della tesi (clicca qui)

 


Slides corso Diritto degli stranieri a.a. 2018-2019

Le slides sono GRATUITE e disponibili agli studenti iscritti al corso SPRISE. La password per aprire i file zippati verrà resa nota agli studenti frequentanti durante le lezioni. Gli studenti non frequentanti possono richiederla al docente inviando una email dalla propria casella di posta istituzionale (per intenderci: quella @studenti.uniba.it ) e indicando i propri nome, cognome, anno di corso e numero di matricola Uniba: ciò in quanto la password è diversa per i diversi a.a. Tutte le altre richieste saranno respinte. Le slides dell'a.a. in corso di svolgimento sono pubblicate man mano che le singole parti vengono trattate a lezione, in tempo utile per la preparazione degli esoneri e/o dell'esame di profitto. Inutile, dunque, chiederle in anticipo. I link per le slides dei corsi degli a.a. precedenti sono disponibili nelle rispettive pagine dei "Corsi attribuiti aa.aa. precedenti" (supra in questa pagina).  Le relative password possono essere richieste al docente con le medesime modalità rese note supra in questa pagina.

2018-2019 - Parte 1 (qui) - Premesse e piano del corso. La cittadinanza. La libertà di circolazione nel diritto internazionale

2018-2019 - Parte 2 (qui) - L'ammissione degli stranieri nello Stato

2018-2019 - Parte 3 (qui) - Controllo delle frontiere e sistema Schengen

2018-2019 - Parte 4 (qui) - Controllo delle frontiere marittime europee, obblighi di salvataggio e tutela dei migranti in mare

2018-2019 - Parte 5 (qui) - Ingresso, circolazione e soggiorno dello straniero nell'Unione europea

2018-2019 - Parte 6 (qui) - La protezione degli stranieri nel diritto internazionale

2018-2019 - Parte 7 (qui) - Ingresso e soggiorno dello straniero in Italia

2018-2019 - Parte 8 (qui) - La disciplina dell'immigrazione irregolare e i reati degli stranieri. La tratta degli esseri umani.

2018-2019 - Parte 9 (qui) - La protezione internazionale

2018-2019 - Parte 10 (qui) - L'allontanamento degli stranieri

Pubblicato il: 02/01/2013  Ultima modifica: 08/12/2018
Scrivi alla Paritetica

              

Chiusura delle strutture Dipartimentali

E' disposta per venerdì 26 aprile 2019 la sospensione delle attività didattiche e amministrative e la chiusura di tutte le strutture del Dipartimento.