Tu sei qui:HomeDidatticaCliniche legaliIl diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora

Bando di ammissione 2017/18 alla clinica legale “Il diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora”

Bando di ammissione alla clinica legale “Il diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora”

 

Il Dipartimento di Giurisprudenza apre la selezione degli studenti per la seconda edizione della clinica legale “Il diritto per strada. Accesso ai diritti per le persone senza dimora”, che si svolgerà nel secondo semestre dell’a.a. 2017/2018.

La selezione è aperta a 20 studenti regolarmente iscritti ai corsi di laurea Magistrale del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Bari, in specie della Laurea magistrale in Giurisprudenza e della Laurea Magistrale in Giurisprudenza (già di impresa). 

La clinica legale avrà inizio alla fine del mese di gennaio e prevede otto incontri a carattere seminariale, con cadenza bisettimanale, condotti da docenti del Dipartimento e coadiuvati dagli avvocati volontari dell’associazione “Avvocato di strada”, nei quali saranno inizialmente presentate le principali aree tematiche relative all’accesso ai diritti per le persone senza dimora. Dalla stessa data gli studenti della clinica inizieranno i turni presso lo sportello legale dell’associazione. Nella seconda parte della clinica, gli studenti dovranno presentare e discutere nel corso degli incontri collettivi i casi portati all’attenzione dell’associazione per il tramite dello sportello legale. La partecipazione degli studenti alle attività di sportello, nelle modalità che saranno concordate con i responsabili dell’associazione, costituisce parte integrante del programma didattico della clinica, in conformità con le linee guida per l’attivazione delle cliniche legali approvate dal Consiglio di Dipartimento di Giurisprudenza il 27 aprile 2016. 

 

PROCEDURA DI AMMISSIONE 

La domanda di ammissione alla clinica, indirizzata al Direttore del Dipartimento, deve essere presentata via mail entro il 20 gennaio 2018 all’indirizzo clinicalegale.dps@uniba.it compilando, firmando e scansionando il modulo disponibile sul sito, e indicando quale oggetto della mail «Domanda di iscrizione alla clinica legale». 

La domanda di ammissione deve indicare: 

1. le generalità dello studente (nome, cognome, luogo e data di nascita, matricola, indirizzo di posta elettronica e numero di telefono); 

2. il numero degli esami superati nella carriera universitaria; 

3. la media curriculare;

3. il numero complessivo dei crediti già acquisiti; 

4. l’anno di iscrizione al corso universitario; 

5. la dichiarazione di avere/non avere già partecipato ad altri corsi di clinica legale presso il Dipartimento di Giurisprudenza di Bari. 

AMMISSIONE AL TIROCINIO 

Entro 7 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande d’iscrizione sarà data comunicazione della graduatoria degli studenti ammessi e di quelli non ammessi, mediante l’apposita pagina web del portale di dipartimento dedicata alle cliniche legali e/o per posta elettronica. 

I partecipanti alla clinica saranno selezionati in base ai criteri precisati nel regolamento di attivazione della clinica legale, così ponderati: 1) due punti per ogni anno di corso (limitatamente agli studenti regolarmente iscritti al 3°, 4° e 5° anno); 2) la media curriculare, arrotondata al primo numero decimale secondo le regole consuete; 3) in caso di parità, prevarranno gli studenti con il maggior numero di crediti acquisiti in rapporto all’anno di iscrizione, e in caso di ulteriore parità la partecipazione alla clinica sarà garantita agli studenti più giovani. In base al numero di domande pervenute, i docenti proponenti (Proff. Luigi Pannarale e Ivan Pupolizio) si riservano altresì la possibilità di stabilire dei colloqui individuali per valutare gli aspetti motivazionali rispetto ai temi della clinica legale. Orario e sede dei colloqui saranno eventualmente indicati agli studenti per posta elettronica.

 

SVOLGIMENTO DEL CORSO 

La frequenza delle lezioni e la partecipazione all'attività di sportello sono obbligatorie.

Gli studenti partecipanti alla clinica devono inoltre:

1) rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;

2) mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene ai dati, informazioni e conoscenze acquisiti durante l'attività della clinica. A tal fine gli studenti dovranno sottoscrivere un’apposita dichiarazione d’impegno alla riservatezza.

 

COMPLETAMENTO DEL CORSO E CONSEGUIMENTO DEI CFU 

Al termine della clinica gli studenti saranno sottoposti ad una valutazione conclusiva che tenga conto della frequenza delle attività teoriche e pratiche della clinica, dell’impegno profuso e delle specifiche competenze acquisite, mediante un colloquio con i docenti del Dipartimento che hanno partecipato alla clinica legale.

I CFU relativi alla clinica legale saranno conseguiti solo dopo lo svolgimento della valutazione finale in concomitanza con la conclusione delle attività didattiche del semestre. 

 

 

Pubblicato il: 07/12/2016  Ultima modifica: 24/11/2017