Tu sei qui:Home / News / Eventi / Anno 2021 / Convegno telematico "Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno”

Convegno telematico "Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno”

Quando dal 01/03/2021 alle 16:30
al 02/03/2021 alle 18:00
Dove Convegno on line
Persona di riferimentoprof.ssa Olimpia Imperio
Aggiungi l'evento al calendariovCal
iCal

Nei giorni 1 e 2 marzo prossimi si svolgerà su piattaforma Zoom il Convegno dal titolo: "Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno”, organizzato dal Centro Interuniversitario di Ricerca di "Studi sulla tradizione”, in collaborazione con l’Università di Trento - Dipartimento di Lettere e Filosofia, e con la Biblioteca Civica “G. Tartarotti” di Rovereto.

Il collegamento su Zoom sarà gestito dal Dipartimento di Lettere e filosofia dell'Università di Trento, che invierà a tutti gli interessati che si iscriveranno entro le ore 14 del 1° marzo, un link per accedere alla piattaforma.
Il convegno sarà comunque trasmesso anche in diretta streaming su YouTube, come indicato nel programma.

Questa è la pagina web dell'evento consultabile sul sito del Centro Interuniversitario di Ricerca di "Studi sulla tradizione":


Si segnala che:  

È previsto il riconoscimento di 2 CFU per gli studenti UniBa (corsi di laurea L 10, LM 14, LM 15, LM 65), previa presentazione di una breve relazione scritta sul convegno alla dott.ssa Vanna Maraglino (vanna.maraglino@uniba.it), referente della Segreteria organizzativa, entro il 20 marzo 2021.

Convegno online

Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno 1-2 marzo 2021


Il Centro Interuniversitario di Ricerca di “Studi sulla tradizione” e la Biblioteca civica “Girolamo Tartarotti” di Rovereto, con il patrocinio degli Editori Laterza e della Fondazione Dioguardi, organizzano per l’1 e 2 marzo 2021 il convegno Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno. Il convegno vuole richiamare l’attenzione degli specialisti e del pubblico sui preziosi fondi librari e archivistici della città di Rovereto, un materiale di straordinaria importanza per la storia della cultura italiana ed europea e, in particolare, per la tradizione degli studi classici. Si va dai manoscritti quattrocenteschi che tramandano testi ispirati alle favole di Esopo fino alle carte inedite di grandi antichisti e protagonisti della cultura italiana del secolo scorso, come Concetto Marchesi, Mario Untersteiner, Federico Halbherr, Ettore Romagnoli e Duilio Cambellotti. Si parlerà di testi ancora in larga parte inediti, offrendo aggiornamenti sulle ricerche che studiosi di diverse università e diverse specializzazioni stanno conducendo sui fondi roveretani.

Pubblicato il: 17/02/2021  Ultima modifica: 18/02/2021
File allegato

Programma Convegno on line Tradizione e conservazione, 1-2 marzo 2021.pdf

Size 1.6 MB - File type application/pdf