Tu sei qui:Home / Biblioteca / Servizi

Servizi


  • Riproduzioni
  • Prestito
  • Modalità del prestito
  • Opere escluse dal prestito
  • Prestito interbibliotecario e fornitura di documenti (ILL e DD)

 

Riproduzioni
È consentita la riproduzione dei documenti della biblioteca per motivi di studio e nel rispetto delle leggi vigenti in materia di tutela del diritto d'autore (L.633/41 e successive modificazioni, in particolare L. 248/00 e dlgs 9 aprile 2003, n. 68). Macchine fotocopiatrici self-service, il cui utilizzo avviene mediante schede pre-pagate, sono a disposizione degli utenti.
Non possono essere riprodotti i libri di pregio, i volumi in cattivo stato di conservazione, quelli in grande formato, lessici, dizionari, enciclopedie, grandi corpora epigrafici e volumi contenenti materiale allegato non rilegato. L’utente si assume ogni responsabilità per l’uso che verrà fatto delle fotoriproduzioni.


Prestito
È consentito il prestito dei volumi della biblioteca ai docenti, ai borsisti, ai dottorandi, agli specializzandi in archeologia e al personale tecnico amministrativo dell’Università di Bari; ai laureandi forniti di malleveria di un docente dell'Università di Bari e agli studiosi autorizzati dal Direttore del Dipartimento.
La malleveria ha validità semestrale, è rinnovabile, ma non più valida dopo il conseguimento della laurea. L’autorizzazione per gli studiosi deve indicare il periodo di validità ed è rinnovabile.


Modalità del prestito
Il prestito dei libri deve essere richiesto al personale che, accertati la disponibilità per il prestito e lo stato dei volumi e verificata la situazione dell’utente, provvede a registrare il prestito. Se il volume richiesto risulta già prestato, l’utente può richiedere di prenotare il prestito alla sua restituzione.
Gli utenti non possono trattenere in prestito più di tre volumi per volta e per non oltre quindici giorni per ciascun volume. Il prestito può essere rinnovato a meno che altri utenti non abbiano prenotato lo stesso libro.
Il Direttore del Dipartimento ha la facoltà di richiedere al lettore responsabile dello smarrimento o del danneggiamento del volume prestato la sua sostituzione con altra copia o un adeguato risarcimento del suo valore.
Il Direttore può inoltre sospendere dal prestito e dalla consultazione gli utenti che trasgrediscono al regolamento della Biblioteca e può richiedere la restituzione immediata dei volumi prestati per motivi di riordino delle collocazioni, di ricognizione inventariale e operazioni simili.


Opere escluse dal prestito
Sono esclusi dal prestito:
- i lessici, i dizionari, le enciclopedie;
- le edizioni di testi classici e frammenti;
- le principali raccolte di iscrizioni e papiri;
- i cataloghi di monete, musei, collezioni e mostre;
- i repertori bibliografici e i cataloghi di manoscritti;
- i manuali, i trattati e le opere generali;
- le annate e i fascicoli di periodici che non abbiano carattere monografico;
- i volumi miscellanei; 
- le opere edite prima del 1900 e i libri di pregio;
- le opere recanti la collocazione CAR.FIL. o PAL.;
- i volumi che contengono un rilevante apparato iconografico;
- i testi inseriti in programmi di insegnamento del Dipartimento relativi all’anno accademico corrente.
Possono infine essere esclusi dal prestito per un periodo limitato libri utili per seminari, corsi speciali, ecc. oppure collocazioni soggette a operazioni di riordino, ricognizione inventariale e simili.


Prestito interbibliotecario e fornitura di documenti (ILL e DD)
Come richiedere documenti ad altre biblioteche (ILL o DD in entrata)

Il servizio provvede ad inviare a biblioteche italiane o straniere richieste di prestito o di riproduzioni di materiale non posseduto dalla biblioteca del Dipartimento e dalle biblioteche della Università degli Studi di Bari.
L'utilizzo del servizio è limitato a docenti, ricercatori, borsisti, dottorandi, specializzandi e laureandi, autorizzati dal relatore, che afferiscono al Dipartimento.
Le modalità di pagamento sono stabilite dalla biblioteca prestante; è previsto il pagamento anche in coupons internazionali e vouchers IFLA.

Come richiedere documenti della nostra biblioteca (ILL e DD in uscita)

Il servizio provvede ad inviare volumi, riproduzioni in fotocopie o in formato digitale, esclusivamente per motivi di studio o di ricerca.
Il servizio di prestito interbibliotecario si svolge esclusivamente tra biblioteche, verranno pertanto respinte le richieste di testi, provenienti da privati i quali dovranno rivolgersi al Sistema Bibliotecario della loro Università o alla Biblioteca pubblica più vicina. Non è concesso il prestito interbibliotecario di tutti i testi editi a partire dai due anni precedenti quello in corso.
Tutte le richieste di prestito interbibliotecario e di fornitura di documenti del materiale appartenente alla Biblioteca del Dipartimento di Scienze dell’antichità e del tardoantico devono essere inoltrate a:

Università degli Studi di Bari
Biblioteca del Dipartimento di Studi umanistici:

Scienze dell'Antichità
p.zza Umberto I, 1
70121 Bari (Italia)

Fax: 0039(0)805714206
Tel.: 0039(0)805714419

Scienze filosofiche
p.zza Umberto I, 1
70121 Bari (Italia)

Tel.: 0039(0)805714975

Scienze storiche e sociali
p.zza Umberto I, 1
70121 Bari (Italia)

Fax: 0039(0)805714677
Tel.: 0039(0)805714679

Studi classici e cristiani
Strada Torretta, Città Vecchia
70122 Bari (Italia)

Per il prestito interbibliotecario sono validi gli stessi criteri del prestito locale. Si rammenta che il prestito interbibliotecario ha durata di 20 giorni dalla ricezione del volume, previo esame e verifica delle condizioni del volume richiesto. I libri devono essere rispediti tramite posta raccomandata con busta imbottita.
Le riproduzioni di documenti sono realizzate in formato pdf ed inviate per posta elettronica. 
Il servizio è gratuito per tutte le biblioteche universitarie italiane e, previa richiesta da concordare, per tutte quelle che ne garantiscano la reciprocità. Qualora queste condizioni non sussistano le tariffe sono le seguenti:

Riproduzioni

- Per l’Italia
0.15 euro a fotocopia o pagina digitalizzata da rimborsare in francobolli
- Per l’estero
1/2 voucher IFLA fino a 25 pagine di fotocopie;
1 voucher IFLA oltre 25 pagine di fotocopie
(per informazioni sui vouchers IFLA http://www.aib.it/aib/lis/vouchers.htm)

Prestito

- Per l’Italia
10 francobolli di posta prioritaria (0.65 euro) a volume
- Per l’estero
1 voucher IFLA a volume

Pubblicato il: 28/03/2017  Ultima modifica: 11/12/2018