Tu sei qui:Home / Notizie ed Eventi / Notizie / Chirurgia robotica al Policlinico di Bari: installato secondo robot Da Vinci

Chirurgia robotica al Policlinico di Bari: installato secondo robot Da Vinci

Chirurgia robotica al Policlinico di Bari: installato secondo robot "Da Vinci" per interventi mini invasivi di precisione: viene utilizzato da urologia, chirurgia generale, chirurgia toracica e ginecologia

Articolo tratto da Baritoday.it
https://www.baritoday.it/salute/chirurgia-robotica-policlinico-da-vinci.html

Chirurgia robotica al Policlinico di Bari: installato secondo robot "Da Vinci" per interventi mini invasivi di precisione: viene utilizzato da urologia, chirurgia generale, chirurgia toracica e ginecologia

 

Il Policlinico di Bari punta sulla chirurgia robotica e 'raddoppia': nell'ospedale barese arriva un secondo robot “DaVinci”, riconosciuto come la migliore apparecchiatura per gli interventi mini invasivi, con l'obiettivo di raddoppiare la possibilità di eseguire operazioni in robotica assistita, estendendo l'applicazione non solo all'urologia ma anche alla ginecologia, alla chirurgia generale e toracica. 

 Quattro braccia robotiche operano con estrema precisione attraverso mini incisioni nell'addome del paziente. Il chirurgo le controlla da una console posizionata in un'altra sala e muove gli strumenti per via laparoscopica, guardando il campo operatorio attraverso un'ottica endoscopica che consente la visione tridimensionale. Il paziente sottoposto a questo intervento mini invasivo può dopo pochi giorni  tornare a casa e alle sue attività. 

 Nel 2018 sono stati 255 gli interventi di chirurgia robotica eseguiti al Policlinico dalle due unità operative di urologia e nel 2019 sono saliti a 360. Quest'anno, nonostante ci sia stato il blocco delle attività chirurgiche non urgenti nei mesi del lockdown causato dal Covid19, le due unità operative hanno continuato a operare i pazienti oncologici eseguendo già 200 interventi con l'impiego del robot. “La chirurgia robotica – spiega il professor Michele Battaglia, direttore dell'unità operativa di urologia e trapianto di rene - rappresenta, da ormai quattro anni, la routine nel Policlinico di Bari. Tutte le patologie urologiche, sia neoplastiche che malformative  possono avvalersi della chirurgia robotica assistita, per soggetti di tutte le età, garantendo un'estrema precisione nell’esecuzione della procedura grazie all'endowrist, che consente agli strumenti la libertà di movimento su 7 assi, molto simile al polso umano”.

I pazienti affetti da carcinoma prostatico, renale o vescicale muscolo-infiltrante, se indicato dalle caratteristiche della malattia, vengono ormai avviati al Policlinico di Bari alla chirurgia robot assistita, così come i pazienti affetti da patologie malformative dell’alto tratto urinario, sclerosi del collo vescicale o prolasso degli organi pelvici. I vantaggi per i pazienti sono rappresentati da incisioni più piccole, minori perdite ematiche e tasso di trasfusioni inferiori, minore dolore postoperatorio, minore utilizzo di analgesia farmacologica, e precoce ripresa delle attività funzionali e della motilità intestinale. “L’urologia di Bari – evidenzia il prof. Pasquale Ditonno, direttore dell'unità operativa di urologia II - è l’unico centro in Italia in cui si esegue la prostatectomia robotica con accesso transperineale (anche in anestesia spinale), una nuova tecnica mini invasiva che permette la preservazione delle strutture che garantiscono la continenza, senza accedere attraverso l’addome del paziente”.

“Al Policlinico di Bari investiamo sull’alta specialità – conclude il direttore generale Giovanni Migliore – il nuovo robot consentirà a molti più pazienti, non solo con patologie urologiche, di accedere a questi interventi e permetterà a tanti giovani medici di formarsi su una tecnica che costituisce il futuro della chirurgia”.

Il miglioramento dei risultati, la diversificazione e l’innovazione dell’attività assistenziale non sono, infatti, gli unici punti di forza della chirurgia robotica al Policlinico di Bari. L’azienda ospedaliera è una struttura universitaria e fa della formazione medico-chirurgica uno dei suoi capisaldi. La presenza della seconda consolle per il chirurgo in training è fondamentale per garantire la formazione di operatori in grado di sfruttare a pieno le potenzialità del robot.

Pubblicato il: 14/09/2020 

Direttore

Francesco GIORGINO

 

Coordinatore

Delfina Maria Misuraca


Dove siamo

Piazza G. Cesare, 11 - Policlinico
70124 Bari
Ufficio Protocollo tel. +39 0805478614 (int. 6614)                protocollo.deto@uniba.it 


PEC:

Le nostre notizie
PROROGA SCADENZA - AVVISO DI SPONSORIZZAZIONE per la Ricerca di Sponsor per Finanziare il Progetto CoRReRE (Consulenza Remota Reumatologica Regionale) 29/01/2021
AVVISO DI SPONSORIZZAZIONE per la Ricerca di Sponsor per Finanziare il Progetto CoRReRE (Consulenza Remota Reumatologica Regionale) - Responsabile Scientifico del Progetto: Prof. Florenzo Iannone 16/12/2020
Raro tumore alla tiroide, al Policlinico di Bari intervento salva vita su una paziente 65enne 04/12/2020
Papà dona il rene a figlio disabile. Tra i primi interventi del genere al mondo 04/12/2020
Avvio attività progetto H2020 BlueBio ERA-NET “BESTBROOD” 22/09/2020
Policlinico di Bari: un "centro di eccellenza" per la cura dei pazienti ustionati 16/09/2020
Chirurgia robotica al Policlinico di Bari: installato secondo robot Da Vinci 14/09/2020
Concorso di Ammissione al Corso di Dottorato in Trapianti di Tessuti ed Organi e Terapie Cellulari XXXVI ciclo - Prova orale 10/09/2020
Policlinico di Bari: trapianto combinato fegato-rene su 57enne eseguito da quattro équipe del nostro Dipartimento 31/08/2020
Trapianto di rene su paziente sveglio eseguito dai medici dei Reparti di Urologia e Anestesia del Policlinico di Bari 18/06/2020
Speciale visita online organizzata dal Museo Faunistico Bernardo Terio per alcune classi della scuola primaria di Bari 12/06/2020
Prof. Francesco Giogino, Docente della Scuola di Medicina di Uniba, nella commissione nazionale PNR 2021-2027 08/06/2020
Il gruppo di ricerca della Sezione di Ematologia e Trapianto di Cellule Staminali Emopoietiche pubblica un importante articolo sulla prestigiosa rivista Leukemia 14/05/2020
Dottorato di Ricerca in "Trapianti di Tessuti ed Organi e Terapie Cellulari": piano di studi XXXVI Ciclo 19/04/2020
Policlinico di Bari: eseguito doppio trapianto di reni, salvate due vite 30/03/2020
Altre notizie…
Servizi Uniba
Servizi forniti da Uniba

I seguenti link permettono di:

1) Accedere, anche da casa, alle risorse bibliografiche

2) Inserire una mail secondaria di 'soccorso' per il recupero password

3) Inviare file 'pesanti' con la limitazione di un file alla volta e che non abbia suffisso .exe

In tutti i casi saranno chieste credenziali di accesso: sono le stesse del cedolino paga o della mail istituzionale.