Tutela e garanzie

Chi si rivolge al Servizio può contare sulla massima tutela della privacy e sul rispetto dei principi di deontologia professionale dell'Ordine degli Psicologi.

In particolare, l’articolo 4 del Codice Deontologico cita:

Art. 4” Nell’esercizio della professione, lo psicologo rispetta la dignità, il diritto alla riservatezza, all’autodeterminazione ed all’autonomia di coloro che si avvalgono delle sue prestazioni; ne rispetta opinioni e credenze, astenendosi dall’imporre il suo sistema di valori; non opera discriminazioni in base a religione, etnia, nazionalità, estrazione sociale, stato socio-economico, sesso di appartenenza, orientamento sessuale, disabilità. Lo psicologo utilizza metodi e tecniche salvaguardando tali principi, e rifiuta la sua collaborazione ad iniziative lesive degli stessi. Quando sorgono conflitti di interesse tra l’utente e l’istituzione presso cui lo psicologo opera, quest’ultimo deve esplicitare alle parti, con chiarezza, i termini delle proprie responsabilità ed i vincoli cui è professionalmente tenuto. In tutti i casi in cui il destinatario ed il committente dell’intervento di sostegno o di psicoterapia non coincidano, lo psicologo tutela prioritariamente il destinatario dell’intervento stesso”.

Per ulteriori approfondimenti si riporta il link del Codice Deontologico dell’Ordine degli Psicologi

https://www.psy.it/codice-deontologico-degli-psicologi-italiani

 

Tutti i colloqui psicologici svolti all’interno del Servizio di Counseling Psicologico Universitario sono tenuti da Psicologi- Psicoterapeuti regolarmente iscritti presso l’Ordine degli Psicologi.

 

published on 30/06/2022 ultima modifica 02/03/2023

Azioni sul documento