Tasse ed agevolazioni per i corsi di laurea, a.a.2023/2024

Tasse ed agevolazioni per i corsi di laurea, a.a.2023/2024

 

Per informazioni più dettagliate consultare il Regolamento sulla contribuzione studentesca a.a. 2023/2024

 

Prima Rata a.a. 2022/2023 (scadenza 30 novembre 2023)

La prima rata è versata all’atto della immatricolazione o della iscrizione, ed è composta da:

  • Imposta di bollo assolta in maniera virtuale: € 16,00;
  • Acconto tassa regionale per il diritto allo studio universitario: € 130,00 salvo eventuale conguaglio, da corrispondere con la seconda rata in relazione del proprio ISEE;
  • Acconto contributo onnicomprensivo annuale: € 200,00;

Per gli immatricolati l’importo della prima rata è dato dalla somma dell’imposta di bollo e dell’importo minimo della tassa regionale, mentre l’importo dovuto del contributo onnicomprensivo è suddiviso nelle successive tre rate.
Il contributo onnicomprensivo versato in acconto è portato in riduzione agli importi dovuti per la seconda, la terza rata e la quarta rata.

Borsa di Studio ADISU

Gli studenti che, per l’anno accademico 2023/2024, presentano domanda per l’ottenimento della borsa di studio da parte dell’Agenzia Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (di seguito A.DI.S.U.), devono compilare la specifica sezione presente nella domanda di immatricolazione/iscrizione e sono tenuti a pagare, a titolo di prima rata, solo gli importi relativi al bollo e alla tassa regionale.
Gli stessi sono tenuti a versare il contributo onnicomprensivo con la seconda rata, la terza rata e la quarta rata qualora successivamente non risultino vincitori o idonei nell’ambito della relativa graduatoria di merito A.DI.S.U..

 

Esoneri totali dalle tasse 

Sono esonerati dal pagamento del contributo onnicomprensivo

A) gli studenti con disabilità, con riconoscimento di handicap ai sensi dell’articolo 3, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, o con un’invalidità pari o superiore al 66%.  L’esonero comprende anche la tassa regionale per il diritto allo studio universitario.

B) Gli studenti idonei o beneficiari di borsa di studio A.DI.S.U. nell’anno accademico 2023/2024  .

C) Gli studenti che soddisfano congiuntamente i seguenti requisiti:
  • appartengono ad un nucleo familiare il cui ISEE è inferiore o uguale a € 26.000,00;
  • sono iscritti all’Università da un numero di anni accademici inferiore o uguale alla durata normale del corso di studio, aumentata di uno;
  • nel caso di iscrizione al secondo anno accademico abbiano conseguito almeno 10 CFU tra l’11 agosto 2022 e il 10 agosto 2023;
  • nel caso di iscrizione ad anni accademici successivi al secondo abbiano conseguito almeno 25 CFU tra l’11 agosto 2022 e il 10 agosto 2023.

Nel caso di iscrizione al primo anno accademico, l’unico requisito da soddisfare è quello di cui alla lettera a). Pertanto, gli immatricolati in possesso di ISEE inferiore o uguale a € 26.000,00 fruiscono
dell’esonero totale del pagamento del contributo onnicomprensivo.

D) Gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio annuale del Governo italiano nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e dei relativi programmi esecutivi. Negli anni accademici successivi al primo, l’esonero è condizionato al rinnovo della borsa di studio da parte del Ministero degli affari esteri.

E) Gli studenti figli dei titolari di pensione di inabilità (ai sensi dell’art. 30 della Legge 30/03/1971, n.118), con un ISEE non superiore a € 4.000,00.

F) Gli studenti beneficiari della Legge 20 ottobre 1990 n. 302 e successive modificazioni (norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata).

G) Le studentesse madri, per i figli nati dal 1° ottobre 2023 al 30 settembre 2024, previa presentazione di idonea certificazione. Le stesse possono optare per la non iscrizione all’anno accademico di riferimento. Nell’anno di mancata iscrizione non è possibile sostenere esami ed effettuare altri atti di carriera. Per l’anno di mancata iscrizione non è dovuta la tassa di ricognizione. Il presente esonero è riconosciuto anche in caso di interruzione di gravidanza dopo il novantesimo giorno dall’effettivo inizio della gestazione.

H) Gli studenti costretti ad interrompere gli studi a causa di infermità gravi e prolungate debitamente certificate.

I) Gli studenti afferenti al PUP. Essi sono anche esonerati dal pagamento della tassa regionale e dall’imposta di bollo, che vengono assolti dall’Amministrazione universitaria.

J) Gli studenti titolari di asilo e/o rifugio politico, protezione internazionale, sussidiaria e umanitaria.

K) Il personale dipendente dell’Università di Bari Aldo Moro che si iscrive ai corsi del protocollo di intesa con il Ministero della Pubblica Amministrazione “PA 110 e lode”.

Esoneri parziali

    A) Gli studenti con disabilità, con un’invalidità riconosciuta dal 45% al 65%, usufruiscono di una riduzione del 50% del contributo  onnicomprensivo.
    Lo studente deve registrare la propria condizione sul portale ESSE3 e allegare certificazione rilasciata dall’autorità competente, attestante la condizione di handicap e/o la percentuale di invalidità. Lo studente è tenuto a comunicare all’Università eventuali variazioni del grado di invalidità. L’Università applicherà automaticamente il beneficio anche negli anni accademici successivi a quello di acquisizione della certificazione, salvo il caso in cui il riconoscimento abbia una scadenza, perché soggetto a revisione.

    B) Gli studenti immatricolati o iscritti entro la durata legale dei corsi di laurea inerenti ad aree disciplinari di particolare interesse nazionale e comunitario, PLS, (Scienze Statistiche, Chimica, Fisica, Matematica, Scienza e Tecnologia dei Materiali e Scienze Geologiche (DM 270/04)) fruiscono delle seguenti forme di esonero parziale:
    riduzione del contributo onnicomprensivo in misura di € 70,00 per

    • gli immatricolati;
    • gli studenti iscritti al secondo anno di corso che abbiano conseguito, entro il 30 novembre 2023, almeno 15 CFU e siano in possesso di un ISEE non superiore ad euro 75.000,00;
    • gli studenti iscritti al terzo anno di corso, che abbiano conseguito, entro il 30 novembre 2023,almeno 30 CFU e siano in possesso di un ISEE non superiore ad euro 75.000,00.

    C) Se due o più componenti lo stesso nucleo familiare risultano iscritti all’A.A. 2023/2024, ad un corso di laurea o ad una scuola di specializzazione dell’Università degli Studi di Bari questi hanno diritto ad una riduzione pro capite del 15% del contributo onnicomprensivo. Il beneficio è concesso agli iscritti ai corsi di laurea entro la durata normale del corso di studio aumentata di uno. L’appartenenza allo stesso nucleo familiare è accertata tramite l’ISEE acquisito per il calcolo del contributo annuale ovvero tramite idonea documentazione dalla quale si evinca l’appartenenza degli studenti allo stesso nucleo familiare ai fini fiscali.

    D) Gli studenti lavoratori che presentano ISEE inferiore a € 25.000,00, usufruiscono di una riduzione del 30% del contributo onnicomprensivo. A tal fine, gli studenti lavoratori autonomi e gli imprenditori sono tenuti alla presentazione del modello dichiarativo per le persone fisiche; i lavoratori dipendenti sono tenuti alla presentazione di regolare contratto di lavoro e Certificazione Unica (CU), relativa all’anno precedente all'iscrizione o immatricolazione. 

    E) Il personale tecnico amministrativo, C.E.L., dirigente e docente dell’Università degli Studi di Bari anche cessato dal servizio per quiescenza, i coniugi, i conviventi e i figli, anche orfani, del medesimo personale usufruiscono della riduzione del 75% del contributo onnicomprensivo. Il suddetto beneficio viene esteso anche a tutto il personale non dell’Università di Bari, afferente ai dipartimenti interateneo, a condizione che analoga misura sia riconosciuta, nei rispettivi regolamenti, ai dipendenti dell’Università di Bari. L’esonero parziale del 75% è riconosciuto anche per l’iscrizione alle competenze trasversali.

    F) Il personale dipendente della Pubblica Amministrazione che si iscrive ai corsi del protocollo di intesa con il Ministero della Pubblica Amministrazione “PA 110 e lode” usufruisce delle agevolazioni previste dal citato protocollo.

    G) Il personale di ruolo in servizio o in congedo per quiescenza e i loro figli, anche orfani, di enti pubblici e dei Corpi delle Forze Armate che hanno stipulato apposita convenzione con l’Università degli Studi di Bari usufruiscono della riduzione del 30% del contributo 21 onnicomprensivo. L’elenco aggiornato delle convenzioni stipulate è pubblicato sul sito web istituzionale www.uniba.it .

    H) Usufruiscono di una riduzione del 75% del contributo onnicomprensivo le studentesse con ISEE non superiore a € 30.000 iscritte ai seguenti corsi di laurea entro la durata normale del corso di studio aumentata di uno:
    Corsi di laurea triennale:

    • INFORMATICA
    • INFORMATICA E COMUNICAZIONE DIGITALE - TARANTO
    • INFORMATICA E TECNOLOGIE PER LA PRODUZIONE DEL SOFTWARE
    • FISICA
    • SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE
    • MATEMATICA
    • CHIMICA
    • SCIENZE GEOLOGICHE

    Corsi di laurea magistrale:

    • COMPUTER SCIENCE
    • DATA SCIENCE
    • MEDICINA DELLE PIANTE
    • PHYSICS
    • SCIENZE AGRO-AMBIENTALI E TERRITORIALI
    • SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT
    • SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI
    • MATERIALS SCIENCE AND TECNOLOGY
    • SCIENZE STRATEGICHE MARITTIMO-PORTUALI
    • SICUREZZA INFORMATICA

    Studenti atleti  

    Il Consiglio di Amministrazione valuta annualmente, su proposta del Comitato per lo Sport Universitario e nei limiti delle disponibilità di bilancio, l’attribuzione di premi agli studenti atleti che conseguano elevati meriti sportivi di tipo nazionale o internazionale, anche nella forma di esonero dalle tasse e dai contributi

    published on 03/07/2020 ultima modifica 08/08/2023

    Azioni sul documento