GRINS

 

 

Grins

Growing Resilient, INclusive and Sustainable

Grins

Programma di finanziamento

PNRR - Missione 4 Componente 2 Investimento 1.3 finanziato dall'Unione europea – NextGenerationEU

Codice Progetto: PE00000018     CUP: H93C22000650001

Data di inizio: 1° Dicembre 2022     Data fine attività: 30 Novembre 2025

Obiettivo

GRINS mira a sviluppare un insieme integrato di banche dati eterogenee georeferenziate, al fine di analizzare le tendenze socioeconomiche, ambientali, sanitarie e finanziarie italiane per lo Stato, le famiglie e le imprese, sia a livello locale che regionale e nazionale. Il progetto "GRINS" svilupperà una piattaforma chiamata AMELIA (dAta platforM for the transfEr of knowLedge and statistIcal Analysis) che creerà conoscenza e la trasferirà a privati e pubblici per favorire una crescita resiliente, inclusiva e sostenibile. Inoltre in collaborazione con gli altri partner saranno istituiti un Knowledge Center for Territorial Data (KCTD), un Centro di ricerca sulla mobilità fisica (MRC) e un Multidisciplinary Territorial Policy Lab (MTPL).

 

Proponente: Alma Mater Studiorum Università di Bologna

Soggetti partecipanti totali: 25
Numero Università: 13
Numero Enti Pubblici/Organismi di ricerca: 3
Numero Enti Privati/Organismi di ricerca: 2
Numero Imprese: 7

Importo totale del finanziamento: € 116.366.403,59 
Agevolazione concessa: € 115.900.000,00 
Budget UniBa: € 6.628.000,00

HUB Fondazione Grins

Partner

ANIA, Centro studi Guglielmo Tagliacarne (TSC), Cineca, CRIF S.P.A., Exprivia S.P.A., Fondazione CMCC, Intesa Sanpaolo S.P.A., Istituto di Economia e Finanza EINAUDI (E.I.E.F.), Leithà S.R.L., Politecnico di Milano, Poste Italiane S.P.A., Prometeia S.P.A., Scuola Superiore Sant'Anna, Università Alma Mater Studiorum Bologna, Università Bocconi, Università Ca' Foscari Venezia, Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Cagliari, Università degli Studi di Catania, Università degli Studi di Napoli Federico II, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Palermo, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Università degli Studi di Torino.

Ruolo UniBA

UniBA è responsabile dello spoke 7 "Territorial sustainability". Lo spoke intende misurare i divari infrastrutturali tra (e all’interno di) regioni/aree/città, individuare priorità di investimento pubblico e privato per la sostenibilità territoriale, definire le condizioni di accessibilità, attrattività e resilienza dei territori e delle città, progettare strategie per promuovere lo sviluppo sostenibile dei territori e delle aree urbane nei confronti di individui, famiglie, imprese e PA. Particolare attenzione è dedicata alle infrastrutture di trasporto e alla mobilità e agli elementi di sviluppo territoriale, incluso il turismo e la logistica.

UniBA sarà inoltre partner affiliato di vari spoke: spoke 1 " Sostenibilità delle imprese ", spoke 2 "Settore pubblico, progettazione delle politiche e performance"; spoke 3 "Sostenibilità delle famiglie", spoke 4 "Finanza sostenibile", spoke 5 "Innovazione - ecosistemi per l'economia circolare" e spoke 8 "Sostenibilità sociale".

Responsabile UniBa

Prof.ssa Angela Stefania Bergantino - Dipartimento di Economia, Management e Diritto dell’impresa


Dipartimenti coinvolti

  • Biomedicina e Neuroscienze Traslazionali;
  • Economia e Finanza.
  • Economia, Management e Diritto dell’impresa;
  • Giurisprudenza;
  • Jonico in “Sistemi Giuridici ed Economici del Mediterraneo: Società, Ambiente, Culture”;
  • Ricerca Umanistica e Innovazione


Referente amministrativo

Dott.ssa Cecilia Giannico
Polo di ricerca europea ed internazionale scienze umanistiche.
Sezione ricerca, innovazione ed impatto – Direzione ricerca, terza missione ed internazionalizzazione
PNRR.polosh@uniba.it
cecilia.giannico@uniba.it

Azioni sul documento

pubblicato il 03/07/2023 ultima modifica 03/04/2024