RIPARTI - Regione Puglia

PROROGA TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE  24 DICEMBRE 2021 ORE 13.00

L’intervento “RIPARTI”, come definito dalla DGR n. 1573 del 30/09/2021, si colloca all’interno della Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile, la quale, fissando gli obiettivi da raggiungere entro il 2020, ha ribadito il ruolo determinante che la ricerca riveste sul fronte dell’innovazione e dello sviluppo del tessuto socio-economico-industriale coerentemente con la Smart Specialization Strategy della Regione Puglia. Fondamentale importanza riveste a tale scopo lo sviluppo di competenze specifiche finalizzate allo sviluppo di ricerche innovative in grado di fondere la conoscenza e l’innovazione con la richiesta dei fabbisogni del tessuto economico-sociale. 


OBIETTIVO


La finalità dell’intervento è quella di stimolare i soggetti che a diverso titolo operano in Puglia nel campo della ricerca (Università ed EPR), a superare i confini delle loro traiettorie individuali, favorendo la formazione, attraverso il finanziamento di assegni di ricerca professionalizzanti, di nuovi ricercatori e l’inserimento nel sistema produttivo regionale di alte professionalità in grado di rispondere ai fabbisogni di innovazione.

 

SOGGETTI PROPONENTI

 

Possono presentare istanza di candidatura per la realizzazione degli interventi le Università pubbliche e private e gli EPR, in collaborazione con le imprese aventi sede legale o operativa nel territorio regionale.

 

 DESCRIZIONE DELLE FASI PER L’ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA


L’iniziativa “RIPARTI”, specificatamente, come previsto dalla DGR n. 1573 del 30/09/2021, è articolata in un insieme integrato di azioni:

 

Fase 1: candidatura da parte delle Università o degli EPR, dei progetti di ricerca, presentati attraverso apposita Istanza e previa sottoscrizione di Accordo di collaborazione con l’impresa prescelta per la realizzazione del progetto di ricerca (Modello A -Istanza di candidatura e accordo di collaborazione). Il progetto di ricerca della durata di 18 mesi, dovrà essere descritto sinteticamente attraverso apposita scheda (Allegato 1a) e dovrà necessariamente fare riferimento ad una combinazione tra uno degli Ambiti di ricerca definiti dall’European Research Council (Allegato 2a) e una filiera produttiva presente nel territorio pugliese (Allegato 2b), definendo specifici obiettivi di ricerca innovativi, funzionali ai fabbisogni di crescita e sviluppo del tessuto economico-sociale dell’intera regione Puglia; 

 

Fase 2: valutazione dei progetti di ricerca presentati e successiva pubblicazione della graduatoria;

 

Fase 3: sottoscrizione dell’Atto unilaterale d’obbligo tra Regione Puglia e Università o EPR beneficiari;

 

Fase 4: procedura pubblica di selezione condotta dalle Università o degli EPR beneficiari, tesa ad individuare i destinatari che attraverso il conferimento di assegni per lo svolgimento di attività di ricerca svilupperanno i progetti di ricerca della durata di 18 mesi selezionati in esito alla fase 2;


Fase 5: definizione da parte dei laureati destinatari degli assegni di ricerca del progetto esecutivo di ricerca validato da parte del responsabile scientifico dell’Università o EPR e del Referente operativo dell’impresa privata, il quale dovrà prevedere un periodo compreso tra il 30% ed il 70% della durata dell’intero assegno di ricerca, da svolgere presso l’impresa e potrà prevedere un’eventuale periodo all’estero di massimo 3 mesi;

 

Fase 6: monitoraggio dell'iniziativa e dei risultati conseguiti dai progetti di ricerca finanziati.

 

DESTINATARI


I destinatari degli assegni di ricerca sono i laureati che risulteranno vincitori dei concorsi per gli Assegni di ricerca banditi dalle Università o EPR. Le Università o EPR garantiscono che tutte le procedure di selezione e reclutamento attivate a seguito del presente Avviso, siano improntate a trasparenza, imparzialità e pubblicità presso i potenziali destinatari e saranno conformi e coerenti con i principi di promozione della parità fra uomini e donne e non discriminazione di cui all'art. 7 del Reg. (UE) n. 1303/2013. Le Università o gli Enti Pubblici di Ricerca beneficiari assicurano l'informazione sulle procedure discendenti dal presente Avviso anche mediante informazione sul proprio sito istituzionale.


DURATA  

 

Ciascun progetto di ricerca dovrà prevedere la realizzazione delle attività nell’arco dei 18 mesi, il cui completamento dovrà avvenire entro e non oltre la data del 31/10/2023.

 

DOTAZIONE FINANZIARIA

 

 La dotazione finanziaria complessiva di cui al presente Avviso è pari a € 10.000.000,00 a valere sulle risorse del POC Puglia FESR / FSE 2014 - 2020 – Asse X - Azione 10.4 destinate all’iniziativa “RIPARTI”.

 

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE IDEE PROGETTUALI 

 

Al fine della partecipazione al presente avviso i soggetti proponenti devono presentare la propria istanza di candidatura esclusivamente attraverso il sito web: www.riparti.regione.puglia.it; l’accesso alla piattaforma dedicata sarà possibile a partire dal giorno 10/12/2021 e sarà consentito solo mediante utilizzo dell’identità digitale personale (SPID, carta d’identità elettronica, carta nazionale dei servizi), e compilando il modulo online “Istanza di candidatura”, approvato con il presente Avviso (Modello A) e parte integrante dello stesso.

La procedura di compilazione ed invio online delle candidature complete delle Schede progettuali di dettaglio, tramite l’inserimento dei dati richiesti, dovrà essere effettuata inderogabilmente, pena l’esclusione, entro le ore 13.00 del 21 dicembre 2021.

 

Al fine di favorire l’incontro tra aziende pugliesi e docenti dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro  interessati a partecipare all’Avviso, è stato attivato l’indirizzo di posta elettronica riparti.ricerca@uniba.it a cui le imprese potranno inviare le richieste per individuare eventuali partner di progetto.


Con D.R. n. 4249 del 26/11/2021 ai sensi della lettera J) dell’Avviso pubblico N. 3/FSE/2021 “RIPARTI-assegni di RIcerca per riPARTire con le Imprese”, i Direttori pro tempore dei Dipartimenti dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro  sono stati delegati alla sottoscrizione dell'Accordo e di tutti gli ulteriori documenti necessari alla presentazione delle istanze di candidatura attraverso la piattaforma online della Regione Puglia.

Avviso Pubblico n. 3/FSE/2021 - RIPARTI (Assegni di RIcerca per riPARTire con le Imprese)

Proroga dei termini per la presentazione delle istanze – D.D. n. 207 del 20/12/2021 (Regione Puglia)

F.A.Q. -  RIPARTI - Assegni di RIcerca per riPARTire con le Imprese”

Presentazione Riparti - Regione Puglia (Evento)

Area Download Modulistica e documentazione 

NEWS Regione Puglia

CONTATTI

Dott.ssa Lucia Capodiferro
Responsabile U.O. Gestione Progetti Nazionali e Locali
+39 080 571 4244 interno 4244

Document Actions

Pubblicato il Nov 16, 2021 last modified May 09, 2022