Opportunità

Opportunità di ricerca sulla biodiversità per giovani laureati (di età inferiore ai 39 anni):

Da giugno a dicembre 2022 verrà realizzato un progetto di biomonitoraggio degli ecosistemi (mediante analisi della biodiversità multitassonomica) della Val d'Agri in Basilicata, che sarà coordinato dal Prof. Roberto Cazzolla Gatti dell'Università degli Studi di Bologna.

Saranno disponibili:

a) 6 borse di ricerca (post-laurea della durata di 7 mesi) per laureati in Scienze biologiche o naturali che si occuperanno di raccolta dati in campo e del supporto all'analisi degli stessi per i 6 seguenti taxa: insetti (in particolare Carabidi), micromammiferi (inclusi chirotteri), uccelli, rettili, anfibi e piante spontanee (inclusi possibilmente muschi, licheni e/o funghi);

b) 2 borse di ricerca (post-laurea della durata di 7 mesi) per laureati in Scienze Biologiche, Scienze Naturali, Fisica o Geologia per l'analisi e l'elaborazione, la creazione di dataset e la mappatura e modellizzazione dei dati raccolti in campo.

I due bandi saranno pubblicati in questi giorni nella pagina dell'Università di Bologna (bandi.unibo.it) sezione "Borse di studio per attività di ricerca post-laurea".

Se qualcuno di voi ha esperienze in tecniche di monitoraggio della biodiversità dei taxa sopra descritti e/o in analisi dati/remote sensing o conosce qualche collega interessato, sarà presto possibile inviare la propria candidatura online. Il colloquio orale (in presenza o anche via Teams) si terrà il 20 maggio, il giorno dopo la valutazione dei titoli. L'inizio delle attività è previsto per il 1° giugno. Maggiori dettagli saranno forniti nel bando in pubblicazione.

Azioni sul documento

published on 21/04/2022 ultima modifica 14/09/2022