News

10 maggio 2022

ore 16,00, presso l’Auditorium di Santa Teresa dei Maschi (Città vecchia), si terrà l’incontro

Donne che fanno la differenza: le STEM come fattore abilitante

Locandina




28 aprile 2022

Inaugurazione della mostra "L'Unione Europea Zona di libertà LGBTIQ"

Locandina




28 febbraio 2022

Corso  per le competenze trasversali Azioni di sistema per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere

Locandina




2 dicembre 2021

Bando  per le elezioni del Coordinatore del Centro Interdipartimentale di Ricerca “Studi sulle Culture di Genere” per il triennio accademico 2021-2024.





19 maggio / 18 giugno 2021

Il corso VALORIZZARE LE DIFFERENZE: PRATICHE E POLITICHE DI DIVERSITY MANAGEMENT si svolgerà on line su piattaforma Teams e avrà inizio il 19 maggio per concludersi il 18 giugno 2021.

Per iscriversi gli/le interessati/e devono inviare entro il 10 maggio 2021 una mail all’indirizzo: giorgio.borrelli@uniba.it.

Possono accedervi tutti/e gli/le studenti delle lauree triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico dell’Università di Bari Aldo Moro, nonché soggetti esterni in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

È prevista una verifica finale, a cui saranno ammessi/e solo coloro che avranno frequentato almeno 2/3 del corso, per il conseguimento dell’attestato di partecipazione e di 6 CFU.

Le modalità d’iscrizione al corso sono disponibili all’indirizzo:

https://www.uniba.it/didattica/altri-corsi/competenzetrasversali/Noteoperative_COMPETENZETRASVERSALI.pdf

Iscrizione / invito

Calendario

Locandina


 

 

12 marzo 2021

Henrietta Rosalind e Odile: donne che hanno reso immortale la scienza", promosso dal Dipartimento di Medicina Veterinaria, con il patrocinio del Centro Interdipartimentale di Studi sulle Culture  di Genere. 

L’evento sarà trasmesso alle ore 14:30 sulla  Piattaforma Microsoft Teams.

(Prenotazione al link: https://forms.gle/mSUorKroHCWJSdUJA) e su Facebook (diretta su pagina di Vets App, connessi con la  veterinaria) e sarà moderato dal Dott. Edoardo Altomare, Dirigente Medico dell’Unità Operativa Formazione dell’Asl BA. 





3 dicembre 2020

Evento aperto: "Questioni di Genere in IntelligenzaArtificiale" (online, 25/11/2020)

Dibattito sulla piattaforma Slack, nel canale dedicato all’evento, dove troverete oltre al video complessivo anche altro materiale.

Per entrare in Slack e contribuire alla discussione, basta seguire il link apposito sulla pagina

https://aixia2020.di.unito.it/program/questioni-genere-ia

Lo spazio in Slack resterà aperto per due settimane.




2 dicembre 2020

Il Team RECOVI-EW è lieto di invitare i componenti del CISCUG alla cerimonia (online!) di apertura del progetto "Restarting the economy afterCovid-19 through the empowerment of women", di cui il CISCUG è partner.
La cerimonia sarà occasione propizia per approfondire il tema dell'empowerment femminile e per divulgare le attività future degli hackathon in preparazione per il 2021.
Più donne/ragazze siamo (e anche uomini e ragazzi direi) e meglio è, per tutte/i.
Specialmente per quelle donne che pur lavorando, tanto, e per niente (o poco) non hanno protezione sociale e reddito futuro.
Per non parlare di indipendenza economica.
Vi aspettiamo giovedì 10 dicembre h 16:00 live su FB @ Recoview

Giovedì 19 novembre 2020

Il Comitato Unico di Garanzia (CUG), d’intesa con il Centro Interdipartimentale di Studi sulle Culture di Genere (CISCuG), invita la Comunità universitaria a partecipare all’incontro online che si terrà venerdì 20 novembre a partire dalle ore 16,30 (l’indirizzo del collegamento sarà diffuso a breve), e che si propone di aprire una riflessione sui temi dell’uguaglianza e del contrasto a ogni forma di discriminazione e lesione della dignità della persona. 

Aprirà il Magnifico Rettore e sono previsti gli interventi di:
- Prof.ssa Francesca Romana RECCHIA LUCIANI (Responsabile della Linea di azione relativa alle questioni di genere - Coordinatrice CISCuG)
- Prof.ssa Aurora VIMERCATI (Presidente CUG)
- Prof. Giampiero BALENA (Presidente Collegio dei Garanti dei comportamenti)
- Dott. Marco DINAPOLI (Garante degli Studenti)
- Noemi Flavia SASSANELLI (Rappresentante degli Studenti di Medicina)  
- Alessandro DIGREGORIO (Rappresentante degli Studenti in Senato accademico)
                                                                        
f.to Prof.ssa Aurora Adriana VIMERCATI 
f.to Prof.ssa Francesca Romana RECCHIA LUCIANI

 

 

 

 

 

 


 

Lunedì 6 luglio 2020

Inaugurazione di BI.DO.BA. (Biblioteca donne Bari)
Nuovo hub per la promozione della cultura di genere realizzato nell'ambito di Bari Social Book dell'Assessorato al welfare del Comune di Bari in collaborazione con Uniba e Corecom Puglia.

E' stata inaugurata lunedì 6 luglio 2020 in via Calefati 245, Bi.Do.Ba. (Biblioteca Donne Bari), un nuovo hub per la promozione della lettura organizzato dalla nascente rete delle biblioteche di genere e dei centri di documentazione sugli studi di genere.
Questo nuovo spazio, che rientra nel progetto Bari Social Book dell’Assessorato comunale al Welfare, vede la partecipazione attiva della cooperativa Aliante, che metterà a disposizione una parte della propria sede in via Trevisani, e si aggiunge ad altri due spazi sociali per leggere dell’assessorato al Welfare dedicati agli stessi temi: quello del Lascito Garofalo (appena inaugurato a Palese) e la storica Biblioteca dei ragazzi/e, che ha sezioni dedicate all’educazione di genere per i più piccoli.
Bi.Do.Ba. si avvale della collaborazione dell’Università di Bari (Dipartimenti Disum, For.Psi.Com e CisCuG), che metterà a disposizione il proprio patrimonio librario e l’Archivio di genere per reperire e consultare libri, e del Corecom Puglia, che offrirà alla consultazione le ricerche realizzate in collaborazione con le università pugliesi sui temi di genere.
Alla cerimonia d’inaugurazione sono intervenuti l’assessora al Welfare Francesca Bottalico, il Rettore di UniBA Stefano Bronzini, i direttori dei Dipartimenti For.Psi.Com (Scienze della Formazione, Psicologia, Comunicazione) e Disum (Dipartimento di Studi Umanistici), Giuseppe Elia e Paolo Ponzio, la responsabile del CisCuG (Centro interdipartimentale di studi delle culture di genere), Francesca R. Recchia Luciani, la presidente del Corecom Lorena Saracino, la coordinatrice della rete Bari Social Book Clementina Tagliaferro e la presidente della coop. soc. Aliante Marilena Pastore.
La nuova biblioteca garantirà attività di raccolta, prestito e consultazione sui temi di genere come risorsa significativa per la diffusione della cultura delle donne e fungerà da centro di documentazione storico, fotografico e su supporto multimediale intorno ad ambiti tematici quali femminismi, storia dei movimenti politici delle donne, gender studies, women’s studies, queer studies, diritti, corpo, cura, sessualità, costume, politica, nuove tecnologie e gender divide, imprenditoria e occupazione femminile, nuovi lavori, creatività femminile, arte, narrativa, poesia, teatro, cinema, editoria, etica, filosofia, psicologia, psicoanalisi, religione, critica letteraria, soluzione non violenta dei conflitti, migrazioni, salute delle donne e delle soggettività minoritarie determinate da identità o orientamento sessuale non binario (LGBTIQ+).
Bi.Do.Ba. sarà animata dai soggetti citati, in collaborazione con l’assessorato al Welfare e la rete di Bari Social Book, e potenziata attraverso un network di contatti con biblioteche, archivi e centri di lettura, spazi sociali e spazi sociali per leggere in modo da favorire la più ampia conoscenza e ricerca sulle tematiche di genere.
L’attività di consultazione, prestito e restituzione libri sarà effettuata da volontari/e della biblioteca in giornate e orari che saranno comunicati a partire da settembre.
Le eventuali attrezzature donate e/o i libri raccolti o acquistati rimarranno di proprietà dell’assessorato al Welfare.
UniBA si impegna anche ad attivare tirocini formativi e stage per studenti e studentesse, dottorandi/e, neolaureati/e presso la sede della biblioteca stessa.
“Con Bi.Do.Ba. si aggiunge un altro importante spazio sociale per leggere ai 21 creati in questi anni dall’assessorato e dalla rete di Bari Social Book, il terzo nell’ambito dell’educazione di genere e le pari opportunità - commenta l’assessora al Welfare Francesca Bottalico -. In particolare Bi.Do.Ba. vedrà come valore aggiunto l’importante collaborazione con l’UniBA, e i Dipartimenti For.Psi.Com e Disum, il Centro interdipartimentale di studi delle culture di genere - CisCuG e il Corecom, che ringrazio per aver creduto nella nostra rete e nel percorso socio-culturale che in questi anni stiamo realizzando in un’ottica di welfare culturale finalizzato a promuovere una città solidale e inclusiva, rilanciando l’importanza del libro e della lettura come volano di coesione sociale e sviluppo del territorio a partire dai temi a noi particolarmente cari come assessorato. Ci auguriamo che questa esperienza possa estendersi ad altri spazi e contenitori socio-culturali ampliando ulteriormente la rete di Bari Social Book e l’esperienze delle Biblioteche sociali di comunità”.

published on 20/07/2020 ultima modifica 27/05/2022

Azioni sul documento