Attività Didattica

Orario di ricevimento

Giovedì e Venerdì 16.45- 19.45


 

Corsi attribuiti

-ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA
Corso di studio ECONOMIA AZIENDALE (sede di Brindisi)

-ISTITUZIONI DI ECONOMIA POLITICA (L-Z)

Corso di studio MARKETING E COMUNICAZIONE D’AZIENDA (sede di Bari)

 

 


Programma didattico

Conoscenze base di matematica
Risultati di apprendimento previsti Il corso introduce i concetti fondamentali e i modelli basilari di Microeconomia e Macroeconomia. La Microeconomia è lo studio dei processi decisionali di
imprese e individui e delle loro interazioni in particolari mercati. La Macroeconomia è lo studio dei fenomeni che riguardano il sistema economico nel suo complesso. Il principale obiettivo del corso è fornire agli studenti una sicura padronanza del linguaggio economico e gli strumenti di base necessari per comprendere i fenomeni economici che accadono nel mondo reale. In aggiunta, il corso intende formare gli studenti a esprimere giudizi ragionati sulle complesse relazioni tra le principali grandezze economiche e sui possibili effetti delle scelte politiche sull’economia. L’apprendimento sarà stimolato attraverso lo svolgimento di esercizi e lo studio di casi tratti dalla realtà.

Contenuti di insegnamento

PRIMA PARTE – Microeconomia

Domanda e offerta. Elasticità. Dietro la domanda: preferenze, vincolo di bilancio, scelta del consumatore. Effetto reddito ed effetto sostituzione. Domanda individuale e domanda di mercato. Dietro l’offerta: funzione di produzione, analisi dei costi, massimizzazione del profitto per un’impresa concorrenziale. Offerta individuale e offerta di mercato. Offerta di breve e di lungo periodo. Equilibrio: efficienza e benessere. Monopolio (cenni).

SECONDA PARTE – Macroeconomia


Misurare l’attività economia: il PIL. Livello dei prezzi e inflazione. Mercato del lavoro: occupazione e disoccupazione. Modello reddito-spesa. Modello IS-LM. Modello AD-AS. Politica fiscale e politica monetaria. Crescita economica (cenni).

Programma
Testi di riferimento

1. FRANK R.H., BERNANKE B.S., MCDOWELL M., THOM R., PASTINE I. Principi di Economia. McGraw-Hill, 4^ed. (2012).


2. MANKIW N.G., TAYLOR M.P. Principi di Economia. Zanichelli, 7^ed. (2018).

Note ai testi di riferimento I due testi indicati sono sostanzialmente alternativi
Metodi didattici Lezioni frontali e risoluzione di esercizi. Qualora
necessario, le lezioni verranno erogate anche a
distanza attraverso la piattaforma Microsoft Teams
Metodi di valutazione Esame scritto con domande a risposta chiusa ed esercizi

Criteri di valutazione

La valutazione sarà basata sulla capacità dello studente di conoscere ed utilizzare in maniera
appropriata il linguaggio tecnico e di comprendere la situazione economica oggetto del problema. Inoltre, la valutazione sarà tanto più positiva, quanto più lo studente si mostra in grado di descrivere gli effetti di una variazione di una variabile economica sulle altre grandezze.

Azioni sul documento

pubblicato il 31/01/2012 ultima modifica 28/04/2021