Giulia Dell'Aquila - Curriculum

Posizione attuale:

Professore associato di Letteratura italiana (L-FIL-LET/10)

Coordinatore Interclasse di Lingue e letterature straniere 

Percorso scientifico e accademico:

- 18 novembre 1991: si laurea in Pedagogia presso la Facoltà di Magistero dell’Università degli Studi di Bari con votazione 110/110 e lode.

 - biennio 1991-1993: frequenta il corso di “Archivistica, paleografia e diplomatica” presso la Scuola biennale annessa all’Archivio di Stato di Bari e consegue il diploma finale.

 - a.a. 1991-1992: frequenta il corso di perfezionamento post lauream in “Il sistema formativo integrato: formatore dell’operatore scolastico ed extrascolastico”  presso l’Università degli Studi di Bari e consegue il diploma finale.

 - a.a. 1993-1994: frequenta il corso di perfezionamento post lauream in “Didattica della lingua e della letteratura italiana”  presso l’Università degli Studi di Bari e consegue il diploma finale.

 - a.a. 1994-1995: frequenta il corso di perfezionamento post lauream in “Bioetica”  presso l’Università degli Studi di Bari e consegue il diploma finale.

 - aa.aa. 1993-1994, 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997, 1997-1998, 1998-1999 e sessione estiva dell’a.a. 1999-2000: è componente della commissione per gli esami di profitto dell’insegnamento di “Bibliografia e biblioteconomia” per i corsi di laurea in “Materie letterarie” e “Pedagogia” dell’Università degli Studi di Bari.

- aa.aa. 1994-1995, 1995-1996, 1996-1997, 1997-1998, 1998-1999 e sessione estiva dell’a.a. 1999-2000: è componente della commissione per gli esami di profitto dell’insegnamento di “Bibliografia e biblioteconomia” per il corso di laurea in “Scienze dell’Educazione” dell’Università degli Studi di Bari.

 - aa.aa. 1995-1996, 1996-1997, 1997-1998, 1998-1999 e sessione estiva dell’a.a. 1999-2000: è componente della commissione per gli esami di profitto dell’insegnamento di “Archivistica” per il corso di laurea in “Scienze dell’Educazione” dell’Università degli Studi di Bari.

 - dal 2 maggio al 9 novembre 1994: frequenta il corso di formazione professionale in “Epistemologia informatica” presso il Seminario di Storia della Scienza dell’Università di Bari (con stage dal 5 al 30 settembre dello stesso anno presso il “Laboratoire d’Automatique Documentaire et Linguistique” dell’Università Marne-la-Vallé, Parigi) e consegue il diploma finale.

 - dal 1° novembre 1997 al 31 ottobre 2000: frequenta il corso triennale con borsa di studio e consegue il titolo di dottore di ricerca in “Discipline linguistiche, filologiche e letterarie” presso il Dipartimento di “Linguistica, letteratura e filologia moderna” dell’Università degli Studi di Bari (XII ciclo; tutor: prof. Ruggiero Stefanelli; discussione della tesi: febbraio 2001; titolo della tesi: “Un episodio della polemica anticruscante tra Cinque e Seicento: Il Cavalcanti di Paolo Beni”).

 - dal 1° ottobre 2001: a seguito di valutazione comparativa, prende servizio come ricercatrice universitaria per il settore scientifico-disciplinare “Letteratura italiana” (L-FIL-LET/10) presso il dipartimento di “Linguistica, letteratura e filologia moderna” dell’Università degli Studi di Bari (D.R. n. 9625 del 21/09/2001).

 -a partire dal 12 novembre 2003: è socia corrispondente dell’Accademia Pugliese delle Scienze.

 -a partire dal 1° ottobre 2004: è confermata nel ruolo di ricercatrice universitaria di “Letteratura italiana”, L-FIL-LET/10 (D.R. n. 2221 del 28/02/2005); dal 18 gennaio 2011 afferisce al dipartimento di “Lettere, lingue e arti. Italianistica e culture comparate” dell'Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.

-dal 5 giugno 2013: è componente del Centro interuniversitario denominato “Seminario di Storia della Scienza”, con sede presso l’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari.

 - dal 22 gennaio 2014: è abilitata nel ruolo di professore associato per il settore concorsuale 10/F1 (Letteratura italiana, Critica letteraria, Letterature comparate), al termine delle procedure di valutazione per l’Abilitazione scientifica nazionale Bando 2012 (DD MIUR n. 222/2012).

 - dal 5 maggio 2014:  è componente del Centro interdipartimentale di ricerca per il teatro, per le arti visive, la musica e il cinema (CUTAMC).

 - dal 4 dicembre 2014: è abilitata nel ruolo di professore ordinario per il settore concorsuale 10/F1 (Letteratura italiana, Critica letteraria, Letterature comparate), al termine delle procedure di valutazione per l’Abilitazione scientifica nazionale Bando 2013 (DD MIUR n.161/2013).

-dal luglio 2015: è componente del Centro interuniversitario di ricerca per il teatro, per le arti visive, la musica e il cinema (CUTAMC).

-dal 1° settembre 2015: a seguito di procedura di selezione, prende servizio come professore universitario di seconda fascia per il settore scientifico-disciplinare “Letteratura italiana” (L-FIL-LET/10) presso il dipartimento di “Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate” dell’Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" (D.R. n. 2832 del 17/08/2015).

 

 ...........................................


 Partecipazioni a comitati scientifici e redazioni di riviste:

- dal 1997 al 1999: è incaricata della revisione dei testi per la rivista “La nuova ricerca” (pubblicazione del Dipartimento di “Linguistica, letteratura e filologia moderna” dell’Università degli Studi di Bari).

 - dal 2000 al 2004: è segretaria di redazione della rivista “La nuova ricerca” (pubblicazione del Dipartimento di “Linguistica, letteratura e filologia moderna” dell’Università degli Studi di Bari).

- dal 2004 al 2015: è redattrice della rivista “Quaderni di didattica della scrittura” (pubblicazione del Dipartimento di “Scienze pedagogiche e didattiche” dell’Università degli Studi di Bari).

 -dal 2005 all'ottobre 2017: è nell'Editorial Advisory Board della rivista “Forum Italicum”.

-dal novembre 2017: è nell’ Executive Editorial Board della rivista “Forum Italicum”.

 - dal 2006 al 2014: è redattrice della rivista “Studi sul Sette e l’Ottocento”.

-dal 2015 ad oggi: è componente del comitato scientifico della rivista “Studi sul Sette e l’Ottocento”.

 -dal febbraio 2015 ad oggi: è componente del comitato scientifico della collana “La biblioteca dell’amaranto. Collana di testi narrativi rari e inediti” (direzione scientifica: Prof. Mario Cimini, Università di Chieti-Pescara).

-dal 2016 ad oggi: è componente del comitato scientifico della rivista “Quaderni di didattica della scrittura”.

-dal giugno 2016: è componente del Comitato tecnico-scientifico della “Fondazione Leonardo Sinisgalli”.

-dall’aprile 2017: è componente del Consiglio dei Delegati del Centro di Studi Interuniversitario Internazionale sul Viaggio Adriatico (CISVA) in base alla delibera del Senato Accademico del 27 marzo 2017 (con aggiornamento del 4 aprile 2017; nota prot. gen. n. 31265 del 2.05.2017).

 -dal settembre 2018: è componente del comitato scientifico della rivista “Studi Medievali e Moderni”.

-dal 2019: è coordinatore scientifico della Collana “Polysemi. Studi e testi di letteratura odeporica di area adriatico-ionica”, fondata nell’ambito del progetto Interreg 2014-2020 Polysemi (“Park of literary travel in Greece and Magna Graecia).


 ...........................................

Partecipazione a collegi di Dottorato di ricerca:

- è componente del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Discipline linguistiche, filologiche e letterarie”, Università di Bari, coordinato dal prof. Ruggiero Stefanelli (18° ciclo).

 - è componente del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Teoria del linguaggio e scienze dei segni”, Università di Bari, coordinato dal prof. Augusto Ponzio,  interno alla Scuola di dottorato in “Scienze umane” (dal 19° al 25° ciclo).

 - è componente del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Italianistica”,  Università di Bari, coordinato dalla prof.ssa Grazia Distaso, interno alla Scuola di dottorato in “Lettere, lingue, arti” (26°-27° ciclo).

 - è componente del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in “Storia della scienza”, Università di Bari, coordinato dal prof. Augusto Garuccio, interno alla Scuola di dottorato in “Storia, scienza, popolazione e territorio” (28°  e 29° ciclo).

- è componente del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Lettere, Lingue, Arti”, curriculum filologico-letterario, Università di Bari, coordinato dal Prof. Davide Canfora (35° e 36° ciclo).


..........................................


Progetti di ricerca:

- esercizi finanziari 2002, 2003, 2004, 2005: è responsabile del progetto di ricerca di durata quadriennale finanziato con i fondi d’Ateneo, ex 60% (titolo: “Attività e politica culturale delle accademie, in particolare dell’Arcadia, in area meridionale tra Sei e Settecento. Forme della prosa letteraria e scientifica e della poesia”).

 - esercizio finanziario 2006: è responsabile del progetto di ricerca di durata annuale finanziato con i fondi d’Ateneo, ex 60% (titolo: “Prime ricognizioni variantistiche nell’opera di Giorgio Bassani”).

 - esercizi finanziari 2007-2008: è componente del progetto di ricerca di durata biennale finanziato con i fondi d’Ateneo (ex 60%) coordinato dal prof. Ruggiero Stefanelli (titolo: “I margini della letteratura”).

 - esercizio finanziario 2009: è componente del progetto di ricerca di durata annuale finanziato con i fondi d'ateneo (ex 60%) coordinato dal prof. Ruggiero Stefanelli (titolo: “Legalità e moralità nella letteratura e nell’arte”).

 - esercizi finanziari 2010-2011: è componente del progetto di ricerca di durata biennale finanziato con i fondi d’ateneo (ex 60%) coordinato dalla prof. Wanda De Nunzio e successivamente dal prof. Francesco Vitelli (titolo “Nuovi paradigmi della letteratura”).

 -esercizio finanziario 2012: è responsabile del progetto di ricerca finanziato con i fondi d’Ateneo, ex 60% (titolo: “Le contaminazioni nella letteratura italiana dal Cinquecento al Novecento”).

-esercizio finanziario 2014: è responsabile del progetto di ricerca finanziato con i fondi d’Ateneo, ex 60% (titolo: “Il Novecento letterario italiano tra filologia e ricerche d’archivio”).

-dal 14 febbraio 2018: è responsabile scientifico del Progetto Polysemi (Park of literary travels in Greece and Magna Graecia; Programma Interreg V-A Greece Italy 2014-2020).

 ...........................................


Interventi a seminari/convegni/congressi, lezioni e laboratori presso Corsi di studio, corsi di Perfezionamento e di Alta Formazione, partecipazione a iniziative culturali:

-dal 3 al 17 settembre 2001: partecipa con esercitazioni di lingua italiana ai lavori del “Corso di lingua e cultura italiana per studenti di università europee. Letteratura, arte, società e diritto” (direttore del corso: prof. Pasquale Guaragnella, Università degli Studi di Bari)

 -27 settembre 2001: partecipa al Congresso internazionale di studi dell’Associazione degli Italianisti italiani (ADI) con una comunicazione dal titolo “Antichi e moderni in Galileo critico letterario (Ariosto e Tasso)”, ( Roma, Università “La Sapienza”, 26-29 settembre 2001; titolo del congresso: “Il canone e la Biblioteca. Costruzioni e decostruzioni della tradizione letteraria italiana”).

 -9 febbraio 2002: su invito, partecipa al Seminario di studio su “La prosa di Galileo. La lingua, la retorica, la storia” (organizzato da Pasquale Guaragnella, Università degli Studi di Bari; Polignano a Mare, Hotel Castellinaria) con un intervento dal titolo “Galileo tra Ariosto e Tasso”.

 -21 febbraio 2002: partecipa all’VIII Convegno internazionale di “Onomastica e letteratura” con un intervento dal titolo “Note di onomastica nell’Isola di Arturo” (Università di Pisa, 21-22 febbraio 2002).

 -10-11-12 settembre 2002: partecipa con esercitazioni di lingua italiana ai lavori del Seminario di studio e corso bisettimanale di perfezionamento in “Lingua e cultura italiana”, promosso e organizzato da Pasquale Guaragnella (Università degli Studi di Bari).

 -20 settembre 2002: partecipa al Congresso internazionale di studi dell’Associazione degli Italianisti italiani (ADI) con una comunicazione dal titolo “Segni di crisi dell’autorità petrarchesca nella lirica italiana ed europea in alcune citazioni della Crusca” (Università di Padova e Venezia, 18-21 settembre 2002; titolo del congresso: “Letteratura italiana, letterature europee”).

 -26 febbraio 2003: partecipa, su invito, al IX Convegno internazionale di “Onomastica e letteratura” con un intervento dal titolo “Scelte onomastiche in alcune commedie del napoletano Niccolò Amenta” (Università “L’orientale” di Napoli, 25-28 febbraio 2003; titolo del convegno: “Toponimi e antroponimi campani nelle letterature antiche moderne e altra onomastica letteraria”).

 -26 settembre 2003: partecipa al Congresso internazionale di studi dell’Associazione degli Italianisti italiani (ADI) con una comunicazione dal titolo “Da una controversia linguistica un confronto letterario: la novella della donna di Guascogna (Decameron, I, 9) e la novella di Melina (Hecatommithi, Introduzione, X)”, (Università di Macerata, 24-27 settembre 2003; titolo del congresso: “Le forme del narrare”).

-20 febbraio 2004: è relatrice al X Convegno internazionale di “Onomastica e letteratura” con un intervento dal titolo “Intenti satirici e omaggio alla tradizione nell’onomastica pariniana del Discorso sopra le caricature” (Università di Pisa, 19-20 febbraio 2004; titolo del convegno: sez. I “Onomastica letteraria toscana”; sez. II: “Al di là del redender name: altre funzioni del nome nel testo letterario”).

 -26 maggio 2005: su invito, svolge una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Cosimo Laneve, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione: “Il Ritratto del sonetto e della canzone di F. Meninni: un manuale secentesco per poeti”).

 -30 giugno 2005: su invito, svolge una lezione per il Corso di alta formazione in “Comunicazione e pubbliche relazioni”, coordinato da Ernesto Bosna, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione:“Le figure retoriche”).

 -1° settembre 2005: partecipa al XXII Congresso internazionale di Scienze onomastiche (ICOS) con una comunicazione dal titolo “Le ragioni della pseudonimia: il caso Angelico Aprosio” (Università di Pisa, 28 agosto-4 settembre 2005).

 -28 ottobre 2005: su invito, è relatrice al Convegno “Per filo e per segno: l’habitus in fabula” con un intervento dal titolo “Giorgio Bassani costumista” (Roma, Università “La Sapienza”, 28-29 ottobre 2005).

 -9 novembre 2005: su invito, è relatrice al Convegno sugli “Interni familiari nella letteratura italiana” (Università degli Studi di Bari, 8-9 novembre 2005) con un intervento intitolato “Gli interni di famiglia nelle Cinque storie ferraresi di Giorgio Bassani”.

 -14 novembre 2005: su invito, è relatrice al Convegno internazionale di studi su Ada Negri: “Parole e ritmo sgorgan per incanto” con un intervento dal titolo “Tra Dostoevskij e Landolfi: Storia di una taciturna” (Lodi, Aula Magna del Liceo “Pietro Verri”, 14-15 novembre 2005).

 -18 febbraio 2006: su invito, è relatrice al Convegno su “Comunicazione, interpretazione, traduzione” con un intervento dal titolo “Differenti funzioni della scrittura parentetica di Giorgio Bassani” (Università degli Studi di Bari, 16-18 febbraio 2006).

 -18 maggio 2006: su invito,  svolge una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Cosimo Laneve, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione:“Calvino e le fiabe italiane: un caso di riscrittura”).

 -31 maggio 2007: è relatrice al XII Convegno internazionale di “Onomastica e letteratura” con un intervento dal titolo “«Quella mia nemica che mia donna il mondo chiama»: perifrasi per Laura nei Rerum vulgarium fragmenta” (Università di Pisa, 31 maggio - 1° giugno 2007).

 -6 giugno 2007: svolge, su invito, una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Cosimo Laneve, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione: “Perifrasi per Laura nei Rvf ”).

 -15 giugno 2007: partecipa al Convegno annuale della Società italiana per lo studio della modernità letteraria (MOD) con una comunicazione dal titolo “«Mi sono fatto questa enciclopedia mia propria»: memoria e scrittura di sé nella Nuova Enciclopedia di Alberto Savinio” (Gardone Riviera, 13-16 giugno 2007; titolo del convegno; “Memorie, autobiografie e diari nella letteratura italiana dell’Otto e Novecento”).

 -27 settembre 2007: partecipa al Congresso internazionale di studi dell’Associazione degli Italianisti italiani (ADI) con una comunicazione dal titolo “Scritture flessibili: precariato e narrativa in Italia negli ultimi anni” (Università “Federico II” di Napoli, Università “L’Orientale” di Napoli, Università di Salerno, Seconda Università di Napoli, Università Suor Orsola Benincasa, 26-29 settembre 2007; titolo del congresso: “Gli scrittori d’Italia. Il patrimonio e la memoria della tradizione letteraria come risorsa primaria).

 -15 novembre 2007: partecipa, su invito, al Convegno internazionale su “Saba extravagante” con una comunicazione dal titolo “«Come una madre negra»: Roma nelle parole di Umberto Saba» (Università Cattolica del “Sacro Cuore” di Milano, Università di Trieste, 14-16 novembre 2007).

 -1° dicembre 2007: partecipa al Workshop sulle “Scritture di frontiera” organizzato all’interno del Convegno su “Scritture di donne fra letteratura e giornalismo” con un intervento intitolato “Scritture di frontiera: il caso Oriana Fallaci” (Università degli Studi di Bari, 29 novembre – 1° dicembre 2007).

 -27 marzo 2008: su invito, svolge una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Cosimo Laneve, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione:“L’italiano dei giornali”).

 -2 aprile 2008: su invito, svolge una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Cosimo Laneve, presso la sede di Taranto dell’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione:“L’italiano dei giornali”).

 -22 aprile 2008: partecipa, su invito, al Seminario di studio intitolato “La scuola educa o istruisce, o non educa e non istruisce?” (organizzato da Cosimo Laneve presso l’Università degli Studi di Bari) con un intervento dal titolo “«Un lusso da scioperati»: letteratura, educazione, istruzione”.

 -7 maggio 2008: su invito, svolge una lezione/seminario per il Corso di “Sociologia del mutamento sociale” (dott. L. Carrera) interno al Corso di laurea specialistica in “Scienze pedagogiche” dell’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione/seminario: “Precariato femminile e narrativa italiana”).

 -22 maggio 2008: su invito, è relatrice alle “Giornate di studio” sul tema “Soprannomi ed altra onomastica” (Università degli Studi di Bari, 21-23 maggio 2008) organizzate nell’ambito del Dottorato di ricerca in “Onomastica e lessico italiani”, con un intervento dal titolo “Nomi comuni, nomi estranei: sulle nominazioni nella Passeggiata prima di cena di Giorgio Bassani”.

 -6 giugno 2008: partecipa al Convegno annuale della Società italiana per lo studio della modernità letteraria (MOD) con una comunicazione dal titolo “Scritture del disagio: romanzo contemporaneo e precariato occupazionale” (Università degli Studi “Roma Tre”, 4-7 giugno 2008; titolo del convegno: “Le forme del romanzo italiano e le letterature occidentali dal Sette al Novecento”).

 -8 ottobre 2008: è relatrice  al XIII Convegno internazionale di “Onomastica e letteratura” con un intervento dal titolo “Da Fior di Sardegna a Cosima : cenni di onomastica deleddiana” (Università di Sassari, 8-10 ottobre 2008; titolo del convegno: “Onomastica letteraria negli scrittori sardi e nel romanzo poliziesco”).

 -21 novembre 2008: partecipa, su invito, al Laboratorio di lettura organizzato da Leonardo Sebastio per il corso di “Letteratura italiana” di Scienze della formazione primaria dell’Università degli Studi di Bari e presenta il romanzo “Rosa sospirosa” di Annalucia Lomunno.

 -16 gennaio 2009: partecipa, su invito, al laboratorio organizzato da Leonardo Sebastio per il corso di “Letteratura italiana” di Scienze della formazione primaria dell’Università degli Studi di Bari e presenta il romanzo “La scordanza” di Beppe Lopez.

 -19 maggio 2009: su invito, è relatrice durante le “Giornate di studio” sulla “Toponomastica” (Università degli Studi di Bari, 18-20 maggio 2009) organizzate nell’ambito del Dottorato di ricerca in “Onomastica e lessico italiani”, con un intervento dal titolo “Tra via Mortara e corso Roma: strade e personaggi nelle Cinque storie ferraresi di Giorgio Bassani”.

 -6 novembre 2009: su invito, è relatrice al Convegno internazionale sulle “Intertestualità leviane” con un intervento dal titolo “Cromografie: appunti per una semantica dei colori nelle poesie di Carlo Levi” (Università di Bari- centro “Carlo Levi” di Matera, 5-7 novembre 2009).

 -9 novembre 2009: partecipa, su invito, all’incontro organizzato dall’ARPA (Agenzia regionale protezione ambientale) sul tema “Città invisibili, città sostenibili”, con un intervento dal titolo “Le città nell’opera di Italo Calvino”.

 -12 novembre 2009: presenta il libro “Memorie di una lettrice notturna” di Elisabetta Rasy presso la sala convegni “Tommaso Fiore” di Altamura, Bari.

 -3 marzo 2010: su invito, partecipa, in qualità di autrice di un contributo, alla presentazione del volume “Ci sono dei posti vuoti in classe. Analisi della dispersione scolastica e linee di intervento”, a cura di Cosimo Laneve, presso l’Istituto Salesiano Redentore di Bari.

 -6 marzo 2010: è relatrice, su invito,  alla celebrazione dei 25 anni del Centro internazionale “Donne e Poesia”, organizzata a Bari da Anna Santoliquido.

 -9 marzo 2010: su invito, interviene, in qualità di autrice di un contributo, alla presentazione del numero monografico della rivista “Quaderni di didattica della scrittura” dedicato alle “Scritture del disagio”, a cura di Cosimo Laneve, presso la libreria Laterza di Bari.

 -23 marzo 2010: su invito, interviene, in qualità di autrice di un contributo, alla presentazione del numero monografico della rivista “Quaderni di didattica della scrittura” dedicato alle Scritture del disagio, a cura di Cosimo Laneve, presso la Biblioteca Nazionale di Bari.

 -29 aprile 2010: partecipa al progetto sul “Novecento dimenticato” organizzato dalla “Società Dante Alighieri (sede di Bari) in collaborazione con il Liceo classico sperimentale di Bari “Istituto Margherita”, e svolge, presso lo stesso Istituto una lezione sul tema “Giorgio Bassani nell’editoria scolastica”.

 -28 maggio 2010: su invito, è relatrice alla “Tavola rotonda” su “La presenza femminile nella letteratura italiana” internamente all’Annual Conference A.A.T.I (Università del Salento, Lecce, 26-30 maggio 2010), con un intervento intitolato “Le scrittrici premiate”.

 -3 giugno 2010: su invito, è relatrice al Convegno internazionale di studi su “Letteratura adriatica: le donne e la scrittura di viaggio”, con un intervento intitolato  “L’Adriatico di Lalla Romano” (Tirana – Shkodra, 1-3 giugno 2010).

 -2 settembre 2010: introduce e coordina un Laboratorio di scrittura dal titolo “C’ero anch’io”, sul tema della “Descrizione dei luoghi” (ore 17.00 presso l’Associazione culturale “Casa Cilona”, in Contrada Genovese, Ceglie Messapico, BR; l’evento si colloca internamente all’iniziativa “Scivere a Ceglie Messapica: l’avventura della parola e della conoscenza”, a cura di Cosimo Laneve, Università degli Studi di Bari, e con il patrocinio dell’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e del Comune di Ceglie Messapico).

 -16 settembre 2010: su invito, è relatrice nella sessione plenaria del XIV Congresso annuale dell’Associazione degli italianisti italiani (ADI, Genova, 15-18 settembre 2010; titolo del congresso: “La letteratura degli Italiani: rotte confini passaggi”), con un intervento dal titolo “Antichi e moderni nel giudizio di Paolo Beni”.

 -29 settembre 2010: su invito, è relatrice in una delle sessioni parallele del Convegno internazionale di studio “Letteratura adriatica. Le donne e la scrittura di viaggio” (Capitolo di Monopoli, 28-29 settembre 2010), con un contributo dal titolo “Il viaggio nei Balcani di Maria Corti” (titolo della sessione: “Odeporica: il Novecento”).

 -18 novembre 2011: su invito, svolge una lezione per il Corso di perfezionamento in “Didattica della scrittura”, coordinato da Loredana Perla, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione:“Scrivere i luoghi”).

 -16 marzo 2012: su invito, è relatrice al Seminario organizzato dall’ “Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento” e coordinato da Andrea Battistini (Firenze, Palazzo Strozzi, 15 e 16 marzo 2012) sul tema “Giorgio Vasari e il genere della biografia artistica”, con un intervento dal titolo “Tipologia dei proemi nelle Vite del Vasari”.

 -19 aprile 2012: presenta presso il volume dal titolo “Leggere e scrivere organizzazioni. Estetica, umanesimo e conoscenze manageriali” a cura di Luigi Maria Sicca (Università degli Studi di Bari, Palazzo Ateneo).

 -7 settembre 2012: partecipa ad una delle sessioni parallele del XX Congresso dell’Associazione Internazionale dei professori d’Italiano (AIPI) dal titolo “L’Italia e le arti. Lingua e letteratura a dialogo con arte, musica e spettacolo”, , con un intervento dal titolo “Letteratura e arte: Giorgio Bassani e Roberto Longhi” (Università di Salisburgo, 5-8 settembre 2012; titolo della sessione: “La parola e la sua rappresentazione”; coordinatori: Rosa Grillo e Sebastiano Martelli, Università di Salerno).

 -20 settembre 2012: partecipa ad una delle sessioni parallele del XVI Congresso annuale dell’Associazione degli italianisti italiani (ADI), con un intervento dal titolo “Atmosfere scenico-teatrali nella prosa critica galileiana” (Università di Sassari-Sala Congressi dell’Hotel Catalunya di Alghero, 19-22 settembre 2012; titolo della sessione:  “Dimensioni scenico-teatrali nella prosa di Galileo e di Benedetto Castelli”; coordinatore: Pasquale Guaragnella, Università di Bari).

 -30 ottobre 2012: svolge una lezione/seminario per la Scuola di dottorato di ricerca in “Lettere, lingue e arti” dell’Università di Bari (titolo della lezione/seminario: “Letteratura e arte: il caso Giorgio Bassani”).

 -10 aprile 2014: svolge, su invito, una lezione/seminario per il Corso di “Letteratura italiana II” internamente al corso di laurea triennale in “Lettere”, curriculum in “Cultura teatrale”, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione/seminario:“Per un profilo di Elsa Morante”).

 -11 aprile 2014: svolge, su invito, una lezione/seminario per il corso di “Letteratura italiana II” internamente al corso di laurea triennale in “Lettere”, curriculum in “Cultura teatrale”, presso l’Università di Bari (titolo della lezione/seminario:“Poesia come politica e religione: Il mondo salvato dai ragazzini”).

 -24 aprile 2014: svolge, su invito, una lezione/seminario per il corso di “Letteratura italiana II” internamente al corso di laurea triennale in “Lettere”, curriculum in “Cultura teatrale”, presso l’Università degli Studi di Bari (titolo della lezione/seminario:“L’Edipo morantiano: lettura de La serata a Colono”).

 -5 maggio 2014: è relatrice al seminario-colloquio a tre voci (con Pasquale Guaragnella, Università di Bari, e Giovanna Scianatico, Università di Bari) presso il Liceo classico statale di Bari “Quinto Orazio Flacco”, nell’ambito del progetto “Snodi culturali” (titolo dell’incontro:“Calvino e  Le città invisibili”).

 -25 giugno 2014: su invito, è relatrice, alle giornate di studio organizzate dal C.U.T.A.M.C. (Centro Universitario per il Teatro, per le Arti visive, la Musica, il Cinema) sul tema “Il potere e le scene” (Università di Bari, 25-26 giugno 2014), con un intervento dal titolo “Un Edipo novecentesco: La serata a Colono di Elsa Morante”.

 -9 dicembre 2014: su invito, è relatrice, al Convegno internazionale di studi intitolato “Vittorio Bodini fra Sud ed Europa” (Università del Salento, Lecce, 3-4 dicembre 2014; Università di Bari, 9 dicembre 2014) con un intervento dal titolo “Bodini e i pittori baresi”.

 -31 marzo 2015: è relatrice all'incontro svoltosi presso il Liceo classico statale di Bari “Quinto Orazio Flacco”, nell’ambito del progetto “Snodi culturali” (titolo dell'intervento:“Goldoni e la riforma del teatro”).

-16 aprile 2015: partecipa alla VII sessione del Convegno internazionale di studi dal titolo “Goldoni «avant la lettre»: esperienze teatrali pregoldoniane (1650-1750)”, con una relazione sul tema “Il teatro del napoletano Niccolò Amenta”, (Santiago de Compostela, Facultade de Filoloxia, 15-17 aprile 2015; titolo della sessione: “Commediografi napoletano fra Seicento e Settecento; coordinatore: Javier Gutiérrez Carou, Santiago de Compostela, Facultade de Filoloxia).

-22 maggio 2015: partecipa su invito al Convegno internazionale di studi dal titolo “Petrarca, l’Italia, l’Europa. Sulla varia fortuna di Petrarca”, (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, 20-22 maggio 2015), con una relazione dal titolo “Le postille galileiane al Petrarca”.

-1° dicembre 2015: è relatrice alle giornate di studio organizzate dal C.U.T.A.M.C. (Centro Universitario per il Teatro, per le Arti visive, la Musica, il Cinema) sul tema “L’immaginario familiare nella letteratura e nelle arti del Mediterraneo” (Università di Bari, 1°-3 dicembre 2015), con un intervento dal titolo “«La ragnatela iridescente»: di Arturo Gerace e della sua vita a Procida”.

-10 giugno 2016: presenta con Alberto Saibene e Anton Giulio Mancino, presso il Chiostro San Francesco (Palazzo del Comune) di Ostuni,  il film “La ragazza Carla” (regia di Alberto Saibene, 2015), nell’ambito del Festival “La notte dei poeti”.

-30 ottobre 2016: è relatrice all’evento intitolato “L’avventura delle due culture”, organizzato dalla “Fondazione Leonardo Sinisgalli” nell’ambito della quinta edizione del “Furor Sinisgalli” (Montemurro, ex Convento di San Domenico; titolo della relazione: Il poeta di Melicuccà: Sinisgalli e Calogero).

-2 novembre 2016: partecipa con Paola Bassani e Lea Durante alla conversazione dal titolo “Bassani tra storia e memoria”, nell’ambito della manifestazione itinerante (Bari, Foggia, Lecce) “Bassani e il cinema”, curata da Lea Durante e Vito Santoro e organizzata, sotto l’Alto Patrocinio del “Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della Nascita di Giorgio Bassani”, dal “Centro Studi Ricerche e Formazione di Apulia Film Commission”, dall’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e dall’Università del Salento, dal Circolo del Cinema “Dino Risi” di Trani e dal “Lecce Festival della Letteratura” (Bari, Palazzo ex Poste).

-25 novembre 2016: è relatrice all’VIII Convegno internazionale organizzato dalla “Associazione degli Italianisti nei Balcani” (AIBA), con una relazione dal titolo L’eccidio di Ferrara (1943): storia e immaginazione letteraria in un racconto di Giorgio Bassani (Kragujevac, Serbia, Aula Magna del Rettorato).

-13 marzo 2017: presenta, con Pasquale Guaragnella e Goffredo Fofi, il numero speciale della rivista «Forum Italicum», intitolato Lucania within us. Carlo Levi e Rocco Scotellaro, a cura di Giulia Dell’Aquila, Sebastiano Martelli, Franco Vitelli  (Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, Salone degli Affreschi).

-16 maggio 2017: presenta con Mario Mignone e Sebastiano Martelli il numero speciale della rivista «Forum Italicum», intitolato Lucania within us. Carlo Levi e Rocco Scotellaro, a cura di Giulia Dell’Aquila, Sebastiano Martelli, Franco Vitelli  (Roma, Palazzo Montecitorio, Sala della Regina).

-26 ottobre 2017: partecipa, su invito, alla “Giornata nazionale della letteratura” organizzata dall’Associazione degli Italianisti-SD, dal titolo Volti e maschere del Novecento, con un intervento dal titolo L’immagine riflessa: per un ritratto di Elsa Morante (Aula Magna, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”).

-18 novembre 2017: in qualità di autrice, partecipa alla presentazione del volume La perfidia eleatica. Studi su Leonardo Sinisgalli (Fondazione Leonardo Sinisgalli – Osanna, 2017) con Biagio Russo, Sebastiano Martelli, Giuseppe Appella, Franco Vitelli (Montemurro, ex Convento di San Domenico).

-7 dicembre 2017: su invito, partecipa al “Seminario e presentazione del volume di poesie di Giulio Angioni” (Anninnora, Il Maestrale, 2017), intitolato “La narrazione del Medioevo contemporaneo. Omaggio a Giulio Angioni”, con Milly Curcio, Marinella Lörinczi e Luigi Tassoni (Budapest, Istituto italiano di Cultura, sala Federico Fellini).

 -8 dicembre 2017: su invito, partecipa al Corso di formazione e aggiornamento organizzato dal Dipartimento di Italianistica dell’Università di Pécs (Ungheria), dal titolo “La lettura dei Classici attraverso gli scrittori contemporanei e l’interpretazione della letteratura italiana attraverso la conoscenza dei Classici. Omaggio alla poesia e al romanzo di Giulio Angioni”, con Milly Curcio, Marinella Lörinczi, Eszter Rónaky e Luigi Tassoni.

-24 gennaio 2018: su invito, svolge una relazione al convegno intitolato “Leonardo Sinisgalli testimone del desiderio di sapere” (Potenza, 24 gennaio 2018) organizzato dall’Istituto “Leonardo Sinisgalli” di Potenza (Titolo della relazione: “Sinisgalli e Ungaretti”).

-12-13 marzo 2018: organizza e coordina il Seminario internazionale di studio intitolato “Effetto Camilleri”, con ospiti Luigi Tassoni, Milly Curcio e Giuseppe Fabiano (Dipartimento di Lettere, lingue e arti. Italianistica e culture comparate, Corso di studio in “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, Cattedra di Letteratura italiana, aula Carofiglio).

-20 aprile 2018: partecipa, in qualità di componente della “Giuria d’eccellenza”, ai lavori per l’assegnazione dei premi finali internamente al concorso letterario intitolato “Monete rosse” (Potenza, Istituto comprensivo “Leonardo Sinisgalli”).

 -21 aprile 2018: partecipa, in qualità di componente della “Giuria d’eccellenza”, alla cerimonia di premiazione del concorso letterario intitolato “Monete rosse” (Potenza, Istituto comprensivo “Leonardo Sinisgalli”).

-21 maggio 2018: in qualità di responsabile scientifico del Progetto intitolato “Polysemi" (Park of literary travels of Greece and Magna Graecia”), presenta il Progetto al convegno dal titolo Università di Bari e cooperazione territoriale: obiettivi e prospettive dei progetti Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020 organizzato dalla “Direzione ricerca, terza missione e internazionalizzazione. Sezione ricerca e terza missione” dell’Università degli studi di Bari “Aldo Moro”, (21-22 maggio 2018, Aula Aldo Moro).

 -27 maggio 2018: partecipazione in qualità di autrice alla presentazione del libro intitolato La perfidia eleatica. Studi su Leonardo Sinisgalli (Fondazione Leonardo Sinisgalli – Osanna, 2017) con Biagio Russo, Franco Vitelli, Nino Cannatà (Melicuccà, ex chiesa San Rocco).

 -28 maggio 2018: partecipazione in qualità di autrice alla presentazione del libro intitolato La perfidia eleatica. Studi su Leonardo Sinisgalli (Fondazione Leonardo Sinisgalli – Osanna, 2017), con Biagio Russo, Franco Vitelli, Nino Cannatà (Palmi, Casa della cultura “Leonida Rèpaci”).

-7 giugno 2018: in qualità di responsabile scientifico del Progetto “Polysemi" (Park of literary travels of Greece and Magna Graecia”, Interreg V-A Greece-Italy 2014-2020), organizza e coordina il Kick off meeting con i partner coinvolti nel Progetto (Centro Polifunzionale Studenti, ore 9.00-13.00; Sala riunioni Dipartimento di Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate, ore 15.00-19.00).

-17 giugno 2018: con Sebastiano Martelli e Franco Vitelli presenta al Festival Salerno Letteratura il numero speciale della rivista «Forum Italicum», intitolato Lucania within us. Carlo Levi e Rocco Scotellaro, a cura di Giulia Dell’Aquila, Sebastiano Martelli, Franco Vitelli (Salerno, Ex Chiesa dell'Addolorata, ore 11.00).

-21 settembre 2018: partecipa al seminario intitolato Il libro: grafica, arte e letteratura” organizzato internamente alla quinta edizione del festival SettembreLibri (Sarno, sala conferenze di Villa Lanzara, ore 11.00).

-8 novembre 2018: in qualità di responsabile scientifico del Progetto “Polysemi” (Park of literary travels of Greece and Magna Graecia”, Interreg V-A Greece-Italy 2014-2020), organizza e coordina il secondo meeting di progetto con i partner coinvolti nelle attività (Taranto, Palazzo di Città, Sala degli Specchi, ore 9.45-13.30).

-17 novembre 2018: presenta il libro di Sandra Petrignani intitolato La corsara. Ritratto di Natalia Ginzburg (Neri Pozza, 2018) su invito del Centro Studi “Carlo Levi” di Matera (Sala “Carlo Levi”, Palazzo Lanfranchi, ore 18.00).

-1° dicembre 2018: partecipa, in qualità di relatrice, alla 10th Annual Conference, organizzata dalla Florence University of Arts di Firenze e dalla Stony Brook University di New York, dal titolo Rare and Universal: Leonardo’s Humanism across Time and Space, con una relazione su Leonardo da Vinci, Sinisgalli and the Civilization of Machines (Firenze, 30 novembre 2018, Gabinetto Vieusseux – 1° dicembre 2018, Palazzo Bombicci Guicciardini Strozzi).

-13 marzo 2019: organizza e coordina il Seminario di studio dal titolo La poesia <<somiglia alla vigna>> sulla poesia di Anna Santoliquido, con reading di testi di Paola Martelli (Dipartimento di Lettere, lingue e arti. Italianistica e culture comparate, Corsi di studio in “Lingue, culture e letterature moderne” e “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, Cattedra di Letteratura italiana, aula Carofiglio).

-12 aprile 2019: svolge una lezione dal titolo Il rapporto tra oralità e scrittura. Il caso dei racconti di Rocco Scotellaro nell’ambito del progetto “I Lincei per una nuova didattica nella Scuola: una rete nazionale” (Potenza, Università degli Studi della Basilicata, aula Scotellaro).

 -6 maggio 2019: organizza e coordina un Laboratorio di lettura espressiva con Paola Martelli (Dipartimento di Lettere, lingue e arti. Italianistica e culture comparate, Corsi di studio in “Lingue, culture e letterature moderne” e “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, Cattedra di Letteratura italiana, aula Carofiglio).

 -22 maggio 2019: partecipa al Seminario di studio intitolato Alessandro Leogrande: una letteratura dalla parte degli ultimi, con Stefano Bronzini, Goffredo Fofi, Franco Vitelli, Paola Martelli (Dipartimento di Lettere, lingue e arti. Italianistica e culture comparate, Corsi di studio in “Lettere”, “Lingue, culture e letterature moderne”, “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, “Filologia moderna, Cattedra di Letteratura italiana, Letteratura di viaggio, Letteratura italiana e scienze sociali, aula Carofiglio).

 -24-25 giugno 2019: è componente del Comitato scientifico del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. L’immaginario letterario del viaggio (Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Salone degli Affreschi), primo appuntamento di una iniziativa itinerante interna alle attività del progetto Interreg Italia-Grecia Polysemi.

 -24 giugno 2019: saluto introduttivo al Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. L’immaginario letterario del viaggio (Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Salone degli Affreschi).

 -13 settembre 2019: interviene, con una comunicazione dal titolo Sinisgalli e Galilei, nel panel intitolato Leonardo Sinisgalli: l’ingegnere delle Muse, nell’ambito del XXIII Congresso nazionale dell’Associazione degli Italianisti dal titolo Letteratura e scienze (Pisa, 12-14 settembre 2019).

 -13 settembre 2019: interviene come discussant nel panel intitolato Letteratura e psichiatria, da Gabriele D’Annunzio ad Alda Merini, nell’ambito del XXIII Congresso nazionale dell’Associazione degli Italianisti (Pisa, 12-14 settembre 2019).

 -3 ottobre 2019: con Giuseppe Appella, Franco Vitelli e Sebastiano Martelli presenta il volume Tutte le opere di Rocco Scotellaro (Milano, Mondadori, 2019) presso la Sala delle Colonne della Galleria di Arte moderna e contemporanea di Roma.

-28 ottobre 2019: in qualità di Project Manager presenta il Progetto Polysemi nel Nucif European Meeting (28-29 ottobre 2019, Università degli Studi di Bari, Centro Polifunzionale per studenti).

-29-30 ottobre 2019: con il ruolo di coordinatore è componente del Comitato scientifico del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Beni culturali e sviluppo del territorio (Taranto, Palazzo Pantaleo), secondo appuntamento di una iniziativa itinerante interna alle attività del progetto Interreg Italia-Grecia Polysemi.

 -29 ottobre 2019: saluto introduttivo al Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Beni culturali e sviluppo del territorio (Taranto, Palazzo Pantaleo).

 -29 ottobre 2019: presiede la sessione intitolata Libri, lettura e crescita della comunità, internamente al Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Beni culturali e sviluppo del territorio (Taranto, Palazzo Pantaleo).

  -29 ottobre 2019: interviene con una relazione intitolata «Il fiore sul vulcano»: scritture su Taranto e Bari, nell’ambito del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Beni culturali e sviluppo del territorio (Taranto, Palazzo Pantaleo).

 -30 ottobre 2019: in qualità di Project Manager del Progetto Polysemi, interviene nella sessione intitolata La cooperazione internazionale: il programma Interreg 2014-2020, nell’ambito del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Beni culturali e sviluppo del territorio (Taranto, Palazzo Pantaleo).

 -21-23 novembre 2019: con il ruolo di coordinatore è componente del Comitato scientifico del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Itinerari culturali e turismo sostenibile (Corfù, Department of History, Ionian University, Ioannou Theotoki 72), terzo appuntamento di una iniziativa itinerante interna alle attività del progetto Interreg Italia-Grecia Polysemi.

-21 novembre 2019: saluto introduttivo al Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Itinerari culturali e turismo sostenibile (Corfù, Department of History, Ionian University, Ioannou Theotoki 72).

 -23 novembre 2019: in qualità di Project Manager del Progetto Polysemi, interviene nella sessione intitolata Il progetto Polysemi per un turismo sostenibile: incontri di culture e civiltà, nell’ambito del Convegno Internazionale Tra Adriatico e Ionio. Itinerari culturali e turismo sostenibile (Corfù, Department of History, Ionian University, Ioannou Theotoki 72).

-29 settembre 2020: in qualità di Project Manager organizza e introduce la mostra intitolata “Dialoghi del Mare”, dedicata a Giulia Napoleone (Bari, Centro Polifunzionale per studenti, 29 settembre 10 ottobre 2020).

-16 novembre 2020: su invito, è relatrice al Convegno Contra Dantem, organizzato dal gruppo “Coordinate dantesche”, dal Centro Studi “Pio Rajna” e dall’Università di Friburgo, con una relazione intitolata Anti-dantismo primo-secentesco: Dante, «pessimo poeta», nel giudizio di Paolo Beni.

 -4 dicembre 2020: in qualità di project manager, interviene all’Online Info day organizzato dalla Regione delle Isole Ionie nell’ambito delle attività del Progetto Polysemi (titolo dell’intervento: University of Bari’s activities for Polysemi project).

 

 ...........................................

Attività didattica:

- dal marzo 2002 al febbraio 2005: è tutore e membro di commissioni d’esame per l’area disciplinare di Italianistica presso il consorzio interuniversitario ICoN (Italian Culture on Net; sede: Pisa).

 Dal Consiglio di Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Bari le sono stati affidati per supplenza i seguenti insegnamenti:

- Letteratura italiana (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Educazione, anno accademico 2002-2003, secondo semestre;

- Letteratura italiana (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Educazione, anno accademico 2003-2004, secondo semestre;

- Letteratura italiana II (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, anno 2004-2005, secondo semestre;

- Letteratura italiana II (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, anno 2005-2006, secondo semestre;

- Letteratura italiana II (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, anno 2006-2007, secondo semestre;

- La moda nella letteratura italiana (30 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea interfacoltà in Scienze e tecnologie della moda (sede di Taranto), anno 2007-2008, primo semestre;

- Letteratura italiana II (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, anno 2007-2008, secondo semestre;

- La moda nella letteratura italiana (30 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea interfacoltà in Scienze e tecnologie della moda (sede di Taranto), anno 2008-2009, primo semestre;

- Letteratura italiana e scrittura e interpretazione dei testi (80 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Educazione e dell’animazione socio-culturale (sede di Taranto), anno 2008-2009, secondo semestre;

- Letteratura italiana II (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, anno 2008-2009, secondo semestre.

- La moda nella letteratura italiana (30 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea interfacoltà in Scienze e tecnologie della moda (sede di Taranto), anno 2009-2010, primo semestre;

- Letteratura e lingua italiana (120 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Educazione e dell’animazione socio-culturale (sede di Taranto), anno 2009-2010, secondo semestre;

- Letteratura e lingua italiana (120 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell'Educazione e dell'animazione socio-culturale (sede di Taranto), anno 2010-2011, primo semestre;

- La moda nella letteratura italiana (30 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea interfacoltà in Scienze e tecnologie della moda (sede di Bari), anno 2010-2011, primo semestre;

- Letteratura e lingua italiana (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Comunicazione e dell'animazione socio-culturale (sede di Taranto), anno 2011-2012, secondo semestre;

- Letteratura e lingua italiana (60 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze della Comunicazione e dell'animazione socio-culturale (sede di Taranto), anno 2012-2013, secondo semestre;

- Giornalismo letterario (40 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Informazione editoriale pubblica e sociale, curriculum in Informazione e sistemi editoriali, anno 2012-2013, primo semestre.

 Dal Consiglio dei docenti del Dipartimento di “Scienze della Formazione, Psicologia e Comunicazione” dell’Università di Bari le sono stati affidati per supplenza i seguenti insegnamenti:

-Letteratura e lingua italiana (100 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell’Educazione, anno accademico 2012-2013, secondo semestre.

-Giornalismo letterario (40 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Scienze dell'Informazione editoriale pubblica e sociale, curriculum in Informazione e sistemi editoriali, anno 2013-2014, primo semestre.

 Dal Consiglio dei docenti del Dipartimento di “Lettere, lingue, Arti. Italianistica e culture comparate” le sono stati assegnati per supplenza i seguenti insegnamenti:

-Letteratura teatrale italiana (56 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture moderne, anno accademico 2013-2014, primo semestre.

-Letteratura italiana di viaggio (56 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture del turismo, anno accademico 2014-2015, primo semestre.

-Letteratura italiana di viaggio (56 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture del turismo, anno accademico 2015-2016, primo semestre.

-Letteratura teatrale italiana (42 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture del turismo e Lingue e culture moderne, anno accademico 2015-2016, secondo semestre.

-Teatro rinascimentale e barocco (42 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea magistrale in Scienze dello Spettacolo, anno 2015-2016, secondo semestre.

-Letteratura italiana di viaggio (56 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture del turismo, anno accademico 2016-2017, primo semestre.

-Letteratura italiana (56 ore, SSD L-FIL-LET/10) corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curricula in Lingue e culture moderne e Lingue e culture per il turismo, anno accademico 2016-2017, secondo semestre.

-Teatro rinascimentale e barocco (42 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea magistrale in Scienze dello Spettacolo, anno 2016-2017, secondo semestre.

-Letteratura italiana di viaggio (56 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Culture delle lingue moderne e del turismo, curriculum in Lingue e culture del turismo, anno accademico 2017-2018, secondo semestre.

-Letteratura italiana + Analisi, interpretazione e redazione di testi (78 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale, anno accademico 2017-2018, primo e secondo semestre (segmento A-D).

-Letteratura italiana + Analisi, interpretazione e redazione di testi (78 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale, anno accademico 2017-2018, primo e secondo semestre (segmento E-L).

-Letteratura italiana + Analisi, interpretazione e redazione di testi (78 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue, culture e letterature moderne (L11) e corso di laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale (L12), anno accademico 2018-2019, primo e secondo semestre (segmento G-O).

-Letteratura di viaggio (48 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue e culture per il Turismo e la Mediazione Internazionale (L12), anno accademico 2018-2019, secondo semestre.

-Letteratura italiana + Analisi, interpretazione e redazione di testi (78 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue, culture e letterature moderne (L11) e corso di laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale (L12), anno accademico 2019-2020, primo e secondo semestre (segmento G-O).

- Letteratura di viaggio (48 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, anno accademico 2019-2020, secondo semestre.

- Laboratorio di redazione e revisione in lingua italiana, (24 ore, 3 CFU), corso di laurea magistrale in “Traduzione specialistica”, anno accademico 2019-2020, secondo semestre.

-Letteratura italiana + Analisi, interpretazione e redazione di testi (78 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in Lingue, culture e letterature moderne (L11) e corso di laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale (L12), anno accademico 2020-2021, primo e secondo semestre (segmento G-O).

- Letteratura di viaggio (48 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea in “Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale”, anno accademico 2020-2021, secondo semestre.

- Rinascimento italiano e culture europee (48 ore, SSD L-FIL-LET/10), corso di laurea magistrale in "Lingue e letterature moderne", anno accademico 2020-2021, secondo semestre.

- Laboratorio di redazione e revisione in lingua italiana, (24 ore, 3 CFU), corso di laurea magistrale in “Traduzione specialistica”, anno accademico 2020-2021, secondo semestre.

..........................................

Attività gestionali e servizi agli studenti:

- 2010-2012: è rappresentante dei ricercatori nel comitato d’area 9 d’Ateneo per la ripartizione di assegni di ricerca, borse di studio post-dottorato e perfezionamento all’estero.

- dal novembre 2010  al novembre 2012: è componente della Giunta del Consiglio dei docenti della Facoltà di Scienze della Formazione.

 - 2011: componente della commissione per la “Ricognizione degli spazi di pertinenza del Dipartimento Lelia”, in base alla nomina da parte del consiglio di Dipartimento di “Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate” del 9 maggio 2011;

 -2012: componente della commissione per la “Aggiudicazione gare”, in base alla nomina da parte del consiglio di Dipartimento di “Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate” del 13 marzo 2012;

 - 2012-2015: membro eletto della Giunta del Consiglio d’Interclasse dei Corsi di I livello in Lingue e Letterature Straniere (L-11 e L12); (decreto n. 1804 del 21 maggio 2014, parzialmente rettificato dal decreto n. 3308 del 5 novembre 2014);

 -2014 - : componente della commissione “Terza missione” (delibera del Consiglio di Dipartimento di “Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate” del 9 giugno 2014).

-2015 - : componente del “Gruppo di riesame” di Lingue e letterature straniere per le classi di studio L-11, L-12, LM-37, LM-94 (delibera del Consiglio Interclasse del 15 dicembre 2015).

-dicembre 2015: componente della commissione giudicatrice, nominata dal Magnifico Rettore dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari (Decreto Rettorale di designazione del 13-10-2015, prot. N. 70673, VII/4), per il conferimento di n. 12 borse di studio in favore di studenti laureatisi nell’anno accademico 2012-2013 con una tesi sulla città di Bari.

-2016 - : componente del “Gruppo di lavoro per l’Offerta Formativa”  (delibera del Consiglio Interclasse dell’8 marzo 2016).

-dal 15 dicembre 2018: coordinatore del Consiglio Interclasse di lingue e letterature straniere (2018-2021).

-dal 5 febbraio 2019 - : componente della Giunta del Dipartimento di “Lettere, lingue, arti. Italianistica e culture comparate” (decreto rettorale n. 432 del 5 febbraio 2019).


Azioni sul documento

pubblicato il 20/05/2014 ultima modifica 27/12/2021