Curriculum

Curriculum completoCurriculum engLebenslauf

CURRICULUM DELL’ATTIVITÀ DIDATTICA E SCIENTIFICA

 

FORMAZIONE

 

- 1987-1992: Liceo classico “L. Cagnazzi” di Altamura. Diploma di maturità con la valutazione di 60/60 (sessanta sessantesimi).

- 1992-1996: Frequenza del corso di laurea in Lettere classiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università  degli Studi di Bari.

- semestre estivo 1995 e semestre estivo 1996: Borsa di studio del programma Erasmus presso l’Università di Münster. Frequenza di corsi e seminari di Germanistica, Filologia classica e Italianistica. Attività di ricerca per la tesi di laurea.

- 17 dicembre 1996: Laurea in Lettere Classiche con discussione della tesi in Lingua e Letteratura tedesca dal titolo “Lo sguardo della medusa. Classicismo e irrazionalità nella letteratura tedesca tra '800 e '90” (relatore prof. Giuseppe Farese, correlatrice prof.ssa Mariella Cagnetta). Votazione: 110/110 e lode.

- Ottobre 1997-marzo 2001: Dottorato di Ricerca in Allgemeine und Vergleichende Literaturwissenschaft presso la Freie Universität di Berlino sotto la supervisione del Prof. Dr. Gert Mattenklott.

- 1 febbraio 1998-31 gennaio 2000: Attività di lettrice di madrelingua italiana presso l'Italienische Abteilung del Romanisches Seminar della Westfälische Wilhelms-Universität di Münster e di coordinatrice per i corsi di lingua italiana presso lo Sprachenzentrum della suddetta università (qualifica: wissenschaftliche Mitarbeiterin).

- 11 luglio 2001: Discussione della tesi di dottorato in Allgemeine und Vergleichende Literaturwissenschaft e conseguimento del titolo di Doktor der Philosophie presso la Freie Universität di Berlino con votazione magna cum laudeHauptprüfer: Prof. Dr. Gert Mattenklott. Zweit- und Drittprüfer: Prof. Dr. Bernd Bräutigam e Prof. Dr. Bernd Seidensticker.  Il suddetto titolo è stato dichiarato equipollente al titolo di dottore di ricerca dell’ordinamento universitario italiano in data 9 luglio 2004.

 

 

POSIZIONE ACCADEMICA

 

 - Dal 1 marzo 2002: Ricercatore universitario di ruolo per il settore scientifico disciplinare L-LIN/13 presso la Facoltà di Lettere. Dipartimento di Lingue e Tradizioni Culturali Europee, dell’Università degli Studi di Bari (D.R. n. 1697 del 21.02.2002).

- Dal 1 marzo 2005 fino al novembre 2018: Ricercatore universitario confermato (SSD L-LIN/13) presso la Facoltà di Lettere, Dipartimento di Lingue e Tradizioni Culturali Europee, dell’Università degli Studi di Bari (D.R. n. 5040 del 18.5.2006).

- 13/01/2014: Conseguimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore Universitario di II fascia ai sensi della legge 30 dicembre 2010, n. 240, per il Settore Concorsuale 10/M1 – Lingue, Letterature e Culture Germaniche (validità abilitazione: 13/01/2014 – 13/01/2020). 

- 1/12/2017: Conseguimento dell’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore Universitario di I fascia ai sensi della legge 30 dicembre 2010, n. 240, per il settore concorsuale 10/M1 – Lingue, Letterature e Culture Germaniche (validità abilitazione: 1/12/2017-1/12/2023).

- 6/11/2018-: Professore di seconda fascia per il settore scientifico disciplinare L-LIN/13 (Letteratura tedesca), in servizio presso il Dipartimento di Lettere Lingue Arti Italianistica e Culture Comparate (LELIA) dell’Università degli Studi di Bari.

 

 

DOTTORATO

 

- Aa. 2001-2002/ 2007-2008: Componente del collegio di Dottorato in “Scienze Letterarie – Letterature moderne comparate” dell’Università degli Studi di Bari (coordinatore: prof. Vito Amoruso).

- Aa. 2009-2010/2011-2012: Componente del Collegio della Scuola di Dottorato in “Arti, Letterature e Lingue italiana ed europee” (ALLIE), Indirizzo: Scienze Letterarie e Drammaturgiche Europee, dell’Università degli Studi di Bari (Direttore: Prof. Francesco Fiorentino).

- Aa. 2012-2013/2013-2014: Componente del Collegio della Scuola di Dottorato in “Scienze Filologiche, Letterarie, Storiche e Artistiche” (Direttore: Prof. Francesco Fiorentino). 

- Dall’aa. 2014-2015 all’aa. 2016-17: Componente del Collegio di Dottorato in “Letterature, Lingue e Filologie Moderne” (Direttore: Prof.ssa Grazia Distaso) dell’Università degli Studi di Bari.

- Dall’aa. 2016-17-: componente del Collegio di Dottorato in “Lettere Lingue Arti” (Direttore: Prof.ssa Olimpia Imperio) dell’Università degli Studi di Bari.

30 luglio 2021:  membro effettivo alla Commissione Giudicatrice per l'esame finale per il conseguimento del titolo di dott. di ricerca per il dottorato di "Scienze del testo", XXXIII ciclo dell'Università "Sapienza" di Roma, nominata con Decreto Rettorale No.956/2021.

- Referee tesi di dottorato per l’Università degli Studi di Bergamo, di Catania e di Roma 3

 

 

COMMISSIONI E INCARICHI ISTITUZIONALI

 

- 2015-16/2018: Componente dell Commissione Paritetica del Dipartimento LELIA.

- 2109-: Componente della Giunta del Corso di Laurea di Interclasse in Lettere del Dipartimento LELIA.

- Dal settembre 2020: -Componente del GEV Disciplinare di Area 10 per la VQR 2015-2019.

Responsabile di accordo Erasmus con le università di Braunschweig, Cracovia, Hamburg, Kiel, Marburg, Münster, Oviedo, Varsavia, Vészprem. 

 

SOGGIORNI DI RICERCA E RICONOSCIMENTI / PREMI SCIENTIFICI

 

- Agosto 2004: Soggiorno di studi a Berlino con borsa di studio del DAAD (Deutscher Akademischer Austauschdienst, Forschungsaufenthalte für Hochschullehrer und Wissenschaftler) e su invito del Dekan dell’Institut für Allgemeine und Vergleichende Literaturwissenschaft della Freie Universität di Berlino, prof. Dr. Gert Mattenklott. Titolo del progetto: “Der Orient im Herzen Europas. Bilder des Heiligen Landes, Orientalismus und (De)Konstruktion jüdischer Identität”.

- Agosto 2005: Soggiorno di studi alla Freie Universität di Berlino con borsa di studio dall’Università degli Studi di Bari.

- 4-16 agosto 2008: Soggiorno di studi alla Bibliothèque Nationale de France di  Parigi, ospite della “Fondation Maison des sciences de l’homme”. Titolo del progetto: “Georg Forster, la Révolution Française et le débat sur le classicisme entre France et Allemagne”.

- 1 ottobre 2010-31 marzo 2013: Stipendium für erfahrene Wissenschaftler dell’Alexander von Humboldt-Stiftung. Titolo progetto di ricerca: “‘Wie bunt entfaltet sich mein Anderssein.’ Autobiographische Entwürfe und Selbstinszenierungen im Werk Emmy Hennings’” (Gastinstitut: Institut für Theaterwissenschaft, Freie Universität Berlin. Gastgeber: Prof. Dr. Gabriele Brandstetter). Il progetto di ricerca, della durata complessiva di 18 mesi, è stato suddiviso in tre soggiorni di studio: 1.10.2010-31.03.2011; 1.10.2011-31.03.2012; 1.10.2012-31.03.2013.

- 10-29 gennaio 2011: Europa-Forschungsaufenthalt dell’Alexander von Humboldt-Stiftung presso lo SLA (Schweizerisches Literaturarchiv) della Schweizerische Nationalbibliothek di Berna per ricerche sul Nachlass di Emmy Hennings e Hugo Ball.            

- 14 settembre 2017: conferimento Premio Ladislao Mittner 2017 del DAAD per la categoria A (assegnisti e ricercatori).

- 15 agosto-14 settembre 2018: conferimento borsa del DAAD per soggiorno di ricerca a Berlino, presso la Humboldt-Universität, ospite della Prof. Dr. Claudia Stockinger.

 

PARTECIPAZIONE SCIENTIFICA A PROGETTI DI RICERCA INTERNAZIONALI E NAZIONALI AMMESSI AL FINANZIAMENTO

 

- 2006-2007: Componente del gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Bari, guidato dal prof. Giuseppe Farese, del PRIN 2005 “Klassische Moderne (1880-1933). Un paradigma interpretativo della modernità” (Coordinatore scientifico: Mauro Ponzi, Università degli Studi “La Sapienza”, Roma).

- 2010: Componente del progetto di ricerca di Ateneo (ex 60%) 2010: “Il vuoto e la creazione; riscrivere il passato, immaginare il futuro” (Responsabile scientifico: prof. Stefano Bronzini, Università degli Studi di Bari).

- 2010-2012: Componente del progetto, finanziato dall'Unione europea - EACEA Cultura (2007-2013)- Strand 1.2.2 (2010-2012) “Der Raum des Anderen und andere Räume. Europäische Identitätsbildung im Dialog mit anderen Kulturen” (durata: 24 mesi, coordinatore Prof. Grazia Pulvirenti, Università degli Studi di Catania). Nell’ambito di questo progetto pubblica la traduzione di Mohamed. Roman eines Propheten di Klabund (Bonanno, 2012).

- 2016-2018: Componente del progetto di ricerca internazionale “Movilidad, mujer y autoficción: estudio de la movilidad en la ficción autobiográfica femenina en lengua alemana desde una perspectiva de género” (Coordinatore scientifico: Prof.ssa Dolors Sabaté Planes, Università di Santiago de Compostela, Spagna), finanziato dal Ministero dell’Economia e dell’Innovazione scientifica di Spagna (durata: 2 anni).

- 2016: Vincitrice (con Chiara Adorisio, Università “La Sapienza”, Roma) di un grant della Alexander von Humboldt-Stiftung per il progetto di un Humboldt-Kolleg (convegno di un network di humboldtiani finanziato dalla Humboldt-Stiftung) dal titolo “Zwischen Orient und Europa. Orientalismus in der deutsch-jüdischen Kultur im 19. und 20. Jahrhundert”. Il convegno si è tenuto dal 3 al 5 novembre 2016 all’Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma.

- dicembre 2017: Vincitrice della selezione dei beneficiari del Finanziamento delle Attività Base di Ricerca (FABBR) nella categoria “ricercatori”.

- - agosto 2021: Vincitrice di un grant dell’Alexander von Humboldt-Stiftung per l’organizzazione dell’Humboldt-Kolleg dell'Associazione Italiana Alexander von Humboldt «Mondi reali / Mondi possibili: l'esperimento / Mögliche Welten - Wirkliche Welten: das Experiment» (piattaforma microsoft teams, Università degli Studi di Bari «Aldo Moro», 8-10 settembre 2021).

 

 

PARTECIPAZIONE A COMITATI SCIENTIFICI, EDITORIALI E AD ASSOCIAZIONI SCIENTIFICHE

 

- Dal 2019: componente del Direttivo dell’AIG (Associazione Italiana della Germanistica. Presidente: prof. ssa Lorenza Rega, Università di Trieste) per il triennio 2019-2022.

- Dal 2019: membro del Direttivo dell’Associazione Italiana Alexander von Humboldt.

- Dal 2013: componente del comitato scientifico della rivista di fascia A “Lingue e Linguaggi“.

- Dal 2020: membro del comitato scientifico della collana “Costellazioni” (Castelvecchi), diretta dal prof. Gabriele Guerra (“Sapienza”, Roma).  

È membro inoltre della Ernst-Reuter-Gesellschaft della Freie Universität di Berlino e dell’Alumni-Verein del Peter-Szondi-Institut della stessa università; della IVG (Internationale Vereinigung für Germanistik) della Heinrich von Kleist-Gesellschaft e della Hugo-Ball-Gesellschaft.

- Attività di referee per l’ANVUR, per il DAAD, per l’Università degli Studi di Firenze, per l’Accademia Polacca delle Scienze e per le riviste: «Lingue e Linguaggi», «Elephant and Castle», «Studi Germanici», «Links», «Cultura tedesca», «AION. Sezione Germanica», «futuroclassico», «Cinergie» (FASCIA A), «Gestalt Theory», LEA («Lingue e Letterature d’Oriente e d’Occidente»), «Odradek», «Microtextualidades», «Sciami», «Internationale Zeitschrift für Kulturkomparatistik», «Romania Orientale».

ORGANIZZAZIONE DI CONFERENZE E CONVEGNI (selezione)

- marzo 2016: organizzazione, con il Goethe-Institut, l’Acit di Bari e la Casa editrice Donzelli, della tappa barese del GrimMarathon, una maratona di attività attorno alle fiabe, dedicata ai ragazzi delle scuole superiori in collaborazione con gli studenti universitari, in occasione della pubblicazione della traduzione italiana della prima edizione delle Fiabe dei Grimm, a cura di Camilla Miglio. Nell’ambito di questa iniziativa, organizzazione della conferenza di Camilla Miglio (“La Sapienza”, Roma) “Raccogliere, narrare, riscrivere. I Fratelli Grimm e la nascita di una nazione dallo spirito della lingua” (22 marzo, Centro Polifunzionale Studenti, Università degli Studi di Bari). 

 

- 25.09-28.09.2016: Preparazione e organizzazione (con Giulia A. Disanto, Università del Salento) del Panel: “Ausgrenzung, Legitimation und Konformität: Veränderungen der Adressatenfunktion im literarischen Kommunikationsprozess vom Naturalismus bis zur Avantgarde” (Sektion 2: „Adressatenspezifisches Erzählen“. Leiter: Prof. Dr. Heinrich Kaulen, Marburg/ Prof. Dr. Christian Klein, Wuppertal) per il 25. Deutscher Germanistentag 2016 a Bayreuth (vedi: http://www.hochschulgermanistik.de/willkommen.html?message=73633955-1E64-FBC7-5835-2E98B62AB693 ).

- 3-5 novembre 2016: Organizzazione (con Chiara Adorisio, Università “La Sapienza”, Roma) dell’Humboldt-Kolleg (convegno organizzato con il sostegno dell’Alexander von Humboldt-Stiftung) “Zwischen Orient und Europa: Orientalismus in der deutsch-jüdischen Kultur im 19. und 20. Jahrhundert” (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma).

- 6 dicembre 2019: organizzazione (Paulo Butti de Lima. DISUM) della giornata di studi “Autonomia dell’arte e bellezza tra antico e moderno” (Bari).

13-14 maggio 2021: organizzazione (con Davide Canfora e Riccardo Viel) del convegno scientifico "‘Dietro al mio legno che cantando varca’. Ri-scritture dantesche”.

8-10 settembre 2021: organizzazione dell'Humboldt-Kolleg (convegno con il sostegno della Alexander von Humboldt-Stiftung)  dell'Associazione Italiana Alexander von Humboldt «Mondi reali / Mondi possibili: l'esperimento / Mögliche Welten - Wirkliche Welten: das Experiment» (piattaforma microsoft teams).


CONFERENZE TENUTE (selezione)

- 4 aprile 2006: Conferenza alla Facoltà di Lingue dell’Università di Catania. Titolo: “Culture a confronto. Icone dell’antico nella modernità: i Marmorbilder”.

- 20 aprile 2012: Conferenza: “Il romanzo di formazione. Ideale pedagogico e narrazione nell’età di Goethe”, nell’ambito del ciclo di conferenze “Sapere e saperi: dal Medioevo al Novecento inquieto”, organizzate dalla Società Dante Alighieri di Foggia.  

- 7 marzo 2013: Conferenza: “‘Ich, Passagier im Zwischendeck des Lebens’. Die Avantgardistin Emmy Hennings” (Internationales Begegnungszentrum der Wissenschaft - IBZ Berlino).

- 12 aprile 2013: Conferenza: “Tra Babilonia e Gerusalemme. Scrittori ebreo-tedeschi tra assimilazione e sionismo”, nell’ambito del ciclo di conferenze “Sapere e saperi: dal Medioevo al Novecento inquieto”, organizzate dalla Società Dante Alighieri di Foggia.

- 9 novembre 2015: presentazione (con la prof.ssa Francesca Romana Recchia Luciani e il prof. Giuseppe Farese) del libro “La mia Austria” di Bertha Zuckerkandl (Archinto, 2015), presso la Libreria Laterza di Bari.

- 18 febbraio 2016:  presentazione (con la prof.ssa Roberta Ascarelli e il prof. Giuseppe Farese) del libro “La mia Austria” di Bertha Zuckerkandl (Archinto, 2015), presso la Casa della Memoria e della Storia di Roma.

- 22 marzo 2016: Presentazione (con Camilla Miglio e Maria Grazia Porcelli) del libro “Tutte le fiabe” dei Fratelli Grimm (traduzione e cura di Camilla Miglio, Donzelli 2015) nell’ambito del GrimMArathon, presso la Libreria Laterza di Bari.

- 10 giugno 2019: Presentazione (con Chiara Adorisio, Roberta Ascarelli, Saverio Campanini e Claudia Sonino) del volume “Zwischen Orient und Europa. Orientalismus in der deutsch-jüdischen Kultur im 19. und 20. Jahrhundert” (Narr 2019), da lei curato con Chiara Adorisio, presso l’Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma.

- 19 marzo 2021: lezione online (con Nicola Zito) su Hugo Ball e il Dadaismo  (Arte, Letteratura e poesia II) nell'ambito del ciclo di lezioni “Arte e arti. Le avanguardie storiche” organizzato dalla Fondazione Pino Pascali - Museo di Arte Contemporanea (https://www.facebook.com/FondazionePinoPascali/videos/arte-e-arti-le-avanguardie-storiche-arte-letteratura-e-poesia-ii/453375475784819/?__so__=permalink&__rv__=related_videos ).

- 6 luglio 2021: Nell’ambito del Ciclo «Capolavori della letteratura», organizzato dalla Fondazione de Sanctis e dall’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, tiene la conferenza “Poesie di Nelly Sachs” (Villa Almone, Residenza dell’Ambasciatore di Germania, Roma).

 

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI IN QUALITA’ DI RELATORE (selezione)

 

- 3-5 giugno 2004: partecipazione al convegno internazionale di studi “TranScrizioni. Percorsi interculturali nella lingua e nella letteratura tedesca” (Università degli Studi di Bari), con una relazione dal titolo “Il terzo spazio. Ibridità e costruzione dell’identità ebraica nel ‘Rabbi von Bacherach’ di Heinrich Heine”.

- 6-7 ottobre 2006: partecipazione al convegno “Klassische Moderne. Il moderno ‘classico’ 1880-1933” (Raito di Vietri sul mare), organizzato nell’ambito del progetto PRIN 2005 “Klassische Moderne. Un paradigma interpretativo della modernità” (coordinatore nazionale: prof. Mauro Ponzi) dalle università di Roma La Sapienza, di Bari, di Trento e di Urbino. Tiene una relazione dal titolo “Jakob Wassermann e Thomas Mann”.

- 27-31 maggio 2007: partecipazione al convegno dell’AIG (Associazione Italiana della Germanistica): “Il concetto di canone negli studi di lingua e letteratura tedesca” (Alghero) con una relazione dal titolo “‘Gott behüte uns vor ewigen Werken!’. Goethe, Schlegel e la polemica con D. Jenisch”.

- 5-8 luglio 2007: partecipazione al XXXV Convegno interuniversitario del Circolo Filologico Padovano “Mimesis. L’eredità di Auerbach” (Bressanone/Innsbruck) con una relazione dal titolo “Canone occidentale-orientale: l’eredità di Auerbach e il discorso teorico di E. W. Said”.

- 10-13 luglio 2008: partecipazione al XXXVI Convegno interuniversitario del Circolo Filologico Padovano “Leo Spitzer: lo stile e il metodo (Leo Spitzer: der Stil und die Methode)” (Bressanone / Innsbruck) con una relazione dal titolo “Spitzer lettore di Eichendorff”.

- 6-8 gennaio 2009: partecipazione alla Annual Conference della British Society for Eighteenth Century Studies (St. Hugh’s College, Oxford) con una relazione dal titolo “Herder’s reflections on life writing in his introductory letters to Müller’s ‘Bekenntnisse merkwürdiger Männer von sich selbst (1791)’”. Modera inoltre il Panel 1 del suddetto convegno, dedicato a “Goethe and his Circle”.

- 13-16 luglio 2009: partecipazione al XXXVII Convegno Interuniversitario del Circolo Filologico Padovano “Ernst Robert Curtius e l’identità culturale dell’Europa” (Bressanone / Innsbruck,) con una relazione dal titolo “Curtius, Schlegel, Hofmannsthal e l’idea di Europa”.

- 20-22 giugno 2010: partecipazione al Convegno dell’AIG (Associazione Italiana della Germanistica) “La lettura” (Università degli Studi di Pisa) con una relazione dal titolo “Lettura come performance”.

- 15-18 luglio 2010: partecipazione al XXVIII Convegno interuniversitario del Circolo Filologico Padovano “Filologia e modernità. Metodi, problemi, interpreti” (Bressanone / Innsbruck) con una relazione dal titolo “Il potere della filologia. Considerazioni sul futuro della disciplina all’alba del XXI secolo”.

- 30 luglio-7 agosto 2010: partecipazione al XII. Congresso dell’IVG (Internationale Vereinigung für Germanistik) “Vielheit und Einheit der Germanistik weltweit” (Università di Varsavia) con una relazione dal titolo: “‘Written on the body’. Emmy Hennings und die autobiographischen Entwürfe der weiblichen Avantgarde” (Sektion 60: “Autofiktion. Neue Verfahren literarischer Selbstdarstellung”).

- 3-6 novembre 2011: partecipazione alla Atkins Goethe Conference “Metamorphoses: Goethe and Change” organizzata dalla Goethe-Society of North America con un intervento dal titolo “Helena” nel Panel “Mythos und Metamorphose: Drei Frauen” (Chicago).

- 7-9 settembre 2012: partecipazione alla Third Biennual Conference of the European Network for Avant-Garde and Modernism Studies “Material Meaning” (University of Kent, Canterbury), con un intervento dal titolo “Medialität und Performance in Emmy Hennings’ autobiographischen Texten”.

- 20-22 settembre 2012: partecipazione al convegno “Legitimationsmechanismen des Biographischen. Kontexte, Akteure, Techniken, Grenzen” (Bergische Universität Wuppertal) con un intervento dal titolo “Spielformen des Biographischen: Emmy Hennings’ Hugo Ball-Gedenkbücher”.

- 13-15 giugno 2013: partecipazione al convegno dell’AIG (Associazione Italiana della Germanistica) “Scrivere. Generi, pratiche, medialità” (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma) con un intervento dal titolo: “‘Bin ich denn ein Aufnahmeapparat?’ Stigma, corpo e scrittura in Emmy Hennings”.

- 16-18 settembre 2013: partecipazione al convegno “Time and Temporality in European Modernism and the Avant-Gardes (1900-1959)” (Università Cattolica di Lovanio) con un intervento dal titolo “Flight out of Time to the ‘Fundamental’ (zum Grunde): Hugo Ball’s Diaries” (intervento al link: https://www.youtube.com/watch?v=99-bjQ20MVY ).

- 17-18 ottobre 2013: partecipazione al convegno “Autobiographisches Schreiben von Frauen (1900-1950): Theoretische Ansätze und Praxis” (Università di Alcalá de Henares) con un intervento dal titolo: “Wir glauben an die erwiesene Macht der Illusion: Autobiographische Performance in Emmy Hennings’ Text Die wahrsagende Spinne”.

- 21-22 novembre 2013: Partecipazione, su invito, come ricercatore selezionato, al convegno “Raising Researcher’s Voices: Opinions on Jobs, Careers and Rights”, organizzata dall’EURAXESS (Area 42, Rue des Palais, Bruxelles).

27-28 gennaio 2014: partecipazione al convegno “Paul Celan in Italia, un percorso tra ricerca, arte e media” (Roma, Università “La Sapienza”) con una intervento dal titolo “Die Pole: la Gerusalemme interstiziale di Paul Celan”.

- 2-4 ottobre 2014: partecipazione all’Humboldt-Kolleg (Convegno organizzato da un network di alumni della Alexander von Humboldt-Stiftung, coordinato dalla prof.ssa Eva Kocziszky) “Wozu Dichter? Hundert Jahre Poetologien in dürftiger Zeit” (Università di Budapest), con una relazione dal titolo: “Hölderlin-Rezeption in Grünbeins Poetologie”. 

- 27 marzo 2015: partecipazione al Workshop “Über philologische Erkenntnis. Im Memoriam Peter Szondi” (in occasione dell’inaugurazione della “Szondi-Werkstatt”) presso l’Università di Veszprem (Ungheria), con un intervento dal titolo “Zu den Celan-Deutungen Peter Szondis”.

- 23-30 agosto 2015: partecipa al Convegno dell’IVG (Internationale Vereinigung für Germanistik), Sezione B 6 – Fluchtgeschichten. Narrative Grenzerkundungen angesichts von Emigration und Exil con un intervento dal titolo “,Dieses herrliche Spiel mit der Flucht vor Gefahr‘: Ruth Klügers weiter leben” (Tongji University - Shanghai).

- 12-13 maggio 2016: partecipa al convegno “Women and Heimat in German Literature and Visual Culture, 1871-1933” con una relazione dal titolo “S’isch Krieg. Emmy Hennings’ ‘nomadisches Schreiben’ und der Erste Weltkrieg” (Institute of Modern Languages Research, School of Advanced Studies, University of London).

- 9-11 giugno 2016: partecipa al convegno “Das Mittelmeer im deutschsprachigen Kulturraum: Grenzen und Brücken” con una relazione dal titolo “Die Narbe des Odysseus: Auerbachs Überlegungen zur europäischen Literatur- und Kulturgeschichte in Istanbul” (Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”).

- 10-11 ottobre 2016: partecipazione al convegno “Il romantico nel Classicismo e il classico nel Romanticismo” (Università Statale di Milano) con un intervento dal titolo: “L'immagine che vive: le ‘attitudes’ nella letteratura dell'età classico-romantica”.

- 3-5 novembre 2016: Organizzazione (con Chiara Adorisio, Università “La Sapienza”, Roma) dell’Humboldt-Kolleg (convegno finanziato dell’Alexander von Humboldt-Stiftung) “Zwischen Orient und Europa: Orientalismus in der deutsch-jüdischen Kultur im 19. und 20. Jahrhundert” (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma). Nel’ambito di questo convegno tiene una relazione dal titolo “Fremde und Heimat: Jerusalem in Arnold Zweigs Roman De Vriendt kehrt heim”.

- 12-13 dicembre 2016: partecipa al convegno “Scrittura e coscienza. Nel centenario della nascita di Wolfgang Hildesheimer (1916-1991)” (Università degli Studi di Pisa), con una relazione dal titolo “‘Art and Life’: la biografia come maschera ed enigma nel Marbot”.

29-1 luglio 2017: partecipa al convegno (Humboldtkolleg) dell’Associazione Italiana Alexander von Humboldt “Licht und Schatten des Klimawandels” con una relazione dal titolo “Anthropocene und Klimawandel in der zeitgenössischen deutschen Literatur” (Università della Tuscia, Viterbo).

19-22 ottobre 2017: partecipa all’Humboldtkolleg “Autobiografie in der Literatur und den Künsten”, organizzato dalle professoresse Jadwiga Kita-Huber (Università di Cracovia) e Kalina Kupczynska (Università di Lodz), con una relazione dal titolo „Subjektkonstitution und theatralische Sendung. Autobiographie und Bildungsroman in Hennings’ Blume und Flamme und Das flüchtige Spiel“ (Università di Cracovia, Polonia).

6-9 novembre 2017: partecipa al convegno "Poeticità/letterarietà: dibattito interdisciplinare tra linguistica, letteratura, didattica L2 - Poetizität/Literarizität als Gegenstand interdisziplinärer Diskussion: Sprachwissenschaft, Literaturwissenschaft, Fremd- und Zweitsprachendidaktik" con una relazione dal titolo "Poetizität der Sprache bei Yoko Tawada" (Villa Vigoni - Centro Italo-Tedesco per l'Eccellenza Europea / Deutsch-Italienisches Zentrum für Europäische Exzellenz, Menaggio).

29-30 novembre 2017: partecipa al convegno “Tra ribellione e conservazione. Monte Verità e la cultura tedesca” con una relazione dal titolo “Nach Dada: Emmy Hennings in Ascona” (Istituto Italiano di Studi Germanici / Istituto Svizzero, Roma).

18-20 dicembre 2017: partecipa al convegno “The Gender of Sovereignty in European Politics and Aesthetics” con una relazione dal titolo “Darling of the Nation and The Maid of Orleans: Patterns of Sovereignty in Emmy Hennings’Diva Concept” (KU Leuven).

25-27 ottobre 2018: partecipa alla Deutsch-Italienische Fachkonferenz “Narrative der Deponie. Literatur- und kulturwissenschaftliche Perspektiven auf eine Entsorgungspraxis” con una relazione dal titolo “Müllhalde, Sporen, Spuren: die Auseinandersetzung mit der deutschen Vergangenheit in Marcel Beyers Roman ‘Spione’” (Goethe-Universität Frankfurt).

28 febbraio-1 marzo 2019: partecipa al convegno internazionale “Assenza/presenza. La rappresentazione dell'identità ebraica femminile nella letteratura moderna di lingua spagnola e tedesca con un intervento dal titolo “Figure femminili nelle Hebräische Balladen di Else Lasker-Schüler” (Verona).

13-15 giugno 2019: partecipa al convegno dell'AIG (Associazione Italiana della Germanistica): “Übersetzen. Theorien, Praktiken und Strategien der europäischen Germanistik / Teorie, pratiche e strategie traduttive della Germanistica europea”,  con una relazione dal titolo “‘Ist Homer auch übersetzbar? Theoretische Überlegungen am Beispiel Homers während der Goethezeit’” (Università degli Studi di Bergamo).

 22-23 ottobre 2019: partecipa al convegno “Ein Gespräch über Bäume. Naturlyrik nach 1945” con una relazione dal titolo: “De rerum natura. Fortschreibungen des Lehrgedichts in der Gegenwartslyrik” (Università degli Studi di Bergamo).

24-25 ottobre 2019: partecipa al convegno "Per un atlante geostorico della letteratura tedesca (1910-1933)" con una relazione dal titolo: “La flâneuse: donne e spazio urbano nella letteratura tedesca (1910-1933)” (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma).

13-14 maggio 2021: tiene una relazione dal titolo "Dante nella riflessione di August Wilhelm Schlegel" e modera due tavole rotonde: "Dante nella poesia contemporanea di lingua tedesca" (con Federico Italiano, Camilla Miglio e Theresia Prammer) e Dante nella letteratura tedesca contemporanea (con Paola del Zoppo) nell’ambito del convegno scientifico internazionale da lei organizzato (con Davide Canfora e Riccardo Viel) "‘Dietro al mio legno che cantando varca’. Ri-scritture dantesche” (Università degli Studi di Bari, piattaforma microsoft teams).

17-19 giugno 2021: partecipa al Workshop online “Aura und Effizienz. Leistungsorientierte Materialisierung und Spiritualisierung in literarischen Texten von 1900-1939” con una relazione dal titolo “Vera ikon. Autorisierungsverfahren, Disziplinierungspraktiken und Mystik bei Emmy Hennings" (Universität Basel, piattaforma zoom).

26-20 luglio: partecipa alla Sektion A5 «Nach der Postmoderne? Authentizitätskonzepte, Realitätshunger und neuer Dokumentarismus in der deutschsprachigen Literatur der Gegenwart» (Coordinazione: Prof. Dr. Slawomir Piontek, Università di Posen, Dr. Maike Schmidt, Università di Kiel e Prof. Dr. Günther Stocker, Università di Vienna) del XIV Congresso della Internationale Vereinigung für Germanistik “Wege der Germanistik in transkulturellen Perspektiven” (Palermo, 26-31 luglio 2021) con una relazione dal titolo “Poetologien des Wahrlügens nach der Postmoderne”. Modera anche la sezione “Schreibkonzepte nach der Moderne: Werkanalysen” del suddetto panel (26.07. 2021) (piattaforma microsoft teams).

 


 

Azioni sul documento

published on 10/06/2021 ultima modifica 22/09/2021