Organi del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica

Organi del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica

Classe di Appartenenza del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica

Interclassi L/SNT2 - L/SNT3 - Professioni sanitarie delle aree tecniche, diagnostica ed assistenziale della riabilitazione oto-oftalmologiche

Coordinatore  delle Interclassi L/SNT2 - L/SNT3

Prof.ssa FIORELLA MARIA LUISA


Responsabile del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica

Prof.ssa  PALMISANO CARMELA



IL CONSIGLIO DEL CORSO DI LAUREA IN ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA (CORSO DI STUDI IN IN ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA)

 

RUOLO DEL CONSIGLIO DI INTERCLASSI L/SNT2 - L/SNT3 - PROFESSIONI SANITARIE DELLE AREE TECNICHE, DIAGNOSTICA ED ASSISTENZIALE DELLA RIABILITAZIONE OTO-OFTALMOLOGICHE

 

Il coordinamento di tutte le attività formative del Corso di Laurea in Ortottica ed Assistenza Oftalmologica
è regolato dal Consiglio di Interclassi L/SNT2 - L/SNT3 - Professioni Sanitarie Delle Aree Tecniche, Diagnostica Ed Assistenziale Della Riabilitazione Oto-Oftalmologiche, all’uopo istituito con Decreto Rettorale.

 

Il Coordinatore presiede e convoca il Consiglio di Classe.

 

Il Consiglio di Classe (CdC) adotta ogni deliberazione necessaria per il buon funzionamento di tutte le attività formative del curriculum di sua competenza.

Come stabilito dall’art. 42, comma 4, dello Statuto di Ateneo, il Consiglio:

a) adotta i Regolamenti di cui all'art.18, comma 3, dello Statuto d’Ateneo;

b) approva annualmente i piani di studio, con relativi insegnamenti fondamentali ed obbligatori e rende pubblico il manifesto degli studi di ciascun curriculum;

c) determina il numero di ore in cui si articola ciascun corso ufficiale;

d) delibera annualmente l'articolazione degli insegnamenti in moduli didattici e la crea

zione di moduli didattici comuni a più insegnamenti nonché la tipologia delle forme didattiche;

e) coordina gli insegnamenti e i relativi programmi al fine di realizzare coerenti percorsi formativi;

f) sulla base della programmazione didattica di cui alle precedenti lettere b) e d), determina annualmente la necessità di attività di docenza e avanza alla Scuola di Medicina le relative richieste di assegnazione;

g) propone la stipulazione di contratti di collaborazione autonoma per lo svolgimento di attività didattiche integrative;

h) determina gli obblighi di frequenza e le relative modalità di accertamento;

i) organizza il servizio di tutorato;

j) disciplina le prove di valutazione della preparazione conseguita dagli studenti e designa le relative commissioni;

k) delibera in ordine alle richieste di variazione dei piani di studio presentate dagli studenti;

l) delibera in ordine alle istanze di abbreviazione degli studi presentate da studenti provenienti da altri corsi universitari;

m) programma annualmente l'orario delle lezioni e delle altre attività didattiche;

n) formula proposte ed esprime pareri nei casi previsti dal presente Statuto e dalla disciplina regolamentare.

 

ORGANI DEL CORSO DI LAUREA IN TECNICHE AUDIOPROTESICHE

 

Sono organi del corso di laurea:

  • il Consiglio di Corso di Laurea (Consiglio di Corso di Studio) (CdS)

  • il Responsabile del Corso di Studio

 

CONSIGLIO DEL CORSO DI LAUREA IN ORTOTTICA ED ASSISTENZA OFTALMOLOGICA

Come stabilito dall’art. 43 dello Statuto d’Ateneo, il Consiglio è composto:

a) dai professori di ruolo e dai ricercatori cui sono assegnati compiti didattici;

b) dai professori fuori ruolo che abbiano fatto parte del Consiglio nell'ultimo anno di servizio di ruolo;

c) dai dipendenti delle strutture sanitarie in convenzione con l’Università di Bari che abbiano la responsabilità di un corso ufficiale;

d) dai professori a contratto che abbiano la responsabilità di un corso ufficiale;

e) da una rappresentanza degli studenti;

f) da una rappresentanza del personale tecnico-amministrativo.

Il Responsabile del Corso di Studio e le componenti elettive del CdS sono nominati secondo le procedure previste dal Regolamento Generale d’Ateneo.

Il CdS può nominare fra i suoi membri commissioni permanenti o temporanee con funzioni istruttorie e/o propositive su specifici

argomenti.




Azioni sul documento

pubblicato il 09/08/2022 ultima modifica 03/09/2022