Requisiti di accesso

Gli studenti che intendono iscriversi al Corso di Laurea in Lingue e culture per il turismo e la mediazione internazionale devono essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore di durata quinquennale, o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti, o del Diploma di scuola media secondaria superiore di durata quadriennale e del relativo anno integrativo, o nel caso l'anno integrativo non fosse attivato, del debito formativo assegnato. Per l'ammissione al Corso di Laurea gli studenti devono possedere una adeguata preparazione iniziale, consistente in una buona capacità di esprimersi e argomentare in italiano scritto e orale. 

Per verificare ciò, entro l'inizio del II semestre ha luogo una verifica del livello d'ingresso degli studenti, attraverso la somministrazione di un test (Saperi essenziali) obbligatorio per tutti gli studenti. I quesiti del test mirano alla verifica delle conoscenze di cultura generale, grammatica italiana, letteratura e cultura europea, oltre che verificare la capacità di comprensione di un testo. Il non superamento del test non preclude l'iscrizione, ma prevede specifiche attività di recupero delle lacune individuate entro il primo anno di corso. 

Sul sito Web (http://www.uniba.it/ricerca/dipartimenti/lelia/offerta-formativa/laureetriennali/saperi-essenziali-lingue) del corso di laurea si possono trovare in dettaglio le conoscenze richieste e un esempio di test d'ingresso. 

Il Cds ha previsto inoltre una apposita commissione che elabora il test, dopo aver fatto tesoro dell'andamento dei test degli anni precedenti, in modo da calibrare eventuali sbavature nella definizione dei livelli di conoscenza richiesti. Questa commissione è affiancata da una commissione Orientamento e Tutorato dei Cds che si occupa poi di gestire l'attività di recupero delle lacune degli iscritti. La commissione, formata da 5 docenti del Cds più il coordinatore opera in stretto contatto con il Delegato del Dipartimento per l'Orientamento e il Tutorato, e con il Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT), che mette a disposizione del Cds dei Tutor didattici che si occupano del supporto dei docenti per la verifica delle conoscenze in ingresso. 

Test Saperi Essenziali

Il livello di conoscenze posseduto dagli studenti immatricolati viene verificato entro l’inizio del secondo semestre in un unico appello mediante la somministrazione del test dei “Saperi essenziali”, obbligatorio ma non selettivo, finalizzato a valutare la loro preparazione iniziale e a prevedere eventuali interventi di recupero nel corso del primo anno accademico.
La settimana entro cui può essere fissato il test è indicata nel calendario didattico. Affinché tutti gli studenti riescano ad assolvere l’obbligo dell’accertamento, possono essere organizzate altre prove e modalità di verifica entro la fine del primo anno. Sono esonerati dal test gli studenti che lo abbiano già sostenuto in altri Corsi di Studio triennali del Dipartimento di “Ricerca e innovazione umanistica”; più precisamente sono esonerati dal test gli studenti provenienti dalla stessa classe di laurea L-12 o dalle classi L11 (Lingue, culture e letterature moderne, Culture delle lingue moderne e del turismo), L10 (Lettere), L-1 (Scienze dei beni culturali), L-5 (Filosofia), L42 (Scienze storiche e sociali), L-3 (Discipline dell’audiovisivo, della musica e dello spettacolo) che abbiano già superato il test.
Il Consiglio di Interclasse delibera in merito agli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA), cioè alle attività di recupero a cui lo studente che non ha superato il test è tenuto a partecipare. Lo studente che non abbia avuto modo di frequentare le attività di recupero, può considerare estinto il debito formativo qualora entro l’iscrizione al secondo anno abbia superato due esami di cui almeno uno annuale. Affinché tutti gli studenti riescano a colmare le lacune accertate, possono essere organizzate altre modalità di recupero (frequenza di seminari, materiale bibliografico in aggiunta a quello previsto dal programma di alcuni insegnamenti, ecc.). Le lacune individuate non precludono l’iscrizione al secondo anno ma dovranno essere colmate entro il primo anno di corso. Anche l’estinzione del debito formativo è perciò obbligatoria. Se lo studente non avrà ottemperato agli obblighi richiesti non potrà sostenere gli esami del secondo anno.

Test dei Saperi Essenziali a.a. 2022-2023

Avviso Test Saperi Essenziali L11, L112 - suddivisione classi 14.02.2023

Risultati

Azioni sul documento

published on 25/09/2013 ultima modifica 30/03/2023