UniBa. Ai vertici della Fism il nefrologo Loreto Gesualdo

Comunicato stampa del 16 febbraio 2023

Loreto Gesualdo, Ordinario di Nefrologia all’Università di Bari guiderà la Federazione delle Società Medico Scientifiche per il triennio 2023-2025.

La Federazione delle Società Medico Scientifiche Italiane ha nominato il nuovo Consiglio Direttivo che resterà in carica fino al 2025. A guidarlo il nefrologo professor Loreto Gesualdo. Il neo Presidente nella sua relazione introduttiva, ha delineato le principali aree di intervento su cui si focalizzerà l’attività di Fism, dalle attualità criticità del Ssn, in primis la crisi dei Pronto Soccorso, le carenze del personale medico e infermieristico e le liste d’attesa. Il Dm70 e Dm77 rappresentano poi altri due capitoli fondamentali per il riassetto del Ssn sui quali Fism intende intervenire con determinazione, per tutelare la salute dei cittadini, assicurando l’assistenza secondo principi di equità ed uguaglianza e riconoscendo le competenze delle professionalità coinvolte.

La FISM nasce nell’1984 dall’unione di una trentina di Società Medico-Scientifiche italiane, alcune delle quali tra le più antiche d’Europa, con la finalità di costruire una sorta di piattaforma organizzativa comune in grado di riunire gli sforzi comuni, scambiare informazioni ed esperienze e comunicare attraverso riviste e congressi, obiettivi immutati e quanto mai attuali. Per questo la Fism, che rappresenta ben 193 società scientifiche federate, mette a disposizione del Ministero e dell’autorità politica le sue competenze “per cercare di migliorare la situazione del Ssn nazionale, che ancora oggi rappresenta uno dei migliori modelli al mondo”.

gesualdo.png

published on 16/02/2023 ultima modifica 16/02/2023 scaduto

Azioni sul documento