UniBa per la Giornata mondiale del Rifugiato 2022

Comunicato stampa del 17 giugno 2022

L’Università di Bari per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2022, 6 progetti accademici e 4 partenariati internazionali. Dal 20 giugno al 1 luglio Partner Meeting, Training Week Maxipac ed EQPR per emergenza Ucraina.

Il CAP Uniba, Centro per l’Apprendimento Permanente dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro (http://www.uniba.it/centri/cap), che dal 2016 sostiene il riconoscimento e la valorizzazione del capitale culturale delle persone con background migratorio, celebra la Giornata Mondiale del Rifugiato 2022 attraverso 6 progetti accademici e 4 partenariati per promuovere e sostenere concretamente l’integrazione culturale e sociale delle persone rifugiate. EQPR, MATCH, GDLRUIAP, UNICORE, MAXIPAC e MENTORSHIP i progetti nazionali e internazionali attraverso cui passa una collaborazione consolidata del centro di servizi d’Ateneo con Consiglio d’Europa, la Ruiap, UNHCR, OIM e altri partner europei e italiani.

In risposta all’emergenza Ucraina, il CAP è impegnato nell’offrire un servizio informativo di supporto al rilascio dell’European Qualifications Passport for Refugees (EQPR) per i cittadini e le cittadine di nazionalità ucraina giunti in Italia a seguito del conflitto bellico e desiderosi di continuare a svolgere in Italia la professione sanitaria (Decreto-Legge 21 Marzo 2022, n. 21, art. 34 – Delega alla disciplina del riconoscimento delle qualifiche professionali sanitarie per medici ucraini).

Il primo medico ostetrico e ginecologo di nazionalità ucraina ad aver beneficiato di tale possibilità è Olena, che ha richiesto l’EQPR a seguito della valutazione preventiva realizzata dal CAP Uniba, con la messa in trasparenza della documentazione dei titoli culturali e la definizione di un profilo professionale presentato al Consiglio d’Europa.

Tra gli eventi che si svolgeranno nella settimana dedicata alla Giornata Mondiale del Rifugiato e a cui partecipa il CAP Uniba: il 21 giugno si riunirà il Gruppo di Lavoro Ruiap per l’integrazione accademica degli studenti e delle studentesse rifugiati, il 22 giugno lo Stakeholder Meeting online promosso dall’OIM nell’ambito del progetto MATCH - Migration of African Talents through Capacity building and Hiring “Sviluppare schemi di mobilità lavorativa in Italia, tra sfide e opportunità”, il 23 giugno si svolgeranno i colloqui di valutazione per la selezione dei candidati alle borse di studio da destinare a tre rifugiati ammessi all’iscrizione ad un Corso di Laurea Magistrale dell’Università di Bari, nell’ambito del progetto UNICORE 4.0 di UNHCR aperto a 8 Paesi africani.

Nell’ambito del progetto europeo MAXIPAC (Maximizing Previously Acquired Competences) che si propone di massimizzare le competenze precedentemente acquisite dei rifugiati e delle rifugiate (titoli ed esperienze) nei processi di istruzione superiore europea, per uniformare le pratiche di integrazione accademica a livello europeo, dal 25 giugno al 1 luglio l’Università di Bari con il Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica DIRIUM e il CAP ospiteranno i partner di progetto: Thomas More University (Belgio), University of Lapland (Finlandia), Ekke Institute of Social Research (Grecia) e ad Aegee European student organization (Belgio). Il Partner Meeting si svolgerà presso il Museo Civico di Bari e la settimana di formazione (Partner Week Training) presso il Centro Polifunzionale dell’Università di Bari.

Il training coinvolge il personale docente e tecnico-amministrativo delle università che adotteranno uniformemente la procedura Maxipac per la valorizzazione delle competenze degli studenti e delle studentesse con background migratorio a partire dalla esperienza consolidata del CAP Uniba nella valorizzazione del capitale culturale dei rifugiati e delle rifugiate. Infine proseguono le attività del progetto MENTORSHIP: sino al 28 giugno sarà possibile candidarsi per il tutoraggio studentesco, iniziativa OIM istituzionalizzata per la prima volta in Italia dall’Ateneo di Bari. Tutti i dettagli dei progetti e delle iniziative sono consultabili sul sito del CAP http://www.uniba.it/centri/cap

Azioni sul documento

pubblicato il 20/06/2022 ultima modifica 20/06/2022 scaduto