Premio speciale “Rolf Knütel” ad Assegnista del Dipartimento di Giurisprudenza

Comunicato stampa del 24 ottobre 2022

Filippo Bonin, assegnista presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Bari, è il vincitore del Premio speciale “Rolf Knütel” della Fondazione Stichting Rechtshistorisch Fonds Mr Joseph Winkel per “opera prima” relativa alla storia del diritto romano e dei diritti antichi.

Quest’anno il Premio è stato conferito ad uno studioso dell’Ateneo barese per la monografia dal titolo “Intra ‘legem Iuliam et Papiam’. Die Entwicklung des augusteischen Eherechts im Spiegel der Rechtsquellenlehren der klassischen Zeit”, Bari, Cacucci, 2020.

Il Premio, assegnato ogni tre anni dalla Giuria del “Premio Romanistico Internazionale Gérard Boulvert”, rappresenta un prestigioso riconoscimento per la comunità accademica dei gius-romanisti italiani e stranieri.

Giunto alla sua XII edizione, il “Premio romanistico internazionale Gérard Boulvert” mira a segnalare, nel ricordo di Gérard Boulvert, “opere prime” di giovani studiosi di ogni nazionalità relative alla storia del diritto romano e dei diritti antichi, incoraggiando così lo sviluppo di una disciplina la quale, proprio per poter perseguire in modo efficace e razionale (cioè scientificamente controllabile) i suoi fini, esige il dominio di tecniche particolari e sofisticate e, in più, in chi la coltiva, la consapevolezza dell’esigenza, da un lato, di non perdere la propria specificità di giurista e, dall’altro, di non rinunciare ad assumere, insieme con questa, lo statuto dello storico.

Il Premio è stato consegnato a Maierato (VV) giovedì 20 ottobre 2022 in occasione del Congresso “Diritto Romano e Postmodernità. Conversazioni nel XL del primo convegno di Copanello”.

foto Filippo Bonin.jpg

Azioni sul documento

published on 24/10/2022 ultima modifica 24/10/2022 scaduto