Il Prix Galien Italia 2022 alla dottoressa Brigida Boccanegra

Comunicato stampa del 27 ottobre 2022

Lo scorso 18 ottobre, si è tenuta a Milano la 30esima edizione del Prix Galien Italia 2022, un’iniziativa nata in Francia negli anni ’70 e oggi considerata alla stregua di un “Premio Nobel” in campo farmaceutico.

Il Prix Galien assegna inoltre tre borse di 3.000 euro a giovani ricercatori che svolgono la loro attività in Italia.

Tra i premiati c’è anche la dottoressa Brigida Boccanegra, Sezione di Farmacologia, Dipartimento di Farmacia - Scienze del Farmaco Università degli Studi di Bari Aldo Moro, che ha ricevuto il premio per la miglior ricerca traslazionale con il lavoro “β-Dystroglycan Restoration and Pathology Progression in the Dystrophic mdx Mouse: Outcome and Implication of a Clinically Oriented Study with a Novel Oral Dasatinib Formulation” (Biomolecules 2021).

Il Prix Galien è un’iniziativa nata in Francia negli anni ’70 per premiare l’innovazione farmaceutica. La valutazione delle candidature è a cura di un Comitato Scientifico indipendente, presieduto dal Professor Pier Luigi Canonico, dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”.

PLAR3587.png PLAR3598.png

published on 27/10/2022 ultima modifica 27/01/2023 scaduto

Azioni sul documento