Fondazione ITS Regionale della Puglia per l’Industria della Ospitalità e del Turismo Allargato

La Fondazione denominata Istituto Tecnico Superiore Regionale della Puglia per lo Sviluppo dell’Industria dell’Ospitalità e del Turismo Allargato, in sigla ITS IOTA Sviluppo Puglia, con comunicazione del Ministero dell’ Istruzione del 28.04.2022, per gli esiti conseguiti, è stata classificata, tra le eccellenze del settore, al 1° Posto nel Ranking Nazionale dell’ Area Tecnologica di riferimento n. 5 – Turismo e Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali. La Fondazione è stata istituita il primo settembre 2015 a Lecce, sulla base della Programmazione della Regione Puglia ed ha come finalità prioritaria quella di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica, di sostenere attivamente le misure per lo sviluppo dell’economia e le politiche attive del lavoro, e di quelle, più generali, di accrescimento della Comunità Regionale, in linea con quanto espresso dall’articolo 13, comma 2, della legge n. 40 del 2007. La Fondazione ITS per l’Industria dell’Ospitalità e del Turismo Allargato nasce per creare ed accrescere una sempre più stretta correlazione tra Filiere Formative e Filiere Produttive di beni e servizi afferenti all’Area 5 – Tecnologie innovative per i beni e le attività culturali – Turismo. Per tali finalità produttive, conformemente a quanto previsto dal paragr. 1.5 dell’Accordo Quadro di Partenariato e Partecipazione tra l’Università degli Sudi di Bari e la Fondazione, quest’ultima beneficia del supporto strumentale di “ARTIS Puglia Sviluppo”, proprio organismo statutario di natura consortile, a capitale pubblico-privato, operante sotto la vigilanza del MISE, costituito in esecuzione della Deliberazione di G.R. 18 giugno 2013, n. 1139 per lo sviluppo delle Economie dei Turismi. I percorsi previsti dall’ITS IOTA di Lecce sono relativi ad entrambi gli ambiti in cui l’Area 5 si suddivide, così come previsto dal Decreto Interministeriale n. 82 del 5/02/2013, ossia: “Ambito 5.1 Turismo e Attività culturali” ed “Ambito 5.2 Beni culturali e artistici”. L’ITS, quindi, rappresenta il miglior interprete del nostro straordinario patrimonio culturale ed artistico e dell’ecosistema di bellezze ed identità locali tangibili ed intangibili che caratterizzano la Puglia e l’Italia. In tale quadro l’ ITS regionale per il Turismo ed i Beni Culturali opera affinché ogni elemento che compone lo stesso ecosistema possa divenire un attrattore culturale e turistico “potenziato” e, attraverso questo potenziamento, realizzare la migliore strategia per creare maggior valore ed occupazione nella nostra Regione.

Scheda informativa


Denominazione/Ragione sociale:

Fondazione ITS Regionale della Puglia per l’Industria della Ospitalità e del Turismo Allargato

Sede legale e amministrativa:
  • Sede Operativa: Via Corte dei Mesagnesi c/o Mediateca Officine Cantelmo – 73100 LECCE
  • Sede Legale: Via N.Cataldi 48/A – 73100 LECCE
Tipologia:
Fondazione
Codice Fiscale:
04735760755
Soci partecipanti:
Fondatori:
  1. Istituto di Istruzione Superiore Secondaria (I.I.S.S.) 'Antonietta De Pace'
  2. Istituto di Istruzione Superiore Secondaria (I.I.S.S.) 'Falcone e Borsellino'
  3. Istituto Professionale Statale per i Servizi Alberghieri e la Ristorazione (I.P.S.S.A.R.) 'Enrico Mattei'
  4. Istituto Tecnico (I.T.) 'Vito Sante Longo' 5) Istituto di Istruzione Secondaria Superiore (I.I.S.S.) 'Amerigo Vespucci'
  5. Istituto Tecnico di Stato per il Turismo (I.T.S.T.) 'Enrico Fermi'
  6. Laboratori della Fondazione Trend Sviluppo Holding s.r.l., centro MIUR
  7. Istituto di Scienze Turistiche e Sociali s.r.l.
  8. Politecnico del Made In Italy - Istituto per l'Alta Formazione Tecnica e Gestionale nei Settori ed Attività Distintivi GMH s.r.l.
  9. Fondazione Le Costantine
  10. ARTIS Puglia Sviluppo s.c.c. , operante sotto la vigilanza del MISE
  11. Comune di Campi Salentina
  12. Comune di Otranto
  13. UNIVERSITÀ DEL SALENTO
  14. Istituto Tecnico Superiore per l'Area Tecnologie per il Made in Italy – Sistema Alimentare Settore Produzioni Agroalim
  15. Liceo classico musicale Palmieri'
  16. Istituto Professionale di Stato (I.P.S.) 'Francesca Saverio Cabrini'
  17. Istituto di Istruzione Secondaria Superiore (I.I.S.S.) 'Gaetano Salvemini'
  18. Banca Popolare Pugliese – Società Cooperativa per azioni
  19. Uni.Versus - CSEI - Consorzio Universitario per la Formazione e l'Innovazione
  20. Leader Società Cooperativa Consortile
  21. Fondazione Mons. Vito De Grisantis
  22. Associazione Distretto Produttivo Puglia Creativa
  23. IRIS - Istituto di Ricerca Internazionale per lo Sviluppo
  24. A .F.G. - Associazione di Formazione Globale
  25. Progetto Azienda s.r.l.
  26. UNIVERSITÀ DI FOGGIA (Dipartimento di Economia)
  27. UNIVERSITÀ DI BARI
  28. Giuseppa Antonaci
  29. O. Walter M. Margiotta
  30. Provincia di Lecce
Oggetto/Descrizione attività:
2.1 In relazione alle priorità strategiche per lo sviluppo economico del Paese, al Quadro Strategico nazionale, e negli ambiti e secondo le priorità concordate con la programmazione della Regione Puglia o dalla stessa indicate di concerto con il Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca, la Fondazione persegue le finalità di promuovere la diffusione della cultura tecnica e scientifica, di sostenere attivamente le misure per lo sviluppo dell'economia e le politiche attive del lavoro, e di quelle più generali di accrescimento (c.d. empowerment) della Comunità regionale, anche attraverso il contributo prioritario rispetto a dette finalità della "ARTIS Puglia – Società Consortile di Sviluppo dell'Industria dell'Ospitalità e del Comparto Turistico Allargato e per la Valorizzazione dei Territori e delle Produzioni Agro Alimentari ed Artigiane Qualificate della Puglia" (...).
2.2 La Fondazione ha in particolare ad oggetto l'attività di formazione tecnico-scientifica e la ricerca nei settori di riferimento sopra delineati.
2.3 La Fondazione opera sulla base di piani triennali con i seguenti obiettivi prioritari:
a) assicurare, con continuità, l'offerta di tecnici superiori a livello post-secondario in relazione a figure che rispondano alla domanda proveniente dal mondo del lavoro pubblico e privato e dalle imprese e loro organizzazioni rappresentative in relazione ai settori di riferimento sopra indicati;
b) sostenere l'integrazione tra i sistemi di istruzione, formazione e lavoro, con particolare riferimento ai poli tecnico professionali di cui all'articolo 13, comma 2, della legge n. 40/07, per diffondere la cultura tecnica e scientifica, anche in collaborazione con le Università, gli Enti di ricerca, le imprese e le loro organizzazioni di rappresentanza;
c) sostenere le misure per l'innovazione e il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese ed alle loro articolazioni di rete, associative e consortili, anche mediante appositi accordi e convenzioni, così da concorrere allo sviluppo dell'Industria dell'Ospitalità e del Turismo Allargato, ed alla valorizzazione dei territori e delle produzioni agroalimentari ed artigiane qualificate della Puglia ed alla valorizzazione e tutela dei beni culturali e paesaggistici del territorio di riferimento;
d) diffondere la cultura tecnica e scientifica e promuovere l'orientamento dei giovani e delle loro famiglie verso le professioni tecniche, definendone i profili coerentemente alle previsioni del fabbisogno concreto di competenze espresso dalla programmazione della Regione Puglia e dai soggetti economici ed imprenditoriali di settore;
e) stabilire organici rapporti con i fondi interprofessionali per la formazione continua dei lavoratori, cooperando con detti organismi interprofessionali anche al fine del perseguimento di obiettivi di crescita delle competenze ed abilità degli occupati;
f) cooperare con le istituzioni pubbliche e private e le imprese, potendo beneficiare ai fini del raccordo tra contesto formativo e contesto operativo anche delle funzioni supportate dalle ripartizioni distrettuali e dai comitati esecutivi di distretto della consortile di sviluppo di cui al comma 2.1.
Il tutto oltre le Attività strumentali, accessorie e connesse di cui all'Art. 3 dello Statuto.
Data costituzione:
1/09/2015

Data scadenza: tempo indeterminato

Capitale sociale

fondo di dotazione: €184.600,00

Percentuale di partecipazione: 1,625%

Quota di adesione:

€ 3.000,00
(Contributo una tantum a fondo di dotazione)

Quota annuale gravante sul bilancio UNIBA: nessuna

Risultati di bilancio:

Esercizio finanziario 2022: €. 12.493,00
Esercizio finanziario 2021: €.  7.782,00
Esercizio finanziario 2020: 
€  5.508,00

Presidente/Direttore/Amministratore:

Presidente:
Giuseppa Antonaci

Direttore Generale:
Walter Margiotta

Segretariato Generale:
Marcella Grasso

Giunta Esecutiva:

  • Giuseppa Antonaci (Presidente Fondazione ITS IOTA Sviluppo Puglia)
  • Pierluca Di Cagno (Dipartimento di Scienze dell'Economia, Università del Salento)
  • Silvia Madaro Metrangolo (D.S. IISS "A. DE PACE", Lecce)
  • Domenica De Donno (Assessore al Marketing turistico, Identità territoriale e Risorse ambientali Comune di Otranto)
  • Andrea Montinari (Presidente Gruppo Vestas Hotels)
Trattamento economico: € 0,00
Rappresentanti UNIBA nel Consiglio di Amministrazione:
UNIBA non ha rappresentanti
Scadenza mandato:
gg mese anno
Trattamento economico:
Esercizio finanziario: € 0,00
Rappresentanti UNIBA nel Comitato Strategico:
Vito SANTAMATO
Cesare AMATULLI
Fabrizio MASSARI
Nicola BARBUTI

Scadenza mandato:
gg mese anno

Trattamento economico:
Esercizio finanziario ......: €
Contatti

Walter Margiotta
Direttore Generale

Riferimento:
Telefono:

338 2713101 
338 7585139
388 4376077

Fax:  
E-mail:
segretariatogenerale@itsturismopuglia.it
info@itsturismopuglia.it
PEC: fondazioneitsturismopuglia@pec.it
Sito internet

www.itsturismopuglia.it

pubblicato il 02/08/2013 ultima modifica 05/03/2024

Azioni sul documento