Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Docenti / Ragni Marco

Ragni Marco

Pubblicazioni

Pubblicazioni
Pubblicazioni degli untimi tre anni
Pubblicato il: 02/09/2013  Ultima modifica: 14/11/2018

Marco Ragni


Telefono:         +390805442841 interno 2841
Fax:                 +390805442841 interno 2841
Dipartimento:  Dipartimento di Scienze agro-ambientali e territoriali
Email:             marco.ragni@uniba.it
Settore disciplinare: 

AGR/19


Pubblicato il: 02/09/2013  Ultima modifica: 15/11/2018

male_user.png

male_user.png
Dimensione immagine:1.18 MB | Visualizza immagineVisualizzaScarica l'immagineScarica
Pubblicato il: 02/09/2013  Ultima modifica: 14/11/2018

Ricerca

Attività di Ricerca
IMG20190907WA0067.jpg
Pubblicato il: 02/09/2013  Ultima modifica: 14/11/2018

Curriculum

ATTIVITÀ SCIENTIFICA 1995 Risultato vincitore del concorso pubblico per titoli ed esami a n.2 posti di ricercatore universitario presso la Facoltà di Agraria dell'Università di Bari, gruppo disciplinare G06 (Gazzetta ufficiale - 4a serie speciale n.15 del 22.02.1994) è stato inquadrato nel ruolo dei ricercatori universitari con D.R. n. 8424 del 30.11.1995 con decorrenza dal 1.12.1995. A partire da tale data ha svolto la propria attività presso il Dipartimento di Produzione Animale dell'Università di Bari, partecipando ai programmi di ricerca del Dipartimento finanziati dal ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (fondi MURST 60% e 40%) e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (Progetto Finalizzato CNR - RAISA). 1-07-96 al 14-08-96 Attività di ricerca sulla Risonanza Magnetica Nucleare applicata alla qualità delle carni presso l'INRA, Station de Recherches sur la Viande di Theix - st. Genès Champanelle (France), presso i laboratori dell'Unità Struttura Tissutale e Interazioni Molecolari. Novembre 1996 Ha promosso ed organizzato un seminario intemazionale sulla qualità della carne dal titolo "La NMR: Nouvel Instrument Biotechnolologique dans la Determination des Principales Caractéristiques Quantitatives et Qualitatives Des Viandes". Dicembre 1998 Conferma al ruolo di ricercatore universitario. Gennaio 15-26, 2001 Ha partecipato presso l'Istituto Agronomico Mediterraneo di Zaragoza (C.I.H.E.A.M.) al corso avanzato, con ammissione per titoli, "Meeting Market Requirements for Quality in Ruminant Carcasses and Meats". Gennaio 2003 . Ha partecipato al concorso di valutazione comparativa a n. 1 posto di professore associato Facolta’ di Agraria settore scientifico disciplinare agr/18 - Nutrizione e Alimentazione Animale, bandito con D.R. n. 5446 del 24.06.2002, il cui avviso e’ stato pubblicato nella g.u. della repubblica iv serie speciale n. 53 “concorsi ed esami” del 05.07.2002 (III tornata 2002), risultando idoneo con il seguente giudizio: “I titoli didattici presentati dal Candidato, sono considerevoli ed interessano il settore messo a concorso e settori affini. L’attività scientifica è decisamente di buon livello per originalità ed innovatività. I lavori sperimentali focalizzano argomenti di grande attualità anche per l’apporto personale. Nella discussione dei titoli il Candidato ha esposto con chiarezza e competenza i risultati delle ricerche, rispondendo con accuratezza alle domande e dimostrando una buona capacità di analisi. Pregevoli capacità espositive ed approfondite conoscenze della tematica trattata hanno reso buona e molto articolata la prova didattica. Dall’insieme della documentazione presentata e dalle prove sostenute si ritiene il Dott. Ragni Marco idoneo per ricoprire un posto di ruolo di professore associato nel SSD AGR/18.” Attualmente è in servizio presso il Dipartimento di Scienze Agro-ambientali e territoriali (DISAAT) dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”ed è inquadrato nel MACROSETTORE 07/G – SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI PER IL SETTORE CONCORSUALE 07/G1 – SCIENZE E TECNOLOGIE ANIMALI Ha partecipato in qualità di componente di gruppi di ricerca collaborando attivamente all'elaborazione ed alla stesura dei seguenti progetti di ricerca finanziati da: Università di Bari: "Valorizzazione della biodiversità zootecnica ai fini del miglioramento della produzione e delle qualità dietetiche delle carni" per gli anni 1997 e 1998, "Valorizzazione della biodiversità zootecnica e dei sottoprodotti agro-industriali ai fini del miglioramento della produzione e delle qualità dietetiche delle carni" per gli anni 1999 e 2000. MURST (ex 40%), 1999: Titolo del programma di ricerca nazionale: "Valorizzazione dei gruppi etnici autoctoni in funzione della tipicità delle produzioni zootecniche", coordinatore nazionale prof. Mario Lucifero; Titolo specifico del programma dell'Unità di Ricerca: "Valorizzazione della biodiversità ovina pugliese ai fini del miglioramento della qualità delle carni e del latte". Comunità Europea e Ministero per le Politiche Agricole, Progetto Operativo Multiregionale (POM), attività di sostegno ai servizi di sviluppo per l'agricoltura, Misura2, innovazioni tecnologiche e trasferimento dei risultati della ricerca 1999-2001: "Tecnologie produttive innovative nelle popolazioni animali autoctone di Puglia, Basilicata e Molise". Cofinanziamento Nazionale e Comunitario (FEOGA). INTERREG II ITALIA-ALBANIA, Asse 6, Misura 6.2, sottomisura 6.2.b, 2000-2001: "Selezione e miglioramento del patrimonio zootecnico". MURST, Piani di Potenziamento della Ricerca Scientifica e Tecnologica, 2000-2003: "Performance produttive e caratteristiche quanti-qualitative delle carni di stock di Penaeus japonicus ed altri peneidi alimentati con differenti regimi alimentari". Dal gennaio 2002 al dicembre 2005 è stato responsabile del Progetto triennale di ricerca del MiPAF dal titolo "Fonti proteiche ed energetiche biocompatibili per il miglioramento della qualità delle produzioni animali", afferente al Progetto nazionale di ricerca ALBIO finanziato per €250.000,00. Progetto di Ateneo dell’Università di Bari per l’anno 2009: responsabile Dott. Marco Ragni, titolo: “ Influenza di alimenti naturali contenenti ω3 sulle performance di agnelli e sulle caratteristiche quanti-qualitative delle carni. Dal 2006 al 2009 è stato componente del gruppo di ricerca nel progetto finanziato dal MiPAAF dal titolo "Tecnologie di Allevamento Ecocompatibili per Prodotti di Qualità" (TECOPA). Dal 2006 al 2008 è stato componente del gruppo di ricerca nel progetto esplorativo “Valutazione del Benessere e della Qualità delle Produzioni di Ovi-Caprini derivate dall’Inserimento nella Dieta di Alimenti da Colture Idroponiche” finanziato dalla Regione Puglia. Dal 2006 al 2008 è stato componente del gruppo di ricerca nel progetto “Influenze alimentari sulla produzione quanti-qualitataiva della carne di bovini podolici ” finanziato dal MIUR. Dal 2006 al 2008 è stato componente del gruppo di ricerca nel progetto: “Studio integrato per la gestione sostenibile della risorsa vongola al fine di ottimizzare la produzione su scala spazio-temporale. Area costiera Barletta (GE.RI.VO.)”. Prog. POR Puglia Prot. N. 2062/P Dal 2006 al 2008 è stato componente del gruppo di ricerca nel progetto “Sistemi di qualità e certificazione : un approccio integrato per la valorizzazione delle produzioni ittiche: (QUALIFISH)” Programma di iniziativa Comunitaria INTERREG III Italia-Albania. Dal 2009 al 2011 è stato responsabile della ricerca: “Influenza di alimenti naturali contenenti ω3 sulle performance di agnelli e sulle caratteristiche quanti-qualitative delle carni”, finanziato dall’Università di Bari. Ha redatto e curato il progetto “Valorizzazione dei genotipi ovini e caprini autoctoni della Basilicata per la salvaguardia della biodiversità” finanziato dalla Regione Basilicata, iniziato nel 2013 e conclusosi nel 2015. E' corresponsabile del progetto di ricerca "VALorizzazione delle produzioni dei genotipi OVIni e CAPrini allevati in Basilicata per la salvaguardia e la conservazione della Biodiversità" progetto avviatosi nel 2018.

Curriculum - Leggi il resto

Pubblicato il: 02/09/2013  Ultima modifica: 23/09/2013