Tu sei qui:Home / Il corso / Tutto ciò che serve sapere / Obiettivi formativi specifici

Obiettivi formativi specifici

La laurea in Fisica dell’Università degli Studi di Bari fornisce competenze teoriche, metodologiche, sperimentali ed applicative nelle aree fondamentali della Fisica. Il laureato in Fisica ha padronanza del metodo scientifico e una solida preparazione di base suscettibile di ulteriori affinamenti che possono essere conseguiti nei corsi di laurea magistrale, di master e di dottorato, e nelle scuole di specializzazione. La formazione del laureato triennale in Fisica gli consente di accedere, direttamente o dopo una breve fase di inserimento, ad attività lavorative che richiedano familiarità con la cultura ed il metodo scientifico, una mentalità aperta e flessibile, predisposta al rapido apprendimento di metodologie e tecnologie innovative, e la capacità di utilizzare attrezzature di laboratorio anche in ambito interdisciplinare. Il laureato in Fisica possiede i requisiti curricolari per accedere al corso di laurea Magistrale in Fisica dell’Università di Bari e di altre Università italiane.
Queste caratteristiche formative sono il risultato di una riflessione portata avanti in questi anni nel Consiglio Interclasse di Fisica i cui punti principali si possono così riassumere:

1. Il rapido rinnovarsi delle tecnologie produttive richiede prima di tutto di puntare su una formazione di base solida che dia al laureato grande capacità di adattamento a tali mutamenti;
2. La frammentazione del mercato del lavoro, in particolare nella realtà meridionale, non consente di individuare particolari realtà produttive di riferimento per l’attività formativa.

È per questo che il corso di laurea si presenta senza una articolazione in indirizzi, i quali potrebbero sacrificare una parte della formazione di base e, in ogni caso, porre problemi per quanto riguarda i requisiti di accesso alla laurea magistrale.

Il Corso di laurea Triennale in Fisica dedica alle attività formative di base un numero di Crediti Formativi (CFU) notevolmente superiori a quelli prescritti per la classe. Tali Crediti consentono una solida preparazione in Analisi Matematica e in Fisica Generale e l’acquisizione delle idee fondamentali della Chimica.

L’attività caratterizzante è presente in tre ambiti:

  1. Sperimentale e applicativo che comprende la formazione di base in campo elettronico e un’attività di laboratorio di misure e di elaborazione dei dati su esperimenti in vari campi della Fisica Moderna;
  2. Teorico e dei fondamenti della Fisica che comprende i Metodi Matematici della Fisica, la Relatività Ristretta, la Meccanica Quantistica, un’introduzione alla Fisica Statistica e ai fenomeni non lineari e un’attività di laboratorio di simulazione con tecniche numeriche e simboliche. Infine l’ambito
  3. Microfisico e della Struttura della materia che affronta da un punto di vista sperimentale le basi della Fisica Nucleare e delle Particelle elementari e della Fisica Atomica, Molecolare e degli Stati condensati.

Completano la formazione interdisciplinare attività formative affini e integrative a quelle di base e caratterizzanti relative alle basi dell’Informatica, a settori della Matematica e ai Metodi Matematici della Fisica. 
Altre attività formative sono dedicate all’apprendimento di capacità comunicative in ambito scientifico in lingua Inglese, di attività teorica e pratica nel campo della programmazione con l’utilizzo di linguaggi avanzati, e alla preparazione della prova finale consistente nella discussione di una breve relazione sull’approfondimento di un tema di Fisica già trattato.

Pubblicato il: 17/09/2021