Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Prestito

La Biblioteca eroga un servizio di prestito locale volto a favorire la più ampia circolazione gratuita dei propri documenti.
Sono ammessi al prestito locale docenti, ricercatori, dottorandi, specializzandi, assegnisti di ricerca, personale tecnico- amministrativo e studenti dell’Università degli Studi di Bari ALDO MORO.

Il prestito è personale e non cedibile e viene concesso previa identificazione  e compilazione di un'apposita modulistica.
Sono esclusi dal prestito le seguenti opere:

  • enciclopedie, dizionari, atlanti, repertori bibliografici, codici, manuali e trattati;
  • libri di testo, qualora questi ultimi siano disponibili in un unica copia;
  • opere di notevole pregio storico;
  • opere antecedenti al 1830;
  • periodici ed opere in continuazione;
  • opere non ancora inventariate. 


Durata del prestito

Il prestito ha una durata di venti giorni con possibilità di un solo rinnovo. Gli utenti ammessi al servizio possono ricevere in prestito non più di 2 opere contemporaneamente.

Il prestito dei libri di testo è concesso esclusivamente nel caso in cui siano disponibili in Biblioteca almeno 2 copie del documento richiesto e per un periodo massimo di quindici giorni.

Qualora la data di scadenza del prestito coincida con un giorno di chiusura della Biblioteca, essa si intende rinviata al primo giorno di riapertura della medesima.

I laureandi, i dottorandi, gli iscritti alle scuole di specializzazione e gli assegnisti di ricerca dell’Università degli Studi di Bari ALDO MORO devono restituire tutti i documenti presi in prestito almeno un mese prima della conclusione del proprio percorso di studi.

L’utente è personalmente responsabile dei volumi ottenuti in prestito ed è tenuto a controllarne l’integrità e lo stato di conservazione, informando tempestivamente il personale addetto delle mancanze e dei guasti in essi eventualmente riscontrati.

Pubblicato il: 07/06/2012  Ultima modifica: 01/09/2014