Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Ateneo / Sedi e strutture / Sistema Museale di Ateneo / Strutture / Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici / Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici

Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici

Il Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici rientra fra le "Strutture tecniche e tecnico scientifiche” del Dipartimento di Scienze agroambientali e territoriali dell’Università di Bari, è regolarmente aperto in giorni e orari prestabiliti e ospita soprattutto gli studenti per le esercitazioni pratiche dei corsi di anatomia e valutazione morfo–funzionale degli animali domestici.

In esso sono confluite le raccolte dell'ex Istituto di Zootecnia e dell'Ex Istituto di Anatomia e Fisiologia degli animali domestici della Facoltà di Agraria dell’Ateneo barese.

Fig-2

Fig. 1 - Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici.

Il nucleo della raccolta nasce contestualmente alla Facoltà di Agraria nel 1939 a supporto delle esercitazioni pratiche dei corsi di Zootecnia generale e speciale, di Anatomia e Fisiologia degli animali domestici e di Zoognostica, il cui docente incaricato era allora il direttore dell'Ovile Nazionale di Foggia, il professor Nicola Tortorelli.

Conserva materiale didattico relativo a scheletri, pezzi ossei e dentature di varie specie di interesse zootecnico nonché modelli anatomici di organi e apparati.

Fra le Collezioni storiche merita senz'altro attenzione la serie di mascelle bovine, bufaline ed equine di età prestabilite e caratterizzanti.

Fig-1

Fig. 2 - Collezione storica di interesse scientifico-didattico. Serie di mascelle bovine, bufaline ed equine di età prestabilite e caratterizzanti.

Negli ultimi anni è stato avviato un programma di recupero della strumentazione scientifica utilizzata presso la Facoltà di Agraria a partire dagli anni Sessanta per gli studi di carattere zootecnico. Di grande interesse è senza dubbio il Lanametro di Leits, acquistato dall’Istituto di Zootecnia negli anni Cinquanta.

Fig-3

Fig. 3 - Museo di anatomia e morfologia degli animali domestici.


Dipartimento di Scienze agroambientali e territoriali

Responsabile Scientifico: professoressa Angela Gabriella D’Alessandro

Unità Operativa: dottor Francesco Giannico

Pubblicato il: 20/12/2017  Ultima modifica: 27/07/2018