Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Ateneo / Rettorato / Ufficio Stampa / Comunicati stampa / Anno 2022 / Nasce il Modulo Jean Monnet su “Migrazioni, confini e diritti umani”

Nasce il Modulo Jean Monnet su “Migrazioni, confini e diritti umani”

Comunicato stampa del 14 gennaio 2022
Nasce il Modulo Jean Monnet su “Migrazioni, confini e diritti umani”

Il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro attiverà, a partire da quest’anno, un Modulo Jean Monnet su “Migrazioni, confini e diritti umani”, grazie ad un finanziamento della European Education and Culture Executive Agency,

Il modulo, coordinato dal prof. Giuseppe Campesi, approfondirà il tema delle politiche UE in materia di migrazioni e asilo da un punto di vista multidisciplinare, combinando l’approccio delle scienze giuridiche e delle scienze sociali.

Oltre che per l’obiettivo di stimolare il dialogo tra mondo accademico e società civile tramite lezioni pubbliche, seminari tematici e conferenze con esperti internazionali, il progetto si qualifica per un innovativo programma di attività didattiche che prevede il coinvolgimento degli studenti dell’Università di Bari in attività fortemente orientate alla ricerca.

A questo proposito, accanto al Corso Jean Monnet Migration, Borders and Human Rights interamente impartito in lingua inglese, saranno realizzati una serie di Laboratori Jean Monnet sul tema del monitoraggio dei diritti umani nelle zone di frontiera.

Nel corso dei laboratori, gli studenti saranno coinvolti in attività come visite sul campo, focus groups e seminari di scrittura accademica, con l’obiettivo di redigere un report collettivo di ricerca in cui saranno identificate le principali sfide per la tutela dei diritti umani poste dalle attuali pratiche di gestione delle migrazioni nelle zone di frontiera e le buone prassi per ridurre i rischi di una loro violazione.

 

Pubblicato il: 14/01/2022 
archiviato sotto: Bacheca - Homepage