Strumenti personali
Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:HomeAteneoRettoratoUfficio StampaComunicati stampaAnno 2020Visita delegazione Università Statale di San Pietroburgo, 7 febbraio 2020

Visita delegazione Università Statale di San Pietroburgo, 7 febbraio 2020

Comunicato stampa del 17 febbraio 2020
Visita delegazione Università Statale di San Pietroburgo, 7 febbraio 2020

Il giorno 7 febbraio 2020 presso la Sala Consiglio del Palazzo Ateneo, nell’ambito del Memorandum of Understanding siglato nel 2019 tra l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e il Consolato Onorario della Federazione Russa in Bari, è stata ospitata una delegazione dell’Università Statale di San Pietroburgo.

L’incontro, di notevole importanza perché il primo in attuazione del suddetto accordo, è stato presieduto dal Pro Rettore dell’Università di Bari, prof.ssa Anna Maria Candela, dal Console Onorario della Federazione Russa, dott. Michele Bollettieri, e dal responsabile della delegazione russa, prof. Nikolai Labush.

L’evento, promosso dalla prof.ssa Pellicani, ha coinvolto in rappresentanza dell’Ateneo barese anche il dott. Miccolis, Direttore dell’Offerta Formativa e Servizi agli Studenti, il dott. Perri e la dott.ssa Castoro, in quanto coordinatori del protocollo insieme al dott. Attolico, responsabile dell’estensione del Memorandum per conto del Consolato Onorario.

La delegazione russa era composta, oltre che dal prof. Labush, anche dal prof. Nikonov e dalle dott.sse Riabova e Shainmiller in rappresentanza degli studenti russi e dalle dott.sse Kornilkova e Shapoval appartenenti al Consiglio dei Giovani Russi dell’Italia centro-meridionale.

L’Università di Bari, cogliendo l’interesse e le richieste della delegazione straniera, ha ribadito le agevolazioni previste dal protocollo a favore degli studenti russi e ha presentato diverse iniziative tra le quali l’International Summer School “Migration Studies” nonché l’intenzione di attivare nel prossimo futuro un master internazionale.

Durante l’incontro è stato ricordato l’importante legame storico e culturale che lega la città di Bari alla Russia e sono state analizzate le peculiarità dei due sistemi universitari. Da parte della delegazione russa è emerso il ruolo centrale dell’internazionalizzazione da realizzarsi concretamente sia attraverso la mobilità di studenti e docenti sia attraverso la collaborazione didattica e scientifica.

Un ulteriore ponte collega da oggi l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro con l’Università della città di Pietro il Grande.

Pubblicato il: 17/02/2020 
archiviato sotto: