Strumenti personali

Logotipo di UniBa

Sezioni

Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Tu sei qui:Home / Ateneo / Rettorato / Ufficio Stampa / Comunicati stampa / Anno 2018 / La borsa della ricerca fa tappa a Bari, "Dove la ricerca diventa innovazione"

La borsa della ricerca fa tappa a Bari, "Dove la ricerca diventa innovazione"

Comunicato stampa del 26 novembre 2018
La borsa della ricerca fa tappa a Bari, "Dove la ricerca diventa innovazione"

La borsa della ricerca fa tappa a Bari, "Dove la ricerca diventa innovazione"

A Bari il 28 novembre,  dalle 15 alle 18, farà tappa la 3a delle 10 fermate del road show nazionale del ‘Tour della Borsa della Ricerca 2018/2019’, per presentare il X Forum 2019

 Il 28 novembre 2018 dalle 15 alle 18, la Borsa della Ricerca farà tappa al BaLab dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Ad aprire l’evento  Tommaso Aiello, Direttore Generale di Fondazione Emblema e Coordinatore del Progetto.  Interverranno:

 

  • Antonio Felice Uricchio – Università di Bari
  • Gianluigi de Gennaro – Università di Bari
  • Pasqua Rutigliani – Università di Bari
  • Annamaria Demarinis – Università di Bari
  • Annalisa Turi – Università di Bari
  • Francesca Calabrese – APPHIA
  • Adriano Contu – BROWSer
  • Roberto Dal Bosco – M31 Italia
  • Angelo Tafuro – Banca Sella

 

Le tappe prevedono una tavola rotonda con alcuni testimonial che hanno preso parte al Forum 2018, che raccontano la loro esperienza e gli obiettivi che possono essere raggiunti con la partecipazione al Forum.

L’iniziativa del Tour della Ricerca è stata ideata dalla Fondazione Emblema, in collaborazione con l’Università di Salerno e la Regione Campania, con il sostegno di Sviluppo Campania, per diffondere le finalità della Borsa e valorizzare le potenzialità dell'iniziativa per gruppi di ricerca, spin off e imprese.

La manifestazione finale si terrà a Salerno, presso il Campus di Fisciano dal 28 al 30 maggio 2019, un evento che fa incontrare centinaia di delegati del mondo aziendale e universitario (gruppi, dipartimenti, spin off) ma anche start up e investitori pubblici e privati, dando vita a nuove collaborazioni e nuove opportunità di sostegno economico alla ricerca: il progetto, dal 2010 al 2018, ha visto l’organizzazione di oltre 8.000 incontri che hanno dato vita a oltre 1.000 collaborazioni.

Gianluigi de Gennaro, responsabile scientifico del Balab dichiara: “un sodalizio consolidato quello  con la Borsa della Ricerca. Il Balab si conferma crocevia di opportunità per le start up e per le idee di innovazione sviluppate nel nostro Ateneo e più in generale nel suo territorio di riferimento. Fodere le reti, saldare le connessioni del sistema dell’innovazione che stiamo costruendo con quelle di altri sistemi è una necessità indifferibile per un territorio come il nostro dove il finanziamento privato all’innovazione è ancora molto diluito.”

Tommaso Aiello: “anche quest’anno abbiamo voluto organizzare un tour in giro per l’Italia per raccontare la manifestazione attraverso la testimonianza di chi vi ha già partecipato, crediamo così che la qualità e la quantità dei delegati che interverrà possa aumentare ancora.”

Pubblicato il: 27/11/2018