Tu sei qui:HomeDidatticaEsami di Stato2017Agronomo e forestale iunior - Sezione BSeconda Sessione

Agronomo e forestale iunior - Sezione B - 2017

Sezione B

Titoli di accesso


Il candidato dovrà essere in possesso dei seguenti titoli accademici:

Laurea di I livello nella classe:
7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) - L – 21 (Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) - 20 (Scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali) - L – 25 (Scienze e tecnologie agrarie e forestali)

Diploma Universitario in:
Biotecnologie agro-industriali - Economia e amministrazione delle imprese agricole - Economia del sistema agroalimentare e dell'ambiente - Gestione tecnica e amministrativa in agricoltura - Produzioni animali - Produzioni vegetali - Tecniche forestali e tecnologie del legno - Viticoltura ed enologia

Laurea specialistica nella classe:
3/S (Architettura del paesaggio) - 4/S (Architettura e ingegneria edile) - 7/S (Biotecnologie agrarie) - 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) - 54/S (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale) - 74/S (Scienze e gestione delle risorse rurali e forestali) - 77/S (Scienze e tecnologie agrarie) - 78/S (Scienze e tecnologie agroalimentari) - 79/S (Scienze e tecnologie agrozootecniche) - 82/S (Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio) - 88/S (Scienze per la cooperazione allo sviluppo)

Laurea magistrale nella classe:
LM-3 (Architettura del paesaggio) - LM-4 (Architettura e ingegneria edile - architettura) - LM-7 (Biologie agrarie) - LM- 35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) - LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale) - LM-73 (Scienze e tecnologie forestali ed ambientali) - LM-69 (Scienze e tecnologie agrarie) - LM-70 (Scienze e tecnologie alimentari) - LM-86 (Scienze zootecniche e tecnologie animali) - LM-75 (Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio) - LM-81 (Scienze per la cooperazione allo sviluppo)

Laurea "vecchio ordinamento" in:
Scienze e Tecnologie Agrarie (già laurea in Scienze agrarie) - Scienze e Tecnologie della produzione animale (già laurea in Scienze della produzione animale) - Scienze Agrarie tropicali e subtropicali (già laurea in Agricoltura tropicale e subtropicale) - Scienze Forestali e ambientali (già laurea in Scienze forestali)

Con disposizioni ministeriali del 6 giugno 2012 "tutti i titoli conseguiti secondo il vecchio ordinamento equiparati dal decreto ministeriale 9 luglio 2009 a quelli previsti dal D.P.R. 328/2001 come validi per l'accesso alle specifiche professioni", possono essere ritenuti idonei anche per l'ammissione agli Esami di Stato.

Programma di esame


Gli Esami di Stato avranno inizio dal 23 Novembre 2017. Le prove successive si svolgono secondo l’ordine stabilito dal Presidente della Commissione esaminatrice.

Agli iscritti nell’albo professionale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali nei seguenti settori: Agronomo e forestale, zoonomo, biotecnologico agrario spetta il titolo professionale di agronomo e forestale junior, zoonomo, biotecnologo agrario.
L’esame è articolato nelle seguenti prove:

  • una prima prova scritta concernente le tecnologie nei settori delle produzioni vegetali, produzioni animali, gestione silo-colturali, trasformazioni agro alimentari e biotecnologie agrarie;
  • una seconda prova scritta nelle materie caratterizzanti il corso di laurea e il relativo percorso formativo;
  • una prova pratica articolata:

1. Per il settore agronomo e forestale—indirizzo agronomico, in un elaborato di pianificazione territoriale ambientale ovvero in un progetto di un opera semplice di edilizia rurale corredati da analisi economico estimative ed eseguiti con “computer Aided Design” (CAD); analisi e certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari.

2. Per il settore agronomo e forestale—indirizzo forestale, in un progetto di massima dell’impianto o recupero di bosco con le opere edilizie necessarie, corredato da disegni ed elaborati economico estimativi, analisi e certificazione di qualità dei prodotti agroalimentari.

3. Per il settore biotecnologico agrario, in una analisi di acidi nucleici o di proteine di organismi vegetali o animali o di prodotti derivati e nella interpretazione dei risultati anche con l’impiego dello strumento informatico.

  • Una prova orale concernente in generale la conoscenza della legge e della deontologia professionale. Inoltre:

1. Per il settore agronomo forestale—indirizzo agronomico, essa verte sulla conoscenza dell’agronomia generale, delle coltivazioni erbacee ed arboree, della loro difesa dagli agenti infettivi e dai parassiti microbici, vegetali ed animali, delle produzioni animali, dell’economia aziendale, dell’estimo rurale e del catasto, delle principali tecnologie delle trasformazioni alimentari, delle scienze del territorio, dell’idraulica agraria, della meccanizzazione agraria, dell’edilizia rurale, del diritto agrario e della principale legislazione nazionale ed europea relativa ala settore agro alimentare.

2. Per il settore agronomo-forestale-indirizzo forestale, essa verte sulla silvicoltura generale e speciale, sulla difesa degli ecosistemi forestale dai parassiti microbici, animali e vegetali, sulle tecniche dell’agricoltura montana, sull’agrosilvopastoralismo, sulla zootecnia degli animali selvatici, sull’acquicoltura montana, sull’economia e sull’estimo forestale e dendrometria, sulla tecnologia del legno e delle industrie silvane, sulle sistemazioni idraulico forestali, sulla pianificazione del territorio forestale, sulle costruzioni forestali, sulla meccanizzazione forestale e sui cantieri, sulle fonti del diritto forestale e sulle principali leggi che regolano il settore in Italia e nell’unione europea.

3. Per il settore biotecnologico agrario essa verte sulla conoscenza della biochimica agraria e della fisiologia delle piante coltivate, delle principali caratteristiche delle molecole informazionali, dell’agronomia generale, delle coltivazioni erbacee ed arboree, della zootecnia generale, della difesa delle piante da patogeni vegetali e animali, delle principali trasformazioni agroalimentari, dell’economia aziendale e della legislazione nazionale ed europea relativa al settore biotecnologico agrario.

 

Modalità e termini di presentazione delle domande di ammissione


  • Consultare il bando nella sezione "Documentazione"

 

Composizione della commissione


 

Candidati


 Elenco candidati

Avvisi


 Avviso I prova

 Avviso II prova

Avviso prova pratica

Avviso prova orale


Tracce Esami


 Tracce I Prova

Tracce III Prova


Esiti delle prove


Documentazione


Azioni sul documento
Pubblicato il: 12/02/2013  Ultima modifica: 13/11/2017

Intestazione - Direzione Offerta Formativa e Servizi agli Studenti


U.O. Esami di Stato
Responsabile: Maria PAPA
Palazzo Ateneo
Piazza Umberto I, n.1 - Bari
Primo piano


Orari di ricevimento
lunedì-venerdì: 10.00 - 12.00
martedì e giovedì: 14.30 - 16.30


Sportello telefonico Tel. +39 080 571 4607
Fax +39 080 571 8210
e-mail: maria.papa@uniba.it
(attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00)


Organigramma

Ricerca Esame di Stato