Tu sei qui:HomeDidatticaAltri corsiCorso sulla sicurezza nei laboratori biologici, chimici e farmaceutici

Corso sulla sicurezza nei laboratori biologici, chimici e farmaceutici per gli studenti universitari e figure equiparate

La CONSEGNA DEGLI ATTESTATI DI FREQUENZA E FORMAZIONE, a cura della Sig.ra GINA POROPAT, avverrà  a partire dal giorno 20 LUGLIO, dalle ore 10,00 alle ore 13,00, presso il SERVIZIO ORIENTAMENTO STUDENTI del DIP. di FARMACIA-SDF, piano terra, corridoio centrale palazzo di Farmacia.

Gli attestati dovranno essere ritirati direttamente dagli interessati, muniti di documento di riconoscimento.

Risultati della prova di valutazione finale del 07/07/2017 

Studenti idonei A-L; Studenti idonei M-Z(s.e.&o.)

Studenti idonei alternanza Scuola-Lavoro Istituto "Elena di Savoia"  (s.e.&o.)

Risultati della prova suppletiva di valutazione finale del 14/07/2017 

Studenti idonei


Questionario di Gradimento (a cura della Dott.ssa Lucia Vurro)

- Esiti (dati elaborati dal Prof. Giuseppe Fracchiolla)

Febbraio 2017      Giugno 2017  

************************

Corso Sicurezza Lab Biologici Chimici Farmaceutici   26 30 GIU 2017

************************

Presentazione

Il Corso di In/Formazione "Studiare e Lavorare in Sicurezza nelle Aule e nei Laboratori dei Dipartimenti biologici, chimici e farmaceutici" è stato attivato nel 2009 presso il Dip. Farmaco-Chimico, poi denominato Dip. di Farmacia – Scienze del Farmaco, in attuazione di una delle prescrizioni dettate dallo SPESAL (Servizio Prevenzione Ambienti di Lavoro) ASL Bari, Dipartimento di Prevenzione, per gli adeguamenti previsti dal D.lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e dal D.M. n. 363 del 5 agosto 1998.

Il corso è obbligatorio per tutti gli studenti laureandi, dottorandi, assegnisti e figure equiparate che si accingano a frequentare i laboratori di ricerca, come indicato nel “Regolamento degli accessi, frequenze e presenze nei laboratori del Dipartimento Farmaco-Chimico” ed era inizialmente organizzato, all’inizio di ogni ciclo di assegnazione di tesi sperimentali nei mesi di febbraio e giugno, per i soli studenti afferenti ai corsi di laurea della ex Facoltà di Farmacia.

Il Senato Accademico nella seduta del 27/10/2016, in considerazione della interdisciplinarietà degli argomenti trattati, del corpo docente coinvolto e della frequenza di studenti provenienti anche da corsi di laurea o dottorato incardinati su altri dipartimenti, ha deliberato: “... di approvare l’ufficializzazione del Corso “Studiare e lavorare in sicurezza nei laboratori biologici, chimici e farmaceutici”, per la specifica formazione degli studenti, nel novero delle attività formative a scelta, rimettendone a ciascun Dipartimento interessato, nell’ambito degli ordinamenti e Regolamenti dei propri Corsi di studio, l’attribuzione del n. di CFU, coerentemente con i relativi percorsi formativi.” Pertanto, la frequenza è libera come didattica a scelta, previa iscrizione, per tutti gli studenti interessati agli argomenti sulla sicurezza nei laboratori.

In base al numero di ore di durata del corso, comprensivo di didattica frontale e prova di valutazione finale, ferme restando le precisazioni contenute nella delibera del S.A., agli studenti che abbiano ottenuto l'attestato di frequenza e formazione possono essere attribuiti 3 CFU.

La formazione degli studenti dovrà essere completata dai docenti preposti  dei laboratori didattici o di ricerca, o dai futuri datori di lavoro, per quanto riguarda i rischi specifici  e le procedure connesse alle attività svolte nei laboratori di cui siano responsabili o alle specifiche attività lavorative.

Progetto formativo

Coordinamento

Dalla data di istituzione nel 2009 e fino all’A.A. 2014-15, il corso è stato coordinato dalla Prof.ssa Filomena Corbo, mentre dall’A.A. 2015-16 è coordinato dal Prof. Giuseppe Gerardo Carbonara.

DOCENTI

Antonella Basso (Dip. Interdisciplinare di Medicina_Medico competente UniBa), Giuseppe Gerardo Carbonara (Dip. di Farmacia – SdF), Domenico Cellamare (Dip. di Farmacia – SdF), Filomena Corbo (Dip. di Farmacia – SdF), Leonardo Degennaro (Dip. di Farmacia – SdF), Giuseppe Fracchiolla (Dip. di Farmacia – SdF), Francesco Leonetti (Dip. di Farmacia – SdF), Renzo Luisi (Dip. di Farmacia – SdF), Tommaso Maggipinto (Dip. di Fisica_Esperto qualificato radioprotezione Uniba), Nicola Margiotta (Dip. di Chimica), Valentina Megna (Responsabile Sezione Sicurezza, Prevenzione e Protezione UniBa), Antonietta Mele (Dip. di Farmacia – SdF), Angelica Riccardi (Dip. Jonico in Sistemi giuridici ed economici del Mediterraneo: società, ambiente, culture),  Pasquale Scarcia (Dip. di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica), Lucia Vurro (Responsabile U.O. Servizio Prevenzione e Protezione UniBa).
Tutti i docenti sono docenti universitari, il medico competente e l'esperto qualificato UniBa, alcuni responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) dell'Università degli Studi di Bari, nonché personale tecnico-amministrativo, che rispondono ai requisiti previsti dalle normative regionali e nazionali e possiedono una formazione specifica e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro.

************************

"M'ILLUMINO DI MENO" - 24 Febbraio 2017 Festa del Risparmio energetico

Nell'ambito dell'ultima giornata del Corso la Prof.ssa Cosima Damiana Calvano del Dip. di Farmacia-Scienze del Farmaco dell'Università di Bari e il Prof. Maurizio Quinto, dell'Università di Foggia, Presidente della sezione Puglia della Società Chimica Italiana, insieme ad altri colleghi del Dip. di Chimica, hanno illustrato l'iniziativa nazionale "M'illumino di meno" e "Il contributo della Chimica alle politiche di risparmio energetico".

************************

DURATA, FREQUENZA, VALUTAZIONE

Il corso ha una durata di 22 ore (16 ore minimo) per le attività a “rischio alto”, settore di attività ateco 85.42, più 2 ore di prova di valutazione finale. Le assenze non possono essere superiori al 10% delle ore complessive del corso, pena il mancato conseguimento dell'attestato.

E' prevista una prova di valutazione finale, della durata di 2 ore, basata su 50 quesiti a risposta multipla e a risposta aperta, relativi al modulo generale e agli argomenti specifici. La prova sarà superata in presenza di 40/50 risposte esatte.

Al termine del corso sarà proposto ai corsisti un questionario di gradimento per la valutazione finale, per esprimere un giudizio sui diversi aspetti del corso frequentato.

ATTESTATO

A ogni partecipante che abbia superato la valutazione finale sarà consegnato l’attestato di frequenza e formazione, valido su tutto il territorio nazionale, contenente le indicazioni previste dalla norma, relative a titolo, sede, ore di durata e programma del corso.

EDIZIONI - 2  per anno

La 1a Edizione 2017 del Corso si è tenuta dal 20 al 24 febbraio 2017.

2a EDIZIONE 2017: dal 26 al 30 giugno 2017, aula 6, Dip. di Farmacia - Scienze del Farmaco (Campus Universitario "E. Quagliariello", via Orabona n. 4 - Bari), ore 9,00-13,30.  PROGRAMMA.

ISCRIZIONE

Numero di posti disponibili: 150; Inizio iscrizioni: 15 maggio 2017; Termine iscrizioni: 18 giugno 2017. N.B. Non saranno accolte domande di iscrizione giunte in date diverse.

- Distribuzione per dipartimenti o scuole degli studenti iscritti alla sessione di giugno 2017.

Per ulteriori informazioni scrivere al coordinatore del corso all'indirizzo e-mail corso.sicurezzalaboratori@uniba.it.

L'iscrizione degli studenti dei corsi di studiodi dottorato interessati, o in procinto di accedere ai laboratori di ricerca ad altro titolo,  deve essere fatta compilando l'apposita DOMANDA DI ISCRIZIONE - Giugno 2017, scannerizzata e indirizzata al coordinatore del corso all'indirizzo e-mail corso.sicurezzalaboratori@uniba.it, utilizzando esclusivamente la propria e-mail istituzionale.

Gli studenti, o altre figure equiparate, che prevedano di iniziare la propria tesi sperimentale o la propria attività in laboratorio nei periodi gennaio-giugno o giugno-dicembre, dovranno allegare alla domanda di iscrizione la copia della richiesta di tesi sperimentale o di attività presentata alla struttura didattica o laboratorio di appartenenza.

Se il numero di domande di iscrizione pervenute superasse il numero massimo consentito (150 posti), varranno come criteri di priorità le richieste di tesi sperimentale o di inizio attività presso le strutture didattiche o di ricerca di provenienza e la data di iscrizione.


Materiale didattico
Materiale di riferimento e manualistica

Azioni sul documento
Pubblicato il: 01/07/2017  Ultima modifica: 19/07/2017